Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

POETI DELL' AMOR...
Quel rio argentato...
ETA' CHE VA...
Il dispiacere è al...
PICCOLO GRANDE BOSS...
Perdere niente...
Lacrime...
Una strana partita a...
Poesia, essenza linf...
Nel mondo c'è molto ...
La luce nei tuoi occ...
Il Papa nero....
A mia figlia...
Notte...
Eccentrico silenzio...
Domenica di pioggia...
Riflessioni...
Sadness....
Mostro implacabile...
L'armonia delle brac...
La magia delle mani...
IL PARADISO...
Echi lontani...
vortice...
Solo....
Il mio mare...
Leggere è come aprir...
E' vita vera...
Piccole azioni corag...
IL MAESTRO...
Silenzio......
Valori...
Cicatrici...
An electric air from...
ER BACICCIA (la bann...
Tanka...
Il corpo racconta...
Non ricordo...
Amata mia...
Le Fiamme del Peccat...
Rivoluzione...
La mia odissea...
Con la forza dei ram...
SIMPATICA SORPRESA...
Deriva delle anime...
Vaso...
Dimenticarsi...
Naufrago...
Amore...
Odore di uno spettro...
IL GERME DELLA ...
Sceriffo...
Le note del tempo...
Il caro estinto...
La felicità...
L'assente...
ALLA GUIDA DELLA VIT...
ossuta resilienza...
Eppur sorridi...
Ridere...
Orme future...
Deluso...
Nel fruscio della vi...
Occhi chiusi...
Le mie gambe...
Miraggio di una infa...
UN RESPIRO....
ODE...
ALLE PORTE DEL SOGNO...
Notti magiche !...
D'inverno...
VENICE...
L'ultima gara....
Amantes...
Così poco...
l'armonia...
Il fischio del vento...
Mi hai cambiata...
TELEGRAMMA POETICO...
Tu, pallida Luna...
questi occhi...
Dove abita Amore...
la Givacchi...che st...
Gocce di pianto...
OGGI...
La carità non la con...
La croce...
Anatomia di un bacio...
Orme...
Fare breccia in un m...
Società:...
Canto di un appassio...
Lembo di blu...
Che sapore ha il mal...
Questo amore è come ...
PRATO D’ATTESA...
Sensi...
Scende la sera...
Fiume di ricordi...
Apoteosi della belle...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Mal di vivere

Nel crepuscolo dei silenzi,
struggimento e nostalgia
dimorano nel torpore dell’anima.
Respiro adagio
l’ansia invasiva che mi accerchia
e mi sbalza nella vastità dell’infinito,
verso qualcosa di amorfo, indefinito.
Ascolto l’ira del vento
nei meandri del subconscio
e capto costanti sensazioni di invadenza,
di forte precarietà dell’esistenza.
Non capisco questo frustrante patire,
questo angosciante mal di vivere
che mi attanaglia con stati d’animo
che si scontrano e si perdono...
Si perdono su strade mai esplorate,
buie, indefinite.


Share |


Poesia scritta il 06/12/2017 - 12:57
Da Marco Giuseppe Vito
Letta n.131 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


è più difficile vivere che morire. ottima poesia che mi suscita questa riflessione Marco 5*

enio2 orsuni 07/12/2017 - 11:52

--------------------------------------

I feel so sad about it. That's what we are guy. Never give up.

jackson five 06/12/2017 - 23:02

--------------------------------------

lirica del mal d'esistere, frutto di una visione intima spirituale. A volte ci si perde in questi pensieri che tendono a penetrare il mistero e la sofferenza deriva dalla nostra consapevolezza dei limiti di conoscenza di fronte ad aspetti inesplorati del mondo dell'uomo.

Adriano Martini 06/12/2017 - 22:13

--------------------------------------

Un crepuscolo in cui ci