BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

AVVISO 16 agosto 2016: A causa del periodo di ferie sono possibili disfunzioni temporanee o ritardi nell'approvazione delle opere. Ci scusiamo.

PRIMO INCONTRO NAZIONALE
Considerato il clima di amicizia che si è sviluppato sul sito ci piacerebbe organizzare entro fine anno il primo incontro nazionale. Poiché, però, non conosciamo in questo momento l’esatta distribuzione territoriale degli autori ci è difficile proporre una località che accontenti la maggior parte degli autori. Noi avremmo pensato ad un centro facilmente raggiungibile in treno, come ad esempio Firenze, ma, dai sondaggi effettuati, le cifre per la sala ed il pernottamento, sono proibitive. Se qualcuno conosce enti disponibili a concederci una sala per 100 – 150 persone a prezzi contenuti (sale comunali, centri culturali od altro) ce lo comunichi. L’idea sarebbe quella di trovarci un sabato pomeriggio e trascorrere qualche ora assieme per conoscerci attraverso presentazioni, letture, dibattiti e cenare in qualche ambiente capiente dei dintorni trattando un prezzo contenuto. Se poi troviamo un luogo che ci offra a prezzi accessibili sala, cena e pernottamento, meglio ancora. L’obiettivo sarebbe quello di far pagare ad ogni partecipante una quota di 65-70 euro (5-10 per la sala, 30 per la cena e 30 per il pernottamento. Purtroppo non abbiamo fondi per contribuire. Chi è interessato all’iniziativa è pregato darci conferma, senza impegno, via mail a redazione@oggiscrivo.it in modo che ci rendiamo conto dei possibili partecipanti. Chi può darci altre idee od offrirci collaborazione usi lo stesso canale di comunicazione.

Comunicato del 29 aprile 2016 (commenti):
Portiamo rispetto per tutti gli autori ma non possiamo più tollerare interventi diretti sui commenti in modo anche aggressivo, a ragione o meno, quando esistono modi diversi di dissenso attraverso l’uso di altri canali (mail alla redazione, messaggistica interna alla redazione o al titolare del sito).
Abbiamo quindi deciso di intervenire sul regolamento prevedendo come infrazione l'intervento diretto sui commenti in modo improprio. Preciseremo inoltre che al ripetersi di tale infrazione la redazione sarà costretta ad adottare provvedimenti adeguati nei confronti dell'autore interessato.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     
     
 

PREMIAZIONI DEL MESE E TEMA MENSILE DI SCRITTURA CREATIVA

I VINCITORI di LUGLIO 2016 per le varie sezioni sono:

POETI AFFERMATI:

1. Romualdo Guida con Vivila
2. Sabry L. con Dite ai poeti
3. Millina Spina con Come sabbia

POETI EMERGENTI:

1. Loris Marcato con Mi manchi
2. Mimmi due con Attimi
3. Sildon Minunni con Respiro

RACCONTI:

1. Aurelia Strada con Agrodolce
2. Carla Davì con I veri sognatori
3. Patrizia Brogi con La spesa

SCRITTURA CREATIVA:

1. Savino Spina con L’autobus dei sogni
2. Gabriella de Gennaro con La scelta
3. Marilla Tramonto con La fine

Ai primi classificati è stato assegnato in premio un libro.


Relativamente alle poesie catartiche le più corrispondenti al genere sono state, a nostro avviso, quelle di Gian Luigi Giussani. All'autore verrà spedito il cofanetto contenente le poesie catartiche di Oreglio ed il CD. Chi vuole cimentarsi può farlo ancora questo mese (ricordarsi di scrivere tra parentesi "poesia catartica"). Premieremo la poesia più originale.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di AGOSTO il tema di scrittura creativa è il seguente: "UN SEGRETO" - Un segreto mai rivelato lega alcuni personaggi tra loro. Scrivete un racconto incentrato su un mistero che dovrà essere svelato solo nel finale.

Nota: si raccomanda di restare nel tema stabilito in quanto le opere fuori tema non saranno approvate.

