BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

COMUNICATO

Si informa che la rubrica della messaggistica privata è stata sistemata ed ora appare in ordine alfabetico. Ora si sta lavorando, a livello tecnico, per introdurre un controllo dei tempi di pubblicazione delle opere.


AVVISO IMPORTANTE: AUMENTO INTERVALLO DI TEMPO PRESENTAZIONE OPERE DA 24 a 48 ORE

Alcuni autori ci hanno giustamente fatto notare come le opere presentate aumentano di giorno in giorno a discapito delle letture che, parallelamente, diminuiscono. Nell'interesse di tutti gli autori abbiamo quindi deciso di portare a 48 ore l’intervallo di tempo per autore tra una pubblicazione e l’altra. Preghiamo inoltre quegli autori che presentano quasi quotidianamente le loro opere di diluire nel tempo le presentazioni a loro stesso vantaggio e di quegli autori che, pur presentando delle buone opere, non trovano una adeguata lettura e restano pressoché sconosciuti. Incoraggiare a scrivere e a pubblicare è il primo obiettivo del sito e la lettura è un mezzo per perseguirlo. I commenti costituiscono la prova di lettura anche se ingenerano il meccanismo del “do ut des” e cioè dello scambio. C’è gente educata che quando riceve un commento ringrazia e contraccambia e c’è chi non lo fa e ci rimette. È tuttavia anche vero che soffermandosi a commentare solo chi ci ha già commentato, visto l’accresciuto numero delle opere, si finisce per trascurare delle opere anche di qualità. Quindi l’invito a commentare un po’ tutti resta valido.


SONDAGGIO SU PRIMO INCONTRO NAZIONALE

Saremmo intenzionati a realizzare il primo incontro il primo sabato di marzo 2017. Alcuni autori si sono interessati, in modo collaborativo, a cercare località idonee ad ospitarci a prezzi accessibili e le soluzioni più convenienti ci sono apparse le seguenti:
a) zona OSTIA ANTICA (sala con affreschi concessa da una chiesa a prezzi contenuti. Dobbiamo ancora trovare un locale per la cena ed un hotel per il pernottamento – località raggiungibile con mezzi pubblici dalla stazione)
b) zona FIRENZE (sala riunioni, cena, pernottamento e colazione 85-90 euro a seconda del numero di partecipanti al NOVOTEL di Sestofiorentino – servizio navetta gratuito con prenotazione)
c) zona PADOVA (sala e cena, 33 euro, pernottamento 75 euro (85 per 2 persone) in totale 108,00 euro HOTEL GALILEO vicino alla stazione centrale)
Gli autori interessati ad intervenire sono pregati di rispondere al SONDAGGIO al quale si accede cliccando sulla colonna a sinistra della bacheca voce “sondaggi” in modo da poter stabilire quale località risulta maggiormente gradita. In un secondo momento, scelta la zona, procederemo con le adesioni.

COMITATO DI REDAZIONE

E' stato costituito il Comitato di Redazione che inizierà a funzionare dal 24 ottobre p.v. Il regolamento è stato inserito nella sezione regolamenti che è visibile cliccando l'apposito tasto situato nella colonna sinistra a fianco della bacheca.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     
     
 

PREMIAZIONI DEL MESE E TEMA MENSILE DI SCRITTURA CREATIVA

I VINCITORI di OTTOBRE 2016 per le varie sezioni sono:

POETI AFFERMATI
1. Dario Menicucci con Da solo con la pioggia
2. Andrea Guidi con Nuvole nuove
3. Anna Rossi con Puro Amore

POETI EMERGENTI:
1. Laisa Azzurra con Con te
2. Falangone Luca con Anima
3. Enzo Palmieri con Certe volte

RACCONTI:
1. Vera Serrau con Il labirinto
2. Patrizia Bortolini con L’abbraccio mancato
3. Flavia Spadiliero con Un sogno in un vecchio libro manoscritto

SCRITTURA CREATIVA:
1. Francesca B con Un amore
2. Silvia Ovis con Shamir e la tabellina del tre
3. Loredana Alvares con Giotto e Pallina

Ai primi classificati è stato assegnato in premio un libro.

