Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

NATALE...
urlo muto...
L’ARENA DEL TORERO E...
Verso l'onerosa cata...
Vorrei...
Siamo creature in ca...
Sei acqua...
Un amore speciale...
Femme fatale...
La voce del silenzio...
Da Lui mi aspetto qu...
NELL'EMOZIONE... UN ...
essentia...
Nell'immensità del m...
A mio padre...
BUON NATALE...
volo libero...
Talvolta...
Mezzogiorno d'invern...
Vigilia di Natale...
E' così vicino il ci...
A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



L'albero di Natale

Avevo si e no 8 anni ed oltre a questa tenera età,
l'albero di Natale più bello che qualunque bambino
potesse allora desiderare.


Preparato da mani piccole innocenti
povero d'addobbi, senza palline
o forse poche; lacuna!
scarne luci e  stelle filanti.


Dai rami pendevano a piacere:
mandarini, cioccolatini e caramelle.


Era singolare! non più alto di 70 cm, ricordo.
Se lo guardavo faceva tenerezza. E
illuminato la sera si poanazzava
fin dalla cima dove c'era posta una cometa.


Non  mi si cancellano le immagine
dagli occhi.
Rivivo come in un flash lo scatto d' una foto
era l'albero a cui mancava la vita e la parola!



di Francesco Currò


Diritti di copyright tutelati



Share |


Poesia scritta il 06/12/2017 - 12:52
Da Francesco Curro
Letta n.219 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


vi ringrazio tutti amici poeti ed amiche poetesse della buona critica rivolta alla lirica ... sembra quasi infantile ma è così che si vivono alle volte i migliori Natali trascorsi non so voi cosa ne pensate? comunque si è così se vuoi un magico Natale te lo crei con note infantili bambine!

Francesco Curro 11/12/2017 - 13:14

--------------------------------------

la poesia del natale... tempi passati ma il ricordo resta e si rinnova ogni anno
vedendo lo stupore negli occhi dei nostri bambini. 5*

enio2 orsuni 07/12/2017 - 11:48

--------------------------------------

La mia generazione viveva di queste semplici cose che davano un diverso valore alle festività, vissute veramente col cuore. E' una foto "vintage" la tua da incorniciare e conservare.

Adriano Martini 06/12/2017 - 22:21

--------------------------------------

Certe immagini non si cancellano se impresse nel cuore,
anzi acquistano sempre più valore.

Grazia Giuliani 06/12/2017 - 21:42

--------------------------------------

I ricordi più belli sono questi... regalano un senso di magia e di tenera emozione e ci si sente avvolti dal calore della famiglia ogni volta quel il ricordo si affaccia nel cuore...molto bella

margherita pisano 06/12/2017 - 20:52

--------------------------------------

Ciao Francesco tanta tenerezza questa
sera l'hai portata in questa bella poesia


Tutto passa...ma quel ricordo resta...riposto in una tasca d'amore.
nel tuo grande cuore.

Un abbraccio


Maria Cimino 06/12/2017 - 20:10

--------------------------------------

Il ricordo fanciullesco d'un Natale visto da un bambino, capace di gioire di un alberello a cui sono attaccati mandarini e caramelle. Un pregiato ricordo che svilisce il consumismo esasperato a cui oggi è legata questa festività. Giulio Soro

Giulio Soro 06/12/2017 - 18:19

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?