BENVENUTO SU QUESTO SITO, dedicato a chi ama scrivere poesie, racconti, aforismi e desidera comunicare agli altri le proprie emozioni o competere piacevolmente in esercizi di scrittura creativa. La pubblicazione è gratuita



     
 

REDAZIONE - AVVISI IN BACHECA

Comunicato del 6 luglio 2016 (variazione regolamento del sito)
Si informa che è stato modificato il regolamento del sito con il seguente inserimento:
"E’ consentita la registrazione con pseudonimi ma nei limiti del decoro e della serietà. La Redazione si riserva pertanto di cancellare coloro che si registrano con dizioni che, a insindacabile giudizio della Redazione stessa, possono squalificare il sito. Questo, previo invito inascoltato a rifare la registrazione in modo corretto".

Comunicato del 4 maggio 2016 (valutazioni delle opere):
Anche se riteniamo che l’attribuzione del voto mediante stelline sia del tutto relativa (contano maggiormente i commenti), dobbiamo tener conto di recenti segnalazioni, da parte di alcuni autori, di valutazioni negative avvenute a quanto pare in malafede. Abbiamo compreso il loro disappunto e li abbiamo già informati che, sempre nel rispetto della privacy e dei giudizi, indagheremo su questi episodi attraverso l’individuazione dei malintenzionati con ricerche dei dati memorizzati nel sistema e che, in caso di comprovata irregolarità, adotteremo gli opportuni provvedimenti.
Non è una ricerca agevole ed è delicata perché è giusto rispettare la segretezza del voto e di giudizio ma è altrettanto giusto proteggere gli autori da persone che utilizzano lo strumento del voto in modo improprio. Così il nostro intervento sarà limitato ai casi in cui ravviseremo la lamentata malafede.
Il sistema adottato dobbiamo peraltro mantenerlo soprattutto per la scelta delle opere del mese perché ci consente da un lato di tener conto in qualche modo del parere degli autori e dall’altro ci evita di dover rileggere le opere pubblicate (cosa questa impossibile visto il gran numero delle opere pervenute).

Comunicato del 29 aprile 2016 (commenti):
Portiamo rispetto per tutti gli autori ma non possiamo più tollerare interventi diretti sui commenti in modo anche aggressivo, a ragione o meno, quando esistono modi diversi di dissenso attraverso l’uso di altri canali (mail alla redazione, messaggistica interna alla redazione o al titolare del sito).
Abbiamo quindi deciso di intervenire sul regolamento prevedendo come infrazione l'intervento diretto sui commenti in modo improprio. Preciseremo inoltre che al ripetersi di tale infrazione la redazione sarà costretta ad adottare provvedimenti adeguati nei confronti dell'autore interessato.

Comunicato del 15 marzo 2016 (commenti)
Già a suo tempo abbiamo ripetutamente raccomandato di ponderare attentamente ciò che si scrive a livello critico NEI COMMENTI in quanto basta poco a scoraggiare chi già con molta timidezza ha fatto dono delle proprie emozioni più riservate.
In questi ultimi giorni, in conseguenza di un qualcosa che è successo in tale ambito, si è improvvisamente cancellato dal sito un autore molto benvoluto. Questo ci dà modo di suggerire agli autori di evitare certe critiche a livello pubblico ma di utilizzare la messaggistica privata per non ferire l’interessato. Con l’occasione ribadiamo, a prescindere dall'accaduto, che, pur nel rispetto delle valutazioni, censureremo quei commenti che riterremo lesivi della dignità dell'autore. Se poi dovessimo riscontrare la malafede di chi commenta in modo inappropriato non esiteremo ad allontanarlo dal sito. Insistiamo col ricordare che i commenti sono pubblici.


La Redazione

 
     

Ultime pubblicazioni

     
  Campi di anime, per sempre

Campi di anime, per sempre

All’inizio, due occhi di drago accecanti che ti si fanno incontro, poi, stridore di freni, infine, clangore lacerante di lamiere che si accartocciano. Durò un attimo infinito il tutto, non rammento nemmeno di aver provato dolore; ricordo volti agghiacciati stretti in circolo sopra di me che parevano guardare in un pozzo, profondo più della vita stessa; e ancora, voci,... (continua)


vecchio scarpone 17/10/2017 - 18:32
commenti 6 - Numero letture:73

Voto:
su 3 votanti


Grigio di nebbia

È questo abbraccio
Umido e tagliente.

