Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...
Parlami ancora!...
Storia di una vita c...
Quegli occhi...
Relax emotivo...
Terra bagnata...
Madreluna...
Nella vita non smarr...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL GIOCO TIRANNO

Canto la libertà dei miei tormenti
con la penna dello stupore diseredato.
Non ha colore il moto all'abbandono
di un gioco tiranno nel sinistro anonimato.
Disciolta nel tempo
rimango lontana
dall'impalpabile mia figura.
Con fame d'emozione tra le dita
io fuggo tra le pieghe
di un'arcana lingua muta.
Solo così ritrovo la linea del ritorno!
Laddove mi svelai e andai perduta!


Share |


Poesia scritta il 19/06/2017 - 06:47
Da sebina pintaldi
Letta n.179 volte.
Voto:
su 4 votanti


Commenti


Ciao rinnovandotila mia stima volevo una spiegazione del tuo commento alla mia poesia il bosco incantato.Sinceramente non l'ho capito.ciao grazie

antonio girardi 21/06/2017 - 12:16

--------------------------------------


sebina pintaldi 19/06/2017 - 20:25

--------------------------------------

Surreale e tratteggiata come un velato dipinto, ho molto apprezzato questa "velatura" poetica di se stessi.

Jean Charles 19/06/2017 - 16:28

--------------------------------------

Essere imprigionata tra il vagare dei pensieri che a volte ci rende lontani e distanti da tutti, chiusi nelle nostre fantasie, ci fa scrivere dei versi così belli. Piaciuta. Un saluto!

Grazia Denaro 19/06/2017 - 15:08

--------------------------------------

L'esercizio della scrittura è in se, un prezioso antidoto. La dimostrazione e quest'ultima poesia, bellissima.

Ken Hutchinson 19/06/2017 - 14:49

--------------------------------------

La vita ha in se questo gioco tiranno.Forse basta essere un po' più consapevoli che il tempo scorre inesorabilmente.Stupenda poesia.

antonio girardi 19/06/2017 - 14:16

--------------------------------------

ciao Sebina molto bella la tua opera

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 19/06/2017 - 13:33

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?