TEMA DI SCRITTURA CREATIVA

Insistiamo ogni mese con delle nuove proposte per stimolare gli autori a partecipare al nostro LABORATORIO DI SCRITTURA CREATIVA che abbiamo istituito perché siamo convinti che questo gioco invoglia a scrivere. Forse siamo uno dei pochi siti che percorrono questa strada. Coraggio quindi ... e buon divertimento.

Per il mese di NOVEMBRE il tema di scrittura creativa è QUALCOSA STA CAMBIANDO : Un uomo (o una donna) è seduto sulla panchina di un parco. È giorno di festa ma lui pensa con tristezza alla propria vita. Si avvia quindi verso casa ma qualcosa sta per succedere. Scrivere una storia su questo tema…. quale è stata la vita del protagonista e cosa gli succederà…

Nota: si raccomanda di restare nel tema stabilito in quanto le opere fuori tema non saranno approvate.

La Redazione

 
     
     
 

INFORMAZIONI IN EVIDENZA

RICHIESTA DI CONTRIBUZIONE PER INIZIATIVE A FAVORE DEI SOCI E PER LO SVILUPPO DEL SITO

Vi sono siti letterari che, per sopperire al loro mantenimento, richiedono una tassa al momento della registrazione e/o annualmente. Per principio noi non l’abbiamo fatto sopportando finora ogni spesa e rifiutando offerte di contribuzione da parte di alcuni autori.
Ora, invece, come anticipato in un precedente avviso in bacheca, avendo progettato delle iniziative a favore degli autori, alcune delle quali descritte più sotto, e avendo in programma sviluppi funzionali del sito, costosi in termini in realizzazione, ci vediamo costretti a chiedere UNA CONTRIBUZIONE VOLONTARIA, anche modesta, agli autori.

Chi desidera contribuire potrà farlo bonificando il contributo deciso sul seguente conto IWBANK
Martini Adriano IBAN: IT67V 0308 301605 0000 0001 5662 che funzionerà come conto del sito, sia per gli introiti che per i pagamenti. Chi ha la carta di credito potrà provvedere gratuitamente on line attraverso PAYPAL comunicando di voler accreditare scf.martini@iol.it (Martini Adriano).

Confidiamo nell’appoggio degli autori

TEMPISTICA APPROVAZIONE OPERE

Poiché abbiamo notato che molti autori hanno la tendenza ad inserire le opere in tarda serata riproponiamo quelli che sono attualmente le fasce orarie di esame ed approvazione:
- ore 8 antimeridiane - ore 14 pomeridiane ed ore 20 serali. Da ciò si evince che tutte le opere che arriveranno dopo le ore 20 saranno visionate e pubblicate il mattino successivo.

APPARTENENZA DELLE OPERE

Per quanto superfluo si raccomanda di pubblicare opere proprie. Nel caso in cui dovessimo accorgerci che l'opera è stata copiata avviseremo l'autore e quindi elimineremo d'opera in questione. Al ripetersi dell'infrazione l'autore sarà allontanato dal sito.

VIRGOLETTE NEL TITOLO

Non inserire nel titolo le virgolette o apici e tanto meno altri simboli perché il programma li utilizza nelle codificazioni. La conseguenza è quella che sparisce completamente la visibilità del testo dell'opera. Questo avviene più frequentemente negli aforismi

PUBBLICAZIONE GIORNALIERA DELLE OPERE

Nell'interesse degli autori il sistema inibisce la pubblicazione di più di un’opera al giorno in modo da consentire ai lettori una lettura differenziata degli scritti. Qualcuno riesce tuttavia a vanificare il blocco inserito nel programma ed a proporre più di un'opera. In questi casi approviamo una sola opera e respingiamo le restanti

La Redazione

La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  L'Italia

Da nord a sud l’Italia è ferita
La rabbia è infinita
Ferito anche il centro noto
Da un continuo terremoto
Le popolazioni vivono a stento
Con le sistemazioni a rilento
Il degrado del dissesto-idr... (continua)

Antonio Zoccoli 03/12/2016 - 19:00
commenti 1 - Numero letture:34

Voto:
su 1 votanti


Il sentiero del silenzio

Meraviglia dev'essere saper vivere
Col merlo che cantando torna al nido
Con gli alberi ebbri di linfa
A primavera
Con il mare che arpeggia
Sotto i rauchi sospiri di vento
O con le stelle che i... (continua)

Sara C. 03/12/2016 - 17:07
commenti 1 - Numero letture:23

Voto:
su 2 votanti



Quando del tempo non rimarra ...

