Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

dimmi che vuoi me...
Pieve Solinga (parte...
Il canto della vita...
EquiLibrium 1,5 mg....
Tutto sfugge o decad...
UNA SCINTILLA D\'AMO...
Pensier raccolto....
MANUALE DELL'INTELL...
Solchi...
La vita è come un im...
Il tempo della gioia...
Illuminazione trasce...
Nella stanza...
La scelta...
Stella cadente...
Il giudizio dello st...
Finestra chiusa...
Antonio Maria Alfier...
LAVORI DE CANTINA (...
Segni del tempo...
... O LASCIARSI VIVE...
Il crepitio dell'ari...
quando sorge il gior...
AFORISMA SQUADRA BIA...
Ullalla!...
Istantanea...
VOLA AMICO VOLA...
Allora Dio si sedett...
LA GUERRA...
DI NUOVO TU...(Secon...
L' amore, quello ver...
NARCISO...
ART BAROQUE...
...E non finisce cos...
Le donne sono ROSE...
VINO GENTILE...
CERCO UN CIRCO...
colore...
PER GIAN LUPO...
Persi l'infinito il ...
Pensiero...
Se i secondi, fosser...
Per te...
La magia della sera....
Ogni lacrima ha un c...
Samir...
Dal silenzio al taji...
Chi va e chi viene...
Licata...
Un'esistenza alterna...
COME L'EDERA...
Rumore di passi...
ASCOLTO, LEGGO, SCRI...
Riflessioni seconda ...
Solo per te Luigi...
la Genesi...
Ancora amare...
sei bella...
Sapessi...
Foglie morte...
vedere una Donna...
Insomnia...
LA FOGLIA D\\\'ORO...
RICORDAR L // AUTUNN...
Niente poesia....
I have a dream...
La lontananza tra no...
L'essenza dell'esist...
Fra battiti di cigli...
Cieca e inclemente...
METEO IN TV (io e mi...
Come vorrei......
Pieve Solinga(prima ...
L' ESSENZA...
Se porti il dono so...
Uomo libero,della ca...
Farò un falò...
Sandali...
Perduto l'attimo...
VENT'ANNI...
Ricordati che...
La beffa. Haiku...
TU SEMPLICEMENTE...
È un desiderio...
Ti terrei stretta la...
DI NUOVO TU...(Prima...
Briciole di speranza...
Fotografare...
IL BAMBINO DI IERI...
AMOREVOLI AROMI...
Dormire Sognare Leva...
Pin, Pun, Pan...
MIO DIVINO AMANTE...
LEA E SUA MADRE...
SOLLEVAMI DI PASSIO...
Solamente una ragazz...
Tormento...
Inno all\'amore...
Ai ferri corti...
Il cocktail dell'osc...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ossimori.

Parlare ad ossimori
con due grandissimi occhi mori
che avete spento voi,
accesi da un nero viscido di noia
per non rimanere soli
anche se camminate come tanti cloni.
Sputare veleno e
adottarlo come siero
per leccarvi le mancanze
che diventano ferite o
squarci per cieli distanti.
Desideri mai avverati
lontani dalle stelle
forse ora cominciati
non è ciò che vi compete
guardar nel mio profondo
e provare a rispecchiarvi:
attenti a non cadere
potreste non rialzarvi.


Share |


Poesia scritta il 10/08/2017 - 12:24
Da Giulia Cacopardo
Letta n.131 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


grazie mille a tutti per avermi letta ed aver lasciato un commento! in effetti sì, c'è un bel senso di rabbia, spero di esserci riuscita a comunicare tutto ciò che avrei voluto! O:- )

Giulia Cacopardo 12/08/2017 - 13:10

--------------------------------------

5*

margherita pisano 11/08/2017 - 09:56

--------------------------------------

Poesia molto intensa e bella...colma di significati straordinari!

margherita pisano 11/08/2017 - 09:56

--------------------------------------

Ci trovo un fondo di rabbia in questa tua poesia, certo bella e densa di significati. Giulio Soro

Giulio Soro 10/08/2017 - 18:30

--------------------------------------

ottima

enio2 orsuni 10/08/2017 - 14:50

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?