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

RICHIESTA DI CONTRIBUZIONE PER INIZIATIVE A FAVORE DEI SOCI E PER LO SVILUPPO DEL SITO

Vi sono siti letterari che, per sopperire al loro mantenimento, richiedono una tassa al momento della registrazione e/o annualmente. Per principio noi non l’abbiamo fatto sopportando finora ogni spesa e rifiutando offerte di contribuzione da parte di alcuni autori.
Ora, invece, come anticipato in un precedente avviso in bacheca, avendo progettato delle iniziative a favore degli autori, alcune delle quali descritte più sotto, e avendo in programma sviluppi funzionali del sito, costosi in termini in realizzazione, ci vediamo costretti a chiedere UNA CONTRIBUZIONE VOLONTARIA, anche modesta, agli autori.

Chi desidera contribuire potrà farlo bonificando il contributo deciso sul seguente conto IWBANK
Martini Adriano IBAN: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che funzionerà come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Chi ha la carta di credito potrà provvedere gratuitamente on line attraverso PAYPAL comunicando di voler accreditare scf.martini@iol.it (Martini Adriano).

Confidiamo nell’appoggio degli autori

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
 

Tremante Italia

Tremi ancora italica terra,
fragile e insicura
piangi e disperi,
per gente pura.

E nel dolore
l’Italia mia s’incammina,
a dar aiuto e conforto
all’ultima flebile vocina.

Resta sempr... (continua)


Romualdo Guida 24/08/2016 - 20:27
commenti 9 - Numero letture:86

Voto:
su 7 votanti


Ipocrita

Arriva primo
mostra tutto
dai la notizia
dalla sempre
dalla comunque
stai sul pezzo
il dolore...
non ha prezzo!... (continua)

Loris Marcato 24/08/2016 - 20:05
commenti 10 - Numero letture:83

Voto:
su 5 votanti


Falò

Splendono
D’essenza giovane e forte
I falò sulla collina,
uno,
poi due,
tre,
a milioni,
abitano la terra nativa,
ma tra questi
alcuni sono solo legna,
secca,
tale rimarranno,
spenti,
s... (continua)

Sildom Minunni 24/08/2016 - 19:46
commenti 5 - Numero letture:38

Voto:
su 2 votanti


Senza titolo

Senza titolo
Sembrava irreale come se stessi sognando
quando i boati sordi rimbombavano l’orecchio
il letto che ondeggiava contro la parete
i lampadari dondolavano contro i soffitti
ho pe... (continua)

donato mineccia 24/08/2016 - 19:40
commenti 6 - Numero letture:25

Voto:
su 3 votanti



La biglia

L’ho vista, bagliore sull’asfalto
solitaria
come una gemma preziosa,
osservarmi curiosa
con la sua iride screziata
e interrogare il mio trascorso.
Palpiti di vecchia magia
han risuonato dentro ... (continua)

Millina Spina 24/08/2016 - 19:00
commenti 5 - Numero letture:43

Voto:
su 4 votanti


TREMA LA TERRA

Nei vecchi selvosi borghi
nella notte un boato,
l’attimo che urla la natura.

Nell’ eco aleggia la paura,
nei vicoli immersi nel sonno
trema il suolo ghermisce la morte.

L’ occhio scruta impa... (continua)


ANNA BAGLIONI 24/08/2016 - 18:36
commenti 4 - Numero letture:37

Voto:
su 3 votanti


Terremoto

Tutto si muove
Ma io no, non tremo io
Che la natura, se fa ciò che fa,
è perchè sa ciò che fa.... (continua)

Clara Bonfatti 24/08/2016 - 17:47
commenti 0 - Numero letture:15

Voto:
su 0 votanti


L'innocenza di un bimbo!

Ho visto
un candido
bimbo,
da schegge
intriso,
porta
dei segni
color
rosso sangue,
sul suo
bel viso!
Paga
una guerra,
che non avrebbe
voluto...,
troppo
è il peso
che
sulle spalle,
h... (continua)

michele stella 24/08/2016 - 17:46
commenti 3 - Numero letture:29

Voto:
su 2 votanti



UN ANGOLO DI PARADISO

E ti senti come soffocare
Ti manca l’aria
Il respiro è affannoso
Il cuore rallenta i battiti
Un senso di panico ti avvolge e ti senti come perduto
Ci sono di quelle giornate talmente opprimenti... (continua)

Lorenzo Bianchi 24/08/2016 - 17:36
commenti 2 - Numero letture:31

Voto:
su 1 votanti


OMRAN

Ho il sangue sul volto
lo pulirò da solo
voi potrete fare altrettanto
con le vostre coscienze?