Quando del tempo
non rimarra piu tempo

allora capirai quanto
della tua vita
e importante
ogni istante
ogni momento... (continua)


patrizio rossi 03/12/2016 - 15:04
commenti 6 - Numero letture:100

Voto:
su 4 votanti


Traccia smarrita

Ingarbugliato
tra fronde dell'illusorio
il respiro s'arresta
trattenuto a metà
dalla solitaria esistenza
che al tepore non risponde
la traccia ha smarrito
della divina essenza.... (continua)

Maria Rosa Cugudda 03/12/2016 - 14:30
commenti 2 - Numero letture:22

Voto:
su 2 votanti


Pianto

Amo questo posto dove tu sepolto sei,
fra ceri che illuminano quando il cielo si scolora,
fra antichi cipressi e tumuli senza nome,
fra pietre che sentirono le gride di mille madri,
il silenzios... (continua)

Franco Dima 03/12/2016 - 13:18
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 1 votanti



UN BASTARDO PER AMICO il mio cane

Poco è bastato
un cenno del capo
e tu discreto
d’una spanna
dietro al mio passo
andavi, silenzioso
ogni mio sguardo
ti rendeva curioso
e tremante, aspettavi
il mio assenso.
L’ombra mia era
... (continua)

mirella narducci 03/12/2016 - 13:10
commenti 15 - Numero letture:70

Voto:
su 6 votanti


Insenature

Insenature sul volto
lì ove i capelli tuoi neri
mi ricordano poesie di rugiada
e piccoli pensieri d'amore e morte,
lì ove il tuo sorriso scalda
più del sole e di tutto il fuoco
della terra ter... (continua)

Armando Gioia 03/12/2016 - 12:53
commenti 1 - Numero letture:14

Voto:
su 0 votanti



Una Stella

E’ scesa una stella dal cielo
ha i colori dell’arcobaleno,
illumina i cuori
ed annulla i timori.
Indica la natività
nella povertà,
rischiara la notte
per un mondo senza lotte.
L’unica ... (continua)

Romualdo Guida 03/12/2016 - 12:47
commenti 5 - Numero letture:38

Voto:
su 5 votanti


Le città più grandi del mondo in quattromila anni

2250 aC Menfi Akkad Ebla

2000 aC Ur Menfi Tebe

1800 aC Tebe Isin Mari

1600 aC Avaris Babilonia Setubal

1360 aC Tebe Hattusha Dur-kurigalzu

1200 aC Menfi Hattusha Dur-kurigalzu

1000 aC Tebe Xian Luoyang

800 aC Tebe Xian Luoyang

600 aC Ninive Linzi Luoyang

430 aC Babilonia Yenhsiatu Atene

200 aC Changan Patna Alessandria

100 Roma Lu... (continua)


Vincent Corbo 03/12/2016 - 12:43
commenti 3 - Numero letture:30

Voto:
su 2 votanti


scoverò

Sogni più non ho
speranze cercherò
nei rifugi distanti
che scoverò
negli occhi vuoti dei passanti
lì giacenti come zombi
che banchettano con quest'anima
consumano la mia stamina
troppo dopo s... (continua)

Patrick Zanto 03/12/2016 - 12:29
commenti 0 - Numero letture:11

Voto:
su 0 votanti



VELENO

VELENO
Doloroso distacco fatto di promesse,
di falsi sogni con parole eccelse,
falso pure quel trepidante cuore,
pieno di se e vuoto contenuto d’amore.

Eppure un giorno abbiamo gioito ass... (continua)


GIANCARLO LUPO POETA DELL'AMORE 03/12/2016 - 12:23
commenti 6 - Numero letture:49

Voto:
su 4 votanti


la mia faccia

la mia faccia è celebrativa,
salubre come un incendio radiocomandato
eppure anche malata.
la mia faccia è stanca come le mura di Roma,
coltivata in una strettoia di vomiti
e di sogni di cristallo... (continua)

Ferdinando Celinio 03/12/2016 - 12:08
commenti 0 - Numero letture:29

Voto:
su 1 votanti


Il crepuscolo

Il sole è vestito di un rosso intenso, indugia lievemente prima di scomparire oltre l’orizzonte, come se si tuffasse nel mare per raffreddare il suo calore. E quando anche l’ultimo raggio scompare irreversibilmente negli abissi, lo spettacolo più bello che la natura possa regalare agli uomini, si apre dinanzi ai miei occhi. I colori sfumati si mescolano tra di loro, dando vita a un rosso pallido, ... (continua)

pietro renis 03/12/2016 - 11:53
commenti 1 - Numero letture:19

Voto:
su 1 votanti


Cicli

Cicli eterni,noia mortale.
Generazioni, sempre uguali.
Cambia poco.
Probabilmente è scritto sul codice genetico,
cosa fastidiosa.
Ininterrottamente guerra,semplice, efficace ma infertile.
Ci vor... (continua)

Daniele Foglini 03/12/2016 - 11:50
commenti 0 - Numero letture:14

Voto:
su 0 votanti


Venezia

La sera,i ponti di pietra bianca,
riflettono eleganti ,
la luce soffice e vellutata
della luna.
Contrastano armoniosi sui
canali, l'acqua scura della laguna.
Tra Il labirinto di vicoli
e anf... (continua)

Italo Giuliano Bonetti 03/12/2016 - 11:19
commenti 2 - Numero letture:25

Voto:
su 3 votanti



Alla sera

Quanto tempo occorre
per guardarsi fino in fondo,
facce che da sole si feriscono
ora che non si capiscono
nel ripercorrere quei pensieri.
Persino alla sera
adesso sembra così strano
quel perde... (continua)

Luca Falangone 03/12/2016 - 11:15
commenti 0 - Numero letture:20

Voto:
su 0 votanti


E’ PERCHE’…….

Se tra gli alberi e gli alti monti,
non ritrovo i tuoi bei occhi
è perché sono affezionato
ai tuoi occhi del passato.
Se tra la folla e tra la gente
non ti trovo immediatamente
è perché se... (continua)

VINCENZO ANGELINO 03/12/2016 - 10:23
commenti 1 - Numero letture:25

Voto:
su 1 votanti


L'enigma

È scritto un enigma
Da anni non compreso
Mai si capirà
Mancan dati
Mancano risposte
In questo arduo problema.

Scritte di speranza,
Le parole voglion scappare
Loro son fatte per volare.
Sc... (continua)


Valentina Diretto 03/12/2016 - 09:30
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


ILLUSIONI Mandare un asino ...

ILLUSIONI

Mandare un asino alla Bocconi con la speranza che ne venga fuori un cavallo...... (continua)


andrea sergi 03/12/2016 - 08:31
commenti 19 - Numero letture:82

Voto:
su 7 votanti


Triste luna

Scende la sera e tu luna, ti accendi nel cielo.
Instancabile sei. Fiera fendi la notte,
compagna di mille cammini.

Io quaggiù ti ammiro racchiusa dal mio gelo.
Tanta tristezza mi invade stanott... (continua)


Giulia Bellucci 03/12/2016 - 07:54
commenti 8 - Numero letture:48

Voto:
su 6 votanti


FARTI DA SCUDO

Vorrei poter afferrare la tua malinconia,
La tua tristezza portar via.
Prendere a calci il tuo dolore.
Far tornare a battere il tuo cuore.
Da ogni peso liberarti
Affinché ogni pensiero possa ab... (continua)

Castrese Di Maro 02/12/2016 - 22:53
commenti 1 - Numero letture:18

Voto:
su 1 votanti


Il merito della vita

Codesto è il pensier in un gelido fiorir di rose, su di una fronda di foglie ingiallite, rischiarato da un sol dormiente, a calpestar ciottoli di un sentier perduto in quell’assolata valle dove l’anima mia celata si mostrava alla natura incontaminata.
Rimembravo l’essenza della vita, scrutando stormi di uccelli cibare una nidiata dopo un lungo tragitto, come metafora del tempo che trascorre, dove... (continua)

Antonino Firenze 02/12/2016 - 20:37
commenti 0 - Numero letture:36

Voto:
su 0 votanti


Amo l'amore

Quando lo sento arrivare,
spengo ogni altro interruttore.
È come un flusso inebriante
che attraversa il corpo e la mente.
Apre i lucchetti delle inibizioni
scatenando turbinìi di emozioni.
La ... (continua)

Valerio M. 02/12/2016 - 20:00
commenti 3 - Numero letture:48

Voto:
su 2 votanti


Un attimo

Un fulmine nella notte,
apre il cielo e una stella
mi guarda con dolcezza.
Io nel mio angolo
lancio a lei un pensiero.
Il pensiero vola tra le stelle
che ridono di me, mi guardano
ed io chiedo ... (continua)

paolo pozzi 02/12/2016 - 19:12
commenti 6 - Numero letture:59

Voto:
su 3 votanti



Le Ali Della Mente

Appiedato, sei quello che sei,
solitamente un po' meno di ciò che vorresti,
ed è lì che cominciano i guai;
preoccupandoti troppo di quel che pensano gli altri
e di quel che non hai.
goffo come un... (continua)

Antonio Tanelli 02/12/2016 - 19:02
commenti 1 - Numero letture:49

Voto:
su 1 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  Da solo con la pioggia

Ascolto le gocce
battere sui davanzali,
sulle finestre
inesorabilmente chiuse.

Il cupo lamento del vento
accompagna il temporale,
si trascina sui muri fradici
fin nei cortili imbrattati di f... (continua)


Dario Menicucci 28/10/2016 - 19:04
commenti 16 - Numero letture:298

Voto:
su 13 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  IL LABIRINTO

È un labirinto, un labirinto immenso. Non ci sono incantesimi. Non ci sono trappole. Non vi è nulla di quel magico o surreale che spesso la parola «labirinto» evoca in noi. Solo un'infinita distesa di vicoli incastrati tra loro e racchiusi da alte e fitte siepi. Ci sei dentro. Ricordi quando sei entrato, ricordi la meta che avevi. Eri convinto di poterla raggiungere con qualunque percorso, anche il più intricato. O meglio, eri sicuro che valesse la pena di tentare.
Ma ormai è notte fonda. Non una di quelle notti tenebrose, inquietanti e ricche di insidie. Una notte chiara, limpida. Un chiaro di luna intenso e rassicurante illumina il tuo cammino. Eppure esso è cieco. Non basterebbero tutte le stelle del mondo a renderlo luminoso.
Inizi, così, a realizzare che l'uscita non è facile da trovare. Ti volti indietro, cercando il luogo da cui provieni. Cercando quella fessura che ha inaugurato l'inizio della tua perdita. In una parola: l'entrata.
Ma hai percorso tanta, troppa strada, con i... (continua)

Vera Serrau 27/10/2016 - 19:48
commenti 6 - Numero letture:271

Voto:
su 5 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Un amore

La vidi correre verso di me. Protetta dall'ombra del palazzo accanto. L'avevo immaginata sotto la pioggia, per tutto il giorno. E sorrisi a quel pensiero, come fosse un'idea indecente che non potevo permettermi.
Non so cosa mi fosse preso; d’improvviso questa mattina mi ero svegliato ed era tutto così chiaro. Io l’amavo, amavo questa donna che conoscevo così bene da averne quasi paura; amavo la sua forza, la sua dolcezza e come sapeva tenermi incollato a lei quando parlava.
Il rapporto tra noi era evoluto nel tempo, erano anni ormai che ci conoscevamo, era venuta nel mio studio la prima volta mandata da un amico comune, attacchi di panico, una patologia che nel mio lavoro di psicologo conoscevo bene e trattavo continuamente; ma in lei c’era qualcosa fin da subito che mi ha destabilizzato. Con l’avvicendarsi delle sedute e con la rapida risoluzione del problema mi accorgevo che non la trattavo più come una paziente, mi accorgevo che lei non aveva più bisogno di me, ma c’era sempre qu... (continua)

Francesca B 25/10/2016 - 17:18
commenti 11 - Numero letture:193

Voto:
su 4 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -