Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La memoria ferro...
COSTRUIRE...
L'album dei ricordi...
Sorbole!...
Numeri....
Sinfonia...
La casa del serpente...
LA FANCIULLA DEL VEZ...
Ritorno alla Bicicle...
TEMA DI SCRITTURA CR...
Dal figlio s’impara...
Venere in versi...
Sottinteso...
Frusciante...
Ermetico...
Naufraghi...
I GIORNI DELL'AMORE...
Ti ho visto piangere...
ISTANTI...
Una carezza della qu...
Autunno - cuore in l...
Afflato di luna...
Non ti lascerò...
Vulnerabile(C)...
addio......
Nei tuoi pensieri...
Caffè a tempo indete...
C'est moi....
il canto delle stell...
Senza te...
Sensibilità...
In vino veritas...
NOSTALGICAMENTE AFRI...
PALESTRE di VITA (se...
È nelle questioni ev...
So che mi guardi...
Che ne sarà di noi?...
Se la primavera dell...
Breve racconto di vi...
Alla fine...
SONATA FOLLE AI MIEI...
Pace...
C'E' LA RIPRESA (per...
IL MIO METICCIO...
È lei, una rosa selv...
Chi sono io?...
Lumache...
Oceani...
Cascate d'armonia...
Breccia...
La poesia rotolante...
Divina...
ESCALATION DEL NON E...
Liberati donna...
Plié d'amore...
DOLCE RISVEGLIO...
Foglio bianco...
Credere a volte. E ...
Quello che avevo spe...
Colori d'autunno...
Laggiù...
Colora le stagioni...
EMOZIONI SENSAZIONI...
Nella terra di nessu...
Rinuncia...
Tu non sorridi più...
Meretrice(C)...
DOMANI...
Due meno uno non fa ...
Sei...
Cum Quibus...
A mie spese...
La Maga nelle spire...
Volatili discriminat...
Peccato...
Apostrofe dell'incom...
Amarti significa......
Hotel Cielo stellato...
PAURA...
PICCOLE COSE...
SCOPRIMI...
Riaffioramenti...
L'anima perduta...
L'uomo l'unico ess...
Goccia dopo goccia...
SUONA CAMPANA...
Non ho...
Fa male...
Un riposo insonne...
L\'amore per la lett...
L'ultima roccia...
Mascolinità...
nella stanza del pad...
Lo Scrittore D'Oro....
Poli difformi...
Immensità...
SAN MARTINO (11 nov....
Ti sarà capitato...
E ANCORA, ANCORA, AN...
AL ROGO...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non è ancora quel tempo

Come sponda di lago montano
sinuoso e discreto, prosegue
il tuo gioco di sguardi.


Ti allontani adorabile preda,
ma avvicini la coda,
mi solletichi arguta,
poi solleciti un bacio
che rifulge, mirabile istinto,
e mi chiude in quel labirinto
che da sempre imprigiona
il tuo flebile sì.


Va e viene quest’onda che scroscia,
si ritira e indovino un sorriso.
Da millenni, ripete quel gesto:
mille giorni, una vita, un secondo,
un bel gioco rotondo
che m’invoglia a scoprirti
ogni volta di più.


Questa è l’alba di un giorno
che ora torna nel mondo
riportando fragranze
che ho perduto, correndo
in quel modo davvero tremendo
che una vita frenetica impone.


Non è tempo di andare,
non è ancora quel tempo
di ricordi e illusioni.
Non è tempo per stare a pensare,
non è ancora quel tempo,
lo giuro,
di stancarmi di te.



Share |


Poesia scritta il 17/08/2017 - 11:37
Da andrea guidi
Letta n.181 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Ringrazio tutti voi per esservi soffermati a leggere, e per aver voluto lasciare un segno tangibile del vostro interesse.
Questi pochi giorni di "distacco" sono evidentemente stati utili e pronubi di una ripartenza, spero, senza intoppi

andrea guidi 19/08/2017 - 12:10

--------------------------------------

Intensamente stupenda!
Complimenti Andrea...

margherita pisano 19/08/2017 - 10:14

--------------------------------------

Solo complimenti..

Francesco Gentile 18/08/2017 - 17:34

--------------------------------------

bella è poco Andrea ma non mi è chiara la coda domani sei invitato al brindisi non mancare 5+

enio2 orsuni 18/08/2017 - 15:43

--------------------------------------

bella complimenti

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 17/08/2017 - 23:19

--------------------------------------

Veramente bella. Giulio Soro

Giulio Soro 17/08/2017 - 18:16

--------------------------------------

Davvero bella e suggestiva.
Complimenti...

PAOLA SALZANO 17/08/2017 - 15:33

--------------------------------------

STUPENDA.

Mimmi Due 17/08/2017 - 14:38

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?