Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



IL CAPO DI CASA di Enio2 (io e mia moglie 1°

Sono io il capo di casa!
Sono il re perche porto i calzoni
ma mia moglie non sente ragioni
e di tutto fa tabula rasa.


-Tu sei il capo mio caro rampollo
ma non puoi fare come ti pare.
Sarai il capo ma, non lo scordare:
tu sei il capo ma io sono il collo.


Perciò caro lo sai, non ti resta
che accettare la mia condizione:
tu sei il capo ma non il padrone,
perché è il collo che muove la testa!!!



Share |


Poesia scritta il 22/09/2017 - 13:04
Da enio2 orsuni
Letta n.165 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Noto che anche lì come qui, i padroni di casa siamo "proprio" noi. Tutti capi, meno male sui colli.

Wilobi . 23/09/2017 - 01:16

--------------------------------------

Saggia verità raccontata come solo tu...

Grazia Giuliani 22/09/2017 - 19:17

--------------------------------------

Scusa le ripetizioni volevo dire apprezzata

Angela Randisi 22/09/2017 - 16:51

--------------------------------------

Simpaticissima verità, molto appressata

Angela Randisi 22/09/2017 - 16:50

--------------------------------------

Simpaticissima verità, molto appressata

Angela Randisi 22/09/2017 - 16:50

--------------------------------------

Condivido questo tuo geniale puntualizzare!
Cosa potrebbe mai essere una testa se non sostenuta da un ferreo collo a raddrizzare quel che ogni tanto sbanda?
Un padrone ha sempre bisogno dei complementi femminili!
Magnficamente espressa!

Alessia Torres 22/09/2017 - 15:48

--------------------------------------

Sempre simpatico e geniale
Complimenti anche da miei amici Enio.
Ti hanno letto e mi hanno detto di dirti sei un grande
E lo sei

Mary L 22/09/2017 - 15:38

--------------------------------------

Ironicamente veritiera.... ma mi raccomando nelle discussioni non prenderla per il collo Scherzo Enio, un caro saluto alla tua Signora.

ANNA BAGLIONI 22/09/2017 - 15:04

--------------------------------------

Sempre ironico e ci metti dibuon umore....ma misache è dura con tua moglie...meglio dire a un compromesso! Ahahah

Teresa Peluso 22/09/2017 - 14:58

--------------------------------------

Sempre spiritoso e leggero, eppure dici verità serie ... Ah da moglie posso dire che il maschietto non deve fare troppo il padrone....siamo alla pari, testa e collo servono allo stesso modo.... Forte Enio

Sabry L. 22/09/2017 - 14:42

--------------------------------------

Ma quanta saggezza da parte della moglie, meglio non avere torcicollo! Bravissimo Enio, felice pomeriggio.

Paolo Ciraolo 22/09/2017 - 14:21

--------------------------------------

E che non si confonda il collo e la spalla con il braccio, perché la moglie è anche braccio, insomma, Enio, non hai grosse speranze di esercitare il ruolo di "capo di casa"... *****

Ken Hutchinson 22/09/2017 - 14:05

--------------------------------------

Geniale
E che nn si confonda il collo con la spalla...perché anche questo è la "moglie"

laisa azzurra 22/09/2017 - 13:56

--------------------------------------

Enio bisogna mettere la testa al proprio
posto,.. come sempre bravo


Salvatore Rastelli 22/09/2017 - 13:36

--------------------------------------

Caro Enio, allora venire a casa tua è un po' come trovarsi fra capo e...collo!

Mimmi Due 22/09/2017 - 13:28

--------------------------------------

Eh, saggio.. ironicamente saggio. Bella davvero

Francesco Gentile 22/09/2017 - 13:25

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?