Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL SENSO DELLA VITA...
Immenso...
SCONTRO...
futti futti cu Signu...
Tanti anni fa' vedev...
UN MESTO RITORNO...
AMICI VI APRO IL MIO...
Non ci riesco...
Rinascita...
Passi!...
L\'anima gemella...
UNA STORIA PERVERSA...
Una faccia di cera...
L'indefinito...
VORREI SCRIVERE...
Animo inquieto...
Il respiro del cuore...
ORME...
Escherichia coli...
Ciò che vedo...
RICORDI...
Il fare dell'amore...
Tenebre...
Le mie contraddizion...
Rosa tenue...
Essere...
per sempre...
Inganni...
Ti ho amato...
sola...
Sai......
SolLeone...
Nella fioca luce...
Fare il merlo...
ER VERBO (satira)...
L'inquietudine...
SILENZIO...
Sudore...
Solo amore...
Piccole emozioni...
PENSIERI IN VOLO...
Il Tacchino indovino...
Eco infinito...
Nell'attimo del gior...
L'ultimo tram...
Stato...
IO SONO LA BAMBINA D...
Privilegiare il rapp...
L'anima che vola...
Il cucciolo di orso ...
Il gallo e il bue...
Sei tornata sui tuoi...
Terremoto...
La politica...
Una Donna molto brut...
Le parole che (non) ...
Le mani nella terra...
Foglie morte...
BRICIOLE DI LUCE...
La mia piccola casa ...
MUSICA PER L' AN...
Quando!...
Mamma abbracciami...
Il brusio del mare...
OMETTI E VOLPI...
Un suonatore...
Delitto zia Marini...
È il cuore che ti vu...
Vorrei parole...
Ti ritrovo...
Devi essere più fort...
Galoppo...
Flash back...
PASSI...
Non riusciamo a sfr...
A mio figlio...
Acqua di mare...
Speranze a terra...
OMBRE SENZA ETA'...
Il premio per chi s...
Girasole...
Strane forme......
ER RITORNO DE GESU\'...
Il piccolo porto...
Piccole dosi d'amore...
Due parole per Franc...
Non Voglio più amare...
LA SENTENZA DEI GIOR...
SCRIVO PER TE...
Il mare è calmissimo...
Ahmed e Trabelsi...
UNA STUPIDITA'? O UN...
Il richiamo...
La Puzzola eccitata...
Abbandonato dalle ci...
Dritto da te...
Saporiti......
Non spegnere la luce...
Il credo di un poeta...
Nella Vita noi siamo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La mia Venere

9/5/09 La mia Venere



“ Vedo le ciglia, il cipresso, laggiù a fondo nel mezzo della vallata, la siepe e il mio vero amplesso! Urla strilla il mare, canta già la cicala e al nord il maestrale...
Soffiamo dentro l'uno alla bocca dell'altro e ci agitiamo come una nave pirata, in questo mare, incontro gli scogli in burrasca.
Il capitano Achab... e la chimera Moby Dick e nel frangiflutti del nostro animale istinto..di pescecane marea salmastra.
Sudore, umore... amore...uomo.. donna … natura non velo d'alcuna opposta semantica dicotomia cultura... solo questo nella lampada che guarda col pagliaccio pupazzo noi nella stanza...archetipo del bambino innocenza nella taverna ubriaca dei nostri umori.
Di che e' fatta, la cieca istintiva natura istinto natural dell'uomo di riproduzione
Divinità arcaica a cui non c'è' una spiegazione.
Della prima mia volta congiunto alla femmina sua essenza questo e' il memento: Nel morire e vivere, nell'amore e odio di Catullo o Virgilio, Freud Jung o Platone.....siamo uomini tutti colpevoli d'amare peccato”.



Share |


Poesia scritta il 19/06/2017 - 16:43
Da Carlo Tracco
Letta n.46 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Ok grazie

Carlo Tracco 20/06/2017 - 13:30

--------------------------------------

caro Carlo ti do il benvenuto e il primo voto, ricordandoti che le opere si mettono ogni 48 ore l'una dall'altra, capisco che hai un libro di poesie da proporci una per volta per carità ciao

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 19/06/2017 - 18:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?