Sono un bambino
vi stupite
che io non pianga
che sia più forte di voi?

dell'odio e delle bomb... (continua)


Sabry L. 24/08/2016 - 17:22
commenti 4 - Numero letture:37

Voto:
su 3 votanti


troppo amore

Troppo amore
in questo sito,
mi turba e mi distrae,
sono preoccupata:
Pietà...
sono una vecchia donna..
sono una nonna!... (continua)

Marilla Tramonto 24/08/2016 - 17:11
commenti 7 - Numero letture:42

Voto:
su 2 votanti



Amatrice, terremoto

Ritratti di bellezza, amarezza,
dolcezza disperata,
trascinano attimi
infranti
da una chiesa
che trema,
un bambino
la guarda,
Amatrice.... (continua)

Luca Falangone 24/08/2016 - 16:42
commenti 3 - Numero letture:30

Voto:
su 2 votanti


SOLCHI PROFONDI SULLA FRONTE DI MIO PADRE

Solchi profondi sulla fronte di mio padre
io mi ricordo,
e una fiducia immensa.
Dalla mia prospettiva era potente,
infallibile,
nella cornice della volontà.
A lui tutto conduceva,
e attendevo t... (continua)

Giuseppe Circelli 24/08/2016 - 16:11
commenti 1 - Numero letture:8

Voto:
su 0 votanti


Amatrice

Nella cupa ombra della sordida notte
Trascurate e violente furon l'ime botte
Un ruido dal calderon terrestre frantumó il velo
Dirompendo ne antico borgo con sdegnato zelo.

Un grido,un rosco ane... (continua)


Marco Giacomazzi 24/08/2016 - 14:36
commenti 3 - Numero letture:23

Voto:
su 2 votanti


SENZA DI TE

SENZA DI TE
Nel silenzio della sera penso a te
il lacrimante cuore cerca i perché
bisbigliano le labbra senza parole,
incontenibili singhiozzi danno dolore.

Il ricordo vola a tenere care... (continua)


POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMIATA 24/08/2016 - 13:48
commenti 18 - Numero letture:137

Voto:
su 11 votanti


PENSO AD UN BAMBINO

Penso ad un bambino
che piange.
Riesco a sentirlo,
affamato e impaurito.
Come un'onda
il suo grido d'aiuto
ti travolge,
ti gonfia il cuore.
Ti prende anima e corpo.
Vorresti andare. ... (continua)

Mary L 24/08/2016 - 13:46
commenti 19 - Numero letture:152

Voto:
su 8 votanti


Supplica alla madonna per i terremotati

Supplica alla madonna per i terremotati

Beatissima Regina del cielo e della terra,che mentre stavi sotto la croce di Gesù, tuo Figlio, la spada del dolore ti trapassava l'anima per diventare la Mad... (continua)


FEDERICO CARUSO 24/08/2016 - 13:40
commenti 4 - Numero letture:34

Voto:
su 3 votanti


A presto

C'è una cosa che fai,
quando mi tieni fra le braccia:
mi vuoi bene.
E quando non risparmio gesti
e parole
voglio farti capire
soltanto che anche io,
come te,
devo lasciare la presa.
... (continua)

Chiara Spada 24/08/2016 - 13:13
commenti 1 - Numero letture:17

Voto:
su 0 votanti


IL TERREMOTO del Centro ITALIA

Erano anni
che non si sentiva
un terremoto
di tale dimensione
arrivato di notte
a sonno pieno
a colpire strade,
case e persone.
E come un fulmin
tanti son scappati
non curanti di ciò
che in... (continua)

Aldo Messina 24/08/2016 - 13:08
commenti 1 - Numero letture:23

Voto:
su 1 votanti


Impronte di cielo

Impronte di cielo
Sui sentieri del viso
Senza più parlare
Senza più tacere
Immerse nell’universo
Delle tue labbra... (continua)

Giulio Spano 24/08/2016 - 12:50
commenti 2 - Numero letture:33

Voto:
su 2 votanti


Respirare stanca

Sai che adesso non ha senso
essere speciali.
Stare sempre sull'attenti, o meglio,
normali.
Ma la normalità é sempre troppo stretta.
Necessario, allora, cambiare in tutta fretta.
Dicono di cose,... (continua)

