Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Sensazioni...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
Sorriso di velluto...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...
COME LA LUNA...
Non è la verità che ...
Mestiere...
Dialogo.........
...nella notte...
Insieme ce la faremo...
Nulla accade per cas...
Volersi bene ma non...
Voglia di miele...
Armonie...
Amore a distanza...
ombre......
AMAMI IN OGNI STAGIO...
Diario di versi che ...
Sei la mia donna...
La via dell'attempat...
ASCOLTO...
Siamo...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Il cerbiatto

Discendendo a valle nell’ombra della collina,
mi sono messo a seguire un cerbiatto,
filava dritto e io incespicavo nel fogliame,
ma non l’ho perso di vista.


Col cannocchiale potevo ammirarne il pelo liscio e splendente,
il muso sbarazzino, le gambe esili.
Per un momento mi ha ricordato te,
così imbelle e fragile, come sottile e caduca.


Sarà per questo che ho continuato a seguirlo,
senza farmi scorgere,
nonostante la brina della prima mattina mi macchiasse il bavero.
Ho pensato a quanto eri bella ieri sera,


nei tuoi vestiti succinti e nella tua sguaiataggine,
nel tuo candido dire di sì e nel tuo negare.
Saliva un poco la sottana e mi mostrava le cosce nude,
ho pensato a quanto ero fortunato ad averti.


Intanto il cerbiatto ha preso una certa distanza,
sarà che è abituato a correre nei boschi, certo più di me
e io ho cercato di stargli dietro ma inutilmente
e l’ho perso di vista.


Sono contento di essere tornato da te, a mani vuote,
ma ora sono vicino a te e nulla importa più,
il cielo che vacilla nelle prime ore del tramonto,
la montagna che pungola le nuvole spesse.


Ancora un algido soffio di vento,
quello che viene giù dal vallone
e ancora un bacio sulle tue labbra umide,
sono ancora innamorato di te.



Share |


Poesia scritta il 22/11/2017 - 14:05
Da Giulio Soro
Letta n.219 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Una metafora che esprime AMORE.
Buona serata!

Eugenia Toschi 23/11/2017 - 18:29

--------------------------------------

Complimenti per questa bellezza particolare cinque stelle per dirti che mi è piaciuta

donato mineccia 23/11/2017 - 11:18

--------------------------------------

Dolce la sensualità che emerge...
Complimenti


Grazia Giuliani 22/11/2017 - 20:28

--------------------------------------

Un brivido
Dolce e delicata
Come quel cerbiatto
..come la chiusa...sublime

laisa azzurra 22/11/2017 - 20:25

--------------------------------------

Sono d'accordo con Mirella, anche per me è la poesia più bella tra quelle tue, che ho letto. È dolcissima e romantica

Teresa Peluso 22/11/2017 - 20:15

--------------------------------------

GIULIO...questa tua per me è la più bella di tutte le tue odi. Forse perche mi ricorda un romanticismo infantile legato a Bamby che si inoltra nella foresta di una favola e come una favola il lieto fine con la tua ragazza completa il quadro, delicato che si legge volentieri. Bella, bella Ciao

mirella narducci 22/11/2017 - 19:09

--------------------------------------

Dolce e sensuale questa tua poesia...
Complimenti

PAOLA SALZANO 22/11/2017 - 18:36

--------------------------------------

un pensiero alla tua amata vale più di un cerbiatto molto piaciuta

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/11/2017 - 18:17

--------------------------------------

Speciali e intrise di una vena poetica particolare e unica, queste sono le tue poesie. Complimenti e buona serata.

Paolo Ciraolo 22/11/2017 - 17:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?