Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

E ci siamo ritrovati...
DI NOTTE...
Deriva d'orgoglio...
Sapore...
Un giorno per sempre...
Passione luminosa...
Bisogna fare di tutt...
Mio......
Se...
LUCE CHE MI TOCCA...
Sera...
A Firenze...
Al pianoforte...
Sbrigati ad amare...
Foglia d'autunno...
PRIMAVERA D'AUTUNNO...
Time out...
CANTO D'AMORE...
Questa fu missione d...
C'era una volta la m...
Leggiadre emozioni...
RIME ALLO SPECCHIO...
Adele...
come nasce un fiore...
OTTOBRE INVERNALE ??...
UN DOLORE...
SFUMATURE DI MARY...
Proprio come te...
Il nichilista...
Inutilità...
'Lascia stare la mia...
Mima...
Salvezza...
Più di mille stelle...
Assai infinito...
L'immaginazione cos'...
Ascolta...
Pensieri ancestrali...
Haiku: Ricci...
RICORDI DI UN ALTRA ...
I Grilli duettanti...
Ros Maris - rugiada ...
NUVOLE...
SOLO FUMO...
Verso l'erba d'autun...
Er Bijettaro...
Campanili antichi...
La conoscenza umana ...
Il tempo che passa...
dove nasce il vento...
La mia roccia...
Vampiro errante...
Ferro...
Nella città...
Pensate.....
BACIAMI ANCORA...
GRAZIE MAMMA...
Portami con te...
Rachele...
IL MARE TRA DI NOI...
Sipario sulla notte...
Fame...
A Guido...
A volte capita che n...
UN VIAGGIO CHE NON F...
Accarezzo il mio cuo...
per pudore, per inco...
Le foglie...
I ricordi che ti han...
Marinuzza a muggheri...
Un sano egoismo...
Oh, dolcezza...
BANANE di Enio2 sati...
La mia mamma...
L'insonnia...
Spremute di coraggio...
Sulla cima dell'abis...
Gli eroi di Erice...
La cernia...
E poi tu...
Condannata...
La poesia che non...
il sentiero sul tuo ...
VOLARE...
LONTANANZA...
La Sedia...
Rilancia i dadi...
Mi sentii amato...
Odio e amore...
Le lacrime...
Quannu vegnu o me pa...
NOCTUA PRONUBA...
Una tiepida scia di ...
Se decidi di donarmi...
LE CANZONI...
C'era una volta la m...
DUE NOVEMBRE...
Il tramonto...
Musa...
IL CUORE E L' ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

La calunnia

Si muove nell’ombra
strisciante sgradevole
sudicia senza pudore
prostituta vestita di niente
vomitevole verme vischioso
ti arriva da dietro
pugnalata alle spalle
si ferma si siede ristagna
riprende il suo fetido passo
t’arriva diritta nel cuore
qualcuno ci crede
qualcuno ti scansa
qualcuno già grida
ti senti un idiota
ricettacolo di tutti i mali
ti avvolge con spire
ti prende il respiro
ti chiedi chissà
che ho mai fatto di male
il dubbio ti assale
sei certo di esser pulito
non ci dormi stanotte
ma domani più forte sarai.


Share |


Poesia scritta il 20/09/2017 - 18:19
Da andrea guidi
Letta n.188 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Il testo, di notevole interesse, tratta la condizione devastante di chi è ingiustamente fatto oggetto di calunnie utiliizzando un linguaggio molto sentito, direi vigoroso, di forte impatto. Positiva la chiusa : il calunniato può trarre dal superamento di un'esperienza negativa e dolorosa occasione e motivo di crescita morale ed umana.
Molto apprezzato. Aurelia

Aurelia Strada 22/09/2017 - 01:03

--------------------------------------

Sì, questa è una poesia piena di filosofia del vivere...è capitato anche a me, dicevano che me la facevo con la moglie del mio amico, ma in realtà era la sorella gemella. Ma la calunnia ormai era partita e nessuno la poteva arrestare. Un saluto. Tschau

Antonello Abeni 21/09/2017 - 19:47

--------------------------------------

Grazie per letture e commenti. Non è piacevole ritrovarsi una calunnia tra capo e collo... L'ingiustamente calunniato conosce la verità, ma la gente in genere dà retta alla calunnia. Perché? Perché si fa meno fatica a credere a quel che si sente dire, che a verificarlo con l'interessato. C'est la vie! Dolce sera

andrea guidi 21/09/2017 - 19:31

--------------------------------------

Enio, nn copiare

laisa azzurra 21/09/2017 - 10:29

--------------------------------------

non ti curar di lor ma guarda e passa...
chi lo disse? lo so ma non ve lo dico

lasciamo che la calunnia come un boomerang torni al mittente Andrea

enio2 orsuni 21/09/2017 - 09:54

--------------------------------------

Bella e sofferta. complimenti

Antonio Tanelli 21/09/2017 - 06:30

--------------------------------------

Purtroppo c'è chi pur di distruggere per invidia o altro è capace di inventarsi ogni cosa facendo del male.Come dice Giulia bisogna essere forti per affrontarla. Ciao Andrea

Anna Rossi 21/09/2017 - 01:53

--------------------------------------

Caro Andrea, la calunnia è menzogna ed onestamente, alle menzogne, io personalmente non riesco a dare peso. Ed il calunniatore, fuori dalla mia vita per sempre. *****

Ken Hutchinson 20/09/2017 - 22:42

--------------------------------------

Non c'è cosa peggiore... tra tutti i mali è la più squallida.
Ma, se non ci crediamo andiamo oltre e forse più forti di prima!

margherita pisano 20/09/2017 - 21:58

--------------------------------------

la calunnia può distruggere
ti si attacca addosso come una sanguisuga
e diventa il tuo biglietto da visita per il mondo
...ma, nn ti curar di loro, guarda e passa

laisa azzurra 20/09/2017 - 21:11

--------------------------------------

Purtroppo è sempre in agguato, basta rivestirsi di una forte corazza e parare i colpi!

Giulia Bellucci 20/09/2017 - 19:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?