GianLuigi Giussani 24/08/2016 - 12:42
commenti 3 - Numero letture:31

Voto:
su 3 votanti



IO E I MIEI PENSIERI

Ho portato a passeggio
i miei pensieri
lungo la riva del mare.
Loro che sempre
sono stati muti
si son messi a gridare...
sicuri d'essere ascoltati
dalla marina che paziente
con l'onde li cul... (continua)

mirella narducci 24/08/2016 - 12:10
commenti 17 - Numero letture:85

Voto:
su 8 votanti



Senza scrivere non so stare

Solo in quella casa cupa e tetra,
Senza te vuota e insignificante,
Non riesco proprio a starci,
Sogno ancora un domani,
Sempre insieme, nel riscrivere il nostro amor.... (continua)

Savino Spina 24/08/2016 - 11:55
commenti 4 - Numero letture:225

Voto:
su 4 votanti


Dio mi disse....

Dio mi disse:"Prenditi cura della Musica, crescendo comporrai le tue sinfonie ed infine potrai ascoltare la tua Vita! ~Mario Pizzitola~... (continua)

Mario Pizzitola 24/08/2016 - 11:42
commenti 1 - Numero letture:20

Voto:
su 1 votanti



ERA UN'ALTRA STAGIONE

Era un’altra stagione…
che consumavo,
in altro tempo,
del viver terreno.

Cielo… sereno!

Era un’altra stagione
che scorreva,
in altra ora,
della leggiadra età.

Rondine… in volo!

Era u... (continua)


Rocco Michele LETTINI 24/08/2016 - 10:51
commenti 8 - Numero letture:579

Voto:
su 8 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Vivila

E vivila sta vita
che non è infinita,
butta il rancore
assimila l’amore,
asciuga le lacrime
non starai al margine,
godi le sensazioni
avrai solo emozioni.
Vivi i colori
ne percepira... (continua)

Romualdo Guida 19/07/2016 - 13:58
commenti 17 - Numero letture:196

Voto:
su 7 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Agrodolce

Di tutte le figure che hanno accompagnato la mia infanzia la più cara per me è quella del nonno materno, Paolo.
Faceva un lavoro fa -vo- lo -so : il pasticciere.
Vista dalla parte di una bambina, si può pretendere una fortuna più grande?
Fino al mio matrimonio, cioè fino all'età di 26 anni, ho abitato nel palazzo del nonno che al primo piano era stato suddiviso in tre accoglienti appartamenti, uno per i nonni , gli altri per due sue figlie, mia madre Marina e mia zia Ilaria, anche lei sposata con figli; zio Riccardo e zia Elena, invece, abitavano fuori, rispettivamente a Macerata e a Napoli.
Quella casa, più che nella mente, mi è rimasta nelle narici perchè ogni giorno si impregnava del profumo dei dolci che nonno Pino con i suoi lavoranti preparava fin dalle prime ore del giorno: odore di vaniglia, fragranza di pandispagna e cioccolato, effluvi di spezie e aromi vari
si diffondevano nel fabbricato rendendo più dolce il risveglio a noi di casa ma anche agli inquilini che abi... (continua)

Aurelia Strada 25/07/2016 - 11:41
commenti 9 - Numero letture:114

Voto:
su 4 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  L'autobus dei sogni

"Una tristezza indefinita la prese, una sorta di malinconia che per alcuni lunghissimi istanti la rese cieca e sorda, togliendole le forze ed il respiro. Appoggiò la fronte sul vetro freddo e chiuse gli occhi. Il vapore formatosi sulla finestra esaltò l’aroma del caffè. Guardò la tazza che racchiudeva fra le mani e le lacrime si sciolsero nel liquido denso. Si scosse quindi da quello smarrimento improvviso, mandò giù il caffè in un sorso, si infilò la mantella scura sul vestito morbido, si passò la borsa a tracolla e, con il cappuccio calato sulla testa per ripararsi dalla pioggia, si diresse agile alla fermata dell’autobus come tutte le mattine." Sembrava una giornata come mille altre, ma purtroppo non lo era, perché ben presto sarebbe accaduto qualcosa che le avrebbe cambiato la vita. Intanto l'autobus arrivava sempre con qualche minuto di ritardo, era vecchio e fatiscente, ma per lei era qualcosa di speciale; lo prendeva alle sette e venti, impiegava cinquanta minuti per c... (continua)

Savino Spina 07/07/2016 - 09:59
commenti 2 - Numero letture:290

Voto:
su 3 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -