Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Che ne sarà di noi?...
Se la primavera dell...
Breve racconto di vi...
Alla fine...
Cuore: Edmondo De A...
SONATA FOLLE AI MIEI...
Gli abeti nella sera...
Pace...
C'E' LA RIPRESA (per...
IL MIO METICCIO...
È lei, una rosa selv...
Chi sono io?...
Lumache...
Oceani...
Cascate d'armonia...
Breccia...
La poesia rotolante...
Divina...
ESCALATION DEL NON E...
Liberati donna...
Plié d'amore...
DOLCE RISVEGLIO...
Foglio bianco...
Credere a volte. E ...
Quello che avevo spe...
Colori d'autunno...
Laggiù...
Colora le stagioni...
EMOZIONI SENSAZIONI...
Nella terra di nessu...
Rinuncia...
Tu non sorridi più...
Meretrice(C)...
DOMANI...
Due meno uno non fa ...
Sei...
Cum Quibus...
A mie spese...
La Maga nelle spire...
Volatili discriminat...
Peccato...
Apostrofe dell'incom...
Amarti significa......
Hotel Cielo stellato...
PAURA...
PICCOLE COSE...
SCOPRIMI...
Riaffioramenti...
L'anima perduta...
L'uomo l'unico ess...
Goccia dopo goccia...
SUONA CAMPANA...
Non ho...
Fa male...
Un riposo insonne...
L\'amore per la lett...
L'ultima roccia...
Mascolinità...
nella stanza del pad...
Lo Scrittore D'Oro....
Poli difformi...
Immensità...
SAN MARTINO (11 nov....
Ti sarà capitato...
E ANCORA, ANCORA, AN...
AL ROGO...
Come Peter Pan...
The end...
La folle corsa......
Novembre...
COSPIRAZIONE...
PALESTRE di VITA (pr...
L\'attimo...
C'è un cadavere nell...
Gocce...
Come gocciola la neb...
Le pentole quando bo...
L' ORA DELLA POE...
La città sepolta...
Un dono speciale...
Tempesta...
Pensiero...
BOLLA DI SAPONE...
Dove finisce il mare...
C'ERAVAMO PERSI...
che sei luna...
Doloroso ricordo... ...
LA MERAVIGLIA DELL'A...
L’orologio...
Meandri (C)...
SCAVAI NEL CIELO...
IL mio grande viaggi...
Il rifugio...
Sigarette...
Chinarsi e cogliere ...
ti ho detto mai...
Credo nell'amore....
Fiori bianchi...
Sogno proibito...
Immagini e parole...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



ROMA, CHE T’HANNO FATTO

Roma, la madre che m’ha dato er latte
e m’ha ‘mbriacato de romanità
sei er gioiello tra tutte le città
nun lo senti ‘sto còre come batte?


Ancora batte ma, de marcontento
perché aripenzo a quann’ero fanello
quann’eri più romana, ‘n “acquerello”…
solo a vedette adesso me spavento.


Te sei empita de gente forastiera
tra poco nun se trova più ‘n romano
manco a pagallo oro e, piano piano
è cammiata der tutto l’atmosfera.


Giranno pe’ Trastevere la sera
te pareva che fosse sempre festa
invece mo te viene er mar de testa
pe’ la cagnara. Nun pari più vera.


Ricordo quanno c’era er sor Capanna
che se ‘nventava ‘n sacco de stornelli
e che a sentilli ereno ceselli…
se ce aripenzo l’anima s’addanna.


Nun ce sta più quell’òmo cor banchetto
che venneva le cozze cor limone;
la sagra de cocommero e melone…
beh, so’ arimasti sogni ner cassetto.


Me ‘ncanto ancora e, senza eccezzione
pe’ le piazze co’ tutte le funtane
li monumenti, er sòno de campane
quanno che t’arintrona er cuppolone.


Me fo ‘n giretto pe’ piazza Navona
è tutto come prima ma, la sera
quanto me rode de guarda’ pe’ tera
c’è quarcosa che proprio nun me sòna:


è pieno de siringhe e de monnezza
che lassa chi va via e nun torna più
ma, tu sei Roma e resti sempre tu
però a vedette mo, quanta amarezza.


Ormai sei piena solo de stranieri
nun ce sta più quer popolo sincero
oggi pur’io me sento forastiero
tra quattro vecchi ma, romani veri.



Share |


Poesia scritta il 12/08/2017 - 13:02
Da enio2 orsuni
Letta n.188 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


ENIO che Roma sia sporca non c'è piove....Basterebbe una bella spolverata un po' più d'attenzione. Meno politici che rubano e Roma tornerebbe il giardino che è sempre stato.Roma non invecchia è eterna,non lo dimenticare. Ciao

mirella narducci 14/08/2017 - 18:14

--------------------------------------

Annamaria, teresa, Mimmi333 sei promossa, Giancarlo, Ken e Alfonso grazie a tutti del passaggio

enio2 orsuni 14/08/2017 - 11:41

--------------------------------------

Passano gli anni, cambiano le abitudini e forse scema l'amore per la propria città.
Cosi cambia invecchia ma non per il tempo, ma x l'incuria....
e appare sempre più brutta.
L'ho vista cosi anch'io ultimamente.

ALFONSO BORDONARO 13/08/2017 - 15:42

--------------------------------------

Caro Enio, vivo la tua Roma, complessivamente da oltre vent'anni e da quindici di questi anni, sono suo figlio adottivo. Roma è cambiata da quando l'ho conosciuta, alla fine degli anni ottanta, ma non penso che la responsabilità del suo cambiamento in peggio, sia da addebitarsi alla quantità di etnicitá o quantomeno non solo. Roma è stata spolpata. Ma questi sono altri discorsi. Apprezzo sempre il tuo modo di scrivere. Si, lo apprezzo molto.

Ken Hutchinson 13/08/2017 - 00:26

--------------------------------------

triste ma bella poesia SU SU ENIO

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 12/08/2017 - 22:36

--------------------------------------

C'è tanta nostalgia dei tempi andati, della romanità...Hai ragione, speriamo che cambino le cose, sennò di Roma (ma anche Delle altre città) restano solo i monumenti...

Teresa Peluso 12/08/2017 - 21:17

--------------------------------------

Enio...stasera sei triste nel constatare che la tua Roma è così cambiata...
Ma sai che ti dico? Anche con la "monnezza", e tutto quello che non va, Roma è sempre Roma, è unica e la porto nel cuore!

Mimmi Due 12/08/2017 - 20:07

--------------------------------------

Un grido d'amore per la tua citta'....,ma non temere, Roma al di la' di tutto, rimarra' sempre eterna....
Ciao 5*

Annamaria Palermo 12/08/2017 - 19:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?