È questa nebbia
Che mi avanza...
Fin dentro la pelle.

Impalpabile
Muta e irriverente.

Come fumo da fuoco
Che non brucia,
Come acqua da pioggia... (continua)


Loris Marcato 17/10/2017 - 18:15
commenti 7 - Numero letture:102

Voto:
su 6 votanti


Un fiume rosso sangue

Un fiume rosso sangue scorre sulla mia mente
vortici di pensieri tengono bloccate le mie braccia
cerco di sconfiggere la noia in un albergo a ore
avevo un bel po' di candore ma non so dove sia and... (continua)

Ernest Navi 17/10/2017 - 17:59
commenti 2 - Numero letture:42

Voto:
su 1 votanti


Vola in alto Perché i tuoi S...

Vola in alto
Perché i tuoi
Sogni si possono
Averare se ci credi.... (continua)

Sabrina Fornaro 17/10/2017 - 17:43
commenti 0 - Numero letture:27

Voto:
su 0 votanti


PENSIERO D'AUTUNNO

Vorrei equiparare
i miei pensieri
alle foglie d'autunno
che danno l'addio al ramo
inginocchiandosi nel suolo
e gemendo al cielo
l'ultimo amen
di respiro.... (continua)

antonio girardi 17/10/2017 - 16:19
commenti 12 - Numero letture:152

Voto:
su 7 votanti


a Charles Bukowski

Scorre la verità
-forse una vita-
e trema

ancora
e ancora

di echi lontani
un urlo

beffardo

un urlo
di vita,
aggrappato

all’istante

contaminato

dalla brillantezza
ad... (continua)


Cristian Iapaolo 17/10/2017 - 14:46
commenti 1 - Numero letture:54

Voto:
su 1 votanti


Le rapide dei sogni.

Guardo il cielo...
Sulle labbra un tremito leggero...
Questo cuore
non ha voglia di sognare...
Questo cuore
Più non vuole respirare...
non ha ali per volare,
ma non potrà giammai
finir d'amare... (continua)

Teresa Peluso 17/10/2017 - 14:24
commenti 11 - Numero letture:99

Voto:
su 9 votanti


POLVERE D'AMORE

Questa notte
voglio essere
una stella cadente
solo per te.
Voglio accendere
il tuo cuore
di speranza
e illuminare
i tuoi occhi
di magia.
Mi vedrai sparire
in un secondo
chissà dove
nell'u... (continua)

Lucia Frore 17/10/2017 - 14:19
commenti 7 - Numero letture:64

Voto:
su 6 votanti


Attimi

Aveva con se la luce della sera su uno sterrato in lamiera vagante, in una città uscita da poco dal crepuscolo, le scarpe aperte e strette, scomposte le gambe ove riponevo delle fantasie ancestrali e le calze chiare come il chiaro del suo viso d’arancia.

Scese alla fermata e la vidi scomparire tra la pioggia, ai miei occhi, nulla potè il rimedio di un vetro appannato, nulla potè ... (continua)

Giuseppe Lonatro 17/10/2017 - 14:03
commenti 2 - Numero letture:66

Voto:
su 2 votanti



Diniegato

Amore mio amore mio malato
amore che non c’è mai stato
potessi essere una farfalla
e fermarmi qualche volta
sulla tua spalla
potessi io essere un fiore
e regalarti il mio odore
potessi domani t... (continua)

Maria Carla Pellegrini 17/10/2017 - 13:34
commenti 2 - Numero letture:29

Voto:
su 1 votanti



Al buio di una caverna…

Il buio è spesso quello che ciascuno ha dentro

Il nostro organizzatore, amico e collega Angelo, aveva programmato, come al solito, una nuova gita per visitare uno di quei tanti famosi castelli sparsi in Sicilia, assieme i soliti colleghi docenti con cui da qualche mesetto non ci si vedeva.

Questa volta la destinazione della nostra escursione, era la visita al castello di Mussomeli, nel niss... (continua)


Vincenzo Scuderi 17/10/2017 - 13:27
commenti 0 - Numero letture:27

Voto:
su 0 votanti



A Genti quannu tinta è, tinta resta

(Brano in dialetto siciliano)
Nu vicciareddu, na vota, chistu mi vosi cuntari.
I pirsuni ca t’hanu fattu mali,
nun s’hana mai chiù muntiari.

