Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Fiammelle Autunnali...
SCOMMESSA CON IL DES...
Un mattino d'autunno...
Ch'io possa...
Il borgo...
Le vere gioie...
Non calpestate la po...
Piacere, sono IO....
RIMEDI PER CHI RU...
SOSPIRO...
Chissà se Chiara Dor...
DOLCE TRISTE AT...
baciata dalla luna...
Quel che rimane...
Ode a Trieste....
Ebbrezza marina...
Prime impressioni...
La luce negata...
Poche Luci...
Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



AMORE E PACE

Ci portiamo al collo
il giogo della monotonia.
Morfina l'abitudine
tedio stanchezza il vivere.
La normalità, due binari
paralleli che brillano
e non s'incontrano mai.
Nulla si crea, nulla si distrugge
L'amore dovrebbe resistere
sventolato come una bandiera.
Riannodare sempre i fili dei ricordi
non rassegnarsi con le lacrime.
La vita vale più di due lacrime.
La si conquista, la si vive
lottando contro l'odio
l'arma degli stolti....
L'amore è l'urlo dei deboli
sarà grande possente
da sbaragliare ogni ostacolo.
Non ci saranno più guerre
di cui non ne abbiamo colpa.
Non ci riempiranno le orecchie
di parole per creare
nuove bandiere, nuovi odi.
L'amore è la soluzione per colmare
l'abisso delle incomprensioni.
Sono solo una donna che pensa
con l'esperienza e tanta stanchezza.
Quante cicatrici dobbiamo avere
per meritarci la pace?
Sarebbe semplicissimo vivere con amore.



Mirella Narducci



Share |


Poesia scritta il 12/10/2017 - 09:53
Da mirella narducci
Letta n.86 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Forse è una chimera... ma sono d'accordo con te Mirella, l'amore è l'unica cosa che può trasformare ogni cosa, partendo da noi e soltanto da noi...perché una goccia è poca cosa, ma mille e mille gocce formano un oceano è l'amore ha questo dono.
Profondamente bella!

margherita pisano 12/10/2017 - 21:27

--------------------------------------

Cara Miry
un grido che andrebbe ascoltato, il tuo
ma la storia insegna che il potere muove le fila di tutto quel che accade
e noi, oltre che cantare peace and love, possiamo ben poco
ma è anche vero che, a volte, basta un gesto per donare il sorriso
ciao cara Amica

laisa azzurra 12/10/2017 - 20:35

--------------------------------------

GianMaria....ragazzo tu mi sfidi...devo trattare il tema sull'amore universale, ebbene accetto cercando di rispettare il tempo che mi hai concesso.Non seguirò incipit andrò a ruota libera ma poi dovrai scriverne uno anche tu...soltanto per capire se abbiamo la stessa idea di amore universale. Ciao

mirella narducci 12/10/2017 - 16:59

--------------------------------------

bella...una sana lezione d'amore universale, gioia di vivere, pace e bontà.
Un gran bel tema, che tu hai trattato da par tuo in versi, in poesia. Un giorno prova a scriverlo in modo più esteso, in prosa. Ti do tempo due mesi...se non lo fai, mi approprio del tema e lo faccio mio....ahahahah...un saluto a 5 stelle.

GianMaria Agosti 12/10/2017 - 16:19

--------------------------------------

Bravissima,
sarebbe semplice e naturale vivere in pace,è una banalità ma l'amore è veramente l'unica soluzione...
purtroppo non ha molti seguaci.
Ciao

Grazia Giuliani 12/10/2017 - 15:07

--------------------------------------

Mia cara, come non essere d'accordo con te su questa approfondita disamina sull'amore, scritta con molta bravura ed eleganza. Solo che tu sai meglio di me che è pura utopia, perchè il mondo si regge su tutte le sue devianze perchè è in questo ambito che si produce l'opulenza, i vizi, il denaro, l'ipocrisia ecc. ecc.. tutti elementi oramai entrati dentro il cuore della gente che lo corrode. Noi ci illudono con questa felicità artificiale di cui si coglgono appieno gli effeti nei momenti di solitudune; ecco perchè la gente preferisce lo sballo a momenti di riflessione: ha paura di pensare e di fare i conti con la coscienza. Brava come sempre nelle tue poliedriche interpretazioni, ciao

Francesco Scolaro 12/10/2017 - 15:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?