Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...
Mia cara pittrice....
Medusa...
SILENZIO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Breve 54

Ogni tanto
un colpo
di tergi
sovrappensiero
al parabrezza
Così
in automatico
Piove parecchio
È buio
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


Le gocce
si rincorrono
verso il basso
dei finestrini
In macchina
comincia
a fare freddo
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


Accendo
un'altra sigaretta
Ho mal di gola
È da un'ora
che fumo
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


Il sedile
sembra vivo
Sembra
volermi
mordere
la schiena
e il sedere
Sembra
volermi
sbattere
fuori
all'acqua
e al freddo
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


Si avvicinano
dei fari
Mi abbagliano
per un attimo
Non è la tua
Fa manovra
e riparte
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


Sono stanco
Gli occhi mi bruciano
Guardo l'orologio
troppo
Ogni minuto
Conto
1
2
3
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


Ti odio
e mi faccio pena
Che ci faccio qui?
Come un ladro
braccato
Un amante
clandestino
intrappolato
in un'utilitaria
parcheggiata
al buio
Meschino
Aspetto


Quanto ancora?
E Lui?
Gli hai detto di Noi?


(Gianluca Cenci)



Share |


Poesia scritta il 19/06/2017 - 06:53
Da Gianluca Cenci
Letta n.211 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Amico mio la vita fa male, ma non sei tu il meschino ma chi non si è presentato perché non ha palle per affrontare quello che prova realmente.

okrimij 78 19/06/2017 - 15:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?