Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Er. Telefonino

E mo che in mano chai er telefonino
non vedi manco più chi tè vicino,
e parli e ridi li fatti tui li sanno
tutti quanti, me guardi ma l'occhi tui so assenti
puro alle mani non li controlli più li movimenti!
Co tutto quer gesticolare me parono tutti da ricoverare.
Dov'è la penna la bella grafia quanno scrivevi
a me anima mia e mo' quanno me voi lassa'
te basta solo un dito per poté digita'.
Me dichino è la tecnologia ma sta mania
è diventata ormai nepidemia!
Se l'omo saccorgesse cher progresso
a vorte l'ariporta ner regresso!


Share |


Poesia scritta il 16/06/2017 - 13:50
Da Giuliana 2 Marinetti 2
Letta n.133 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Tutto vero

michaela gabriele 16/06/2017 - 23:13

--------------------------------------

molto bella

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 16/06/2017 - 17:58

--------------------------------------

Lo vedi Giuliana?
A te che sei romana
er Sor Enio mica
t'ha ripresa
Me secondo me nun è
la romanità, ma la
muliebrità!

andrea guidi 16/06/2017 - 16:43

--------------------------------------

tiè becchete questa giulia'
ER PROGRESSO

Se tornasse mi’ nonno da oltretomba
vedennome cor cellulare in mano
je sembrerebbe er fatto così strano
ch’ esploderebbe peggio de ‘na bomba

se ‘ncazzerebbe e me direbbe ar volo
sentennome parla’ mentre cammino:
Ma ancora insisti a vole’ beve er vino?
Me pari un matto che parla da solo.

Nun capirebbe mai che fin’adesso
de cammino n’avemo fatto tanto
e ch’io sto parlanno ma sortanto
co’ quello che, se dice sia er … progresso.
però pure te mica scherzi WOW*****+1

ciao a lileggese


enio2 orsuni 16/06/2017 - 15:58

--------------------------------------

Quanto significato vero e profondo in questi genuini versi, che ci dicono che non sempre il progresso e civilizzazione, troppo spesso è alienazione è droga del terzo millennio. Bravissima lei Giuliana, complimenti e lodi infinite!

Paolo Ciraolo 16/06/2017 - 14:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?