A genti quannu è tinta… tinta resta!
E nenti ci po... (continua)


Vincenzo Scuderi 17/10/2017 - 13:23
commenti 0 - Numero letture:19

Voto:
su 0 votanti


Sfumature d'indaco

Meno ardito
è il sole d’agosto
perde fiato e con l’ore
non rimane più desto.

Qualche cirro lassù
ondeggia nel blu
tra un pensiero e una favola
che non tornerà più.

Mentre qui su quest’orb... (continua)


Francesco Scolaro 17/10/2017 - 13:12
commenti 8 - Numero letture:155

Voto:
su 6 votanti


In città

Quando per la prima volta entrai in città
tutta la gente mi si fece intorno, mi offrirono da bere.
Signore, quanto velocemente cambiarono solfa.
Quando per la prima volta entrai in città,

la gen... (continua)


Giulio Soro 17/10/2017 - 12:42
commenti 10 - Numero letture:108

Voto:
su 7 votanti



ECLISSI DI LUNA di Enio2

Che fai tu luna, adesso ti nascondi?
Come faranno senza te i poeti
a esprimenre pensieri, i più segreti
se col chiarore tuo non li assecondi?

Come faranno ad essere concreti
dovranno accontenta... (continua)


enio2 orsuni 17/10/2017 - 12:26
commenti 10 - Numero letture:91

Voto:
su 8 votanti



Quando va via la nebbia

Come un alone biancastro
scende fitta dal ciel
e l'umidità si sente
sino a dentro le ossa
non c'è più luce
neanche a un palmo di naso
sino a che non sfuma
quando va via la nebbia
negli sguard... (continua)

Paolo Perrone 17/10/2017 - 12:16
commenti 9 - Numero letture:111

Voto:
su 5 votanti


Problema

Comprensione assoluta del pensier mio.
Menefreghismo passionale per un cuore desioso
D'amore... (continua)

Francesco Rossi S. 17/10/2017 - 10:24
commenti 0 - Numero letture:19

Voto:
su 0 votanti


adamo ed eva

Nell’eden meraviglioso ed incantato
Adamo ed Eva vivevano felici
attenti disse Dio che ho piantato
due alberi di mele per gli amici

guai a voi due se una ne toccate
rimpiangerete certo d’esser ... (continua)


andrea sergi 17/10/2017 - 10:23
commenti 3 - Numero letture:68

Voto:
su 3 votanti


Giorni di paura

Giorni di paura comprimono
il petto. L'uragano guaisce
la sua sete si rafforza
succhia il veleno
che l'atmosfera ha
Colpa dell'uomo
codardo insensibile
che non si degna
di guardare il male peg... (continua)

MARIA ANGELA CAROSIA 17/10/2017 - 09:27
commenti 4 - Numero letture:54

Voto:
su 2 votanti



Ho ucciso il mio Cuore.

Ho ucciso il mio cuore
L'ho soffocato in una notte
Di mezza estate.
Gli ho negato il permesso
Di impazzire.
Gli ho ordinato di tacere.
Ho ucciso il mio cuore
L'ho chiuso in un'armatura d'accia... (continua)

MARIA MADDALENA MERISI 17/10/2017 - 09:03
commenti 8 - Numero letture:83

Voto:
su 7 votanti


DUBBI

Gli eventi
travolgono
e io non so più
da che parte stare

vorrei solo
nella gloria
poter far breccia

ma io non sono
a poterla fare
senza cedere
qualcosa

che nel cambio
a volte ... (continua)


Wilobi . 17/10/2017 - 08:44
commenti 3 - Numero letture:48

Voto:
su 3 votanti


L'obeso

Sono stato un po' sorpreso
dello stato del mio peso
Ho mangiato a tradimento
mi è venuto il doppio mento
Colazione, pranzo e cena
assomiglio a una balena
I polpacci erano asciutti
ora semb... (continua)

Ferruccio Frontini 17/10/2017 - 07:23
commenti 4 - Numero letture:53

Voto:
su 3 votanti


ho visto Te

Ho visto te,
tra ricordi sfumati
di blu e oro
dove gli occhi tuoi
si legano a capelli
intrecciati alla mia mente

Ho visto che,
il tempo mangia
ogni pensiero
lascia solo la tua bocca
a baci... (continua)


Davide Manago' 17/10/2017 - 07:09
commenti 3 - Numero letture:49

Voto:
su 1 votanti



la fine

Freme il giorno
all'imbrunire della sera:
un invito
forse a transire,
dove:
nel buio,nella luce.

Forse la quiete vi sarà,
quella eterea...
ove in eterni
monumenti lapidei,
mi dissolvero'
... (continua)


Dave Giacobs 17/10/2017 - 01:18
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 1 votanti


Il tuo amore per me

Guardo le onde del mare
e sento che son note di felicità.
Osservo la vita con i tuoi occhi
e tutto si colora di luce immensa
Immagino il tuo volto
e mi accorgo che il
nulla ha un senso,
tu d... (continua)

Cesare Caliendo 16/10/2017 - 23:01
commenti 0 - Numero letture:21

Voto:
su 0 votanti


 
     

Poesia del mese

     
  TI SENTO

Ti incontro
ogni volta che alzo gli occhi
all'azzurro cielo
che mi stordisce
con la sua immensità.

Ti ricordo
nelle perle di luce
che danzano
sulle calme acque del mare.

Ti ascolto... (continua)


Ilaria Romiti 26/09/2017 - 22:43
commenti 14 - Numero letture:199

Voto:
su 8 votanti
 
     

Racconto del mese

     
  Imparare l’amore

A volte capita di alzarmi al mattino e non aver voglia di far niente, tanto meno sentire qualcuno che mi ripete le solite cose… E’ difficile spiegare quello che accade nella mia testa, mentre cerco di prendermi la mia vitalità. Il corpo non reagisce, si lascia andare.
Convivere con il mio problema… non e facile, ti batte in testa fino a togliere la voglia di reagire, è una sfida continua, non solo con il mio male ma con me stesso. Ma sono testardo! non mi arrendo… quando mi cade una lacrima… la asciugo e sorrido dicendo a me stesso: non mollare.
L’altra sera per amore della mia compagna, anche se non avevo nessuna voglia di uscire di casa, siamo andati in riva al mare. Lei sa quanto amo il mare, e quanta influenza ha il mare su di me... Sono bastati pochi minuti per trovarci abbracciati, emozionati mentre l’ultimo spiraglio di luce si fondeva all'orizzonte! Il grigio dei pensieri si schiariva..
Sentivo una gran voglia di vita dentro di me e senza una parola… ci siam la... (continua)

donato mineccia 13/09/2017 - 19:50
commenti 17 - Numero letture:269

Voto:
su 12 votanti
 
     

La grande sfida

     
 

Ti piacciono le sfide ? Ti piace dimostrare che sai creare ? Vuoi far stupire per la tua fantasia ?
Allora confrontati nella sfida della scrittura creativa ! Clicca qua ed inizia l'avventura, e che vinca il migliore !

 
     

IL Vincitore

     
  Una bambola in dono

Questa non è la mia storia, ma è una storia realmente accaduta.

Ero molto provato, non avevo più fiducia in me stesso, pensavo che nulla più potesse scuotermi e che niente avrebbe potuto cambiare il mio destino.
Avevo solo 22 anni , ma, cattive compagnie, mi avevano fatto accumulare esperienze negative e, quello che più comnta, avevo deluso in pieno le aspettative dei miei genitori.
Eppure sentivo che solo in loro potevo riporre la mia fiducia , ma , soprattutto, la speranza di vivere una vita lontano da tutti i vizi, che avevo accumulato in quel piccolo periodo di vita.
Avevo scontato una pena per spaccio di droga, che si era conclusa con gli arresti domiciliari, durati più di un anno.
Ma io non avevo mai spacciato, avevo invece fatto uso di sostanze stupefacenti, ed ero stato scoperto mentre mi approvviggionavo da uno di quegli uccidi/ragazzi.
I miei genitori non erano ricchi, ma mi permisero, dopo la detenzione forzata, di rinchiudermi in una comunità , vicino a... (continua)


Teresa Peluso 20/09/2017 - 19:24
commenti 5 - Numero letture:155

Voto:
su 3 votanti
 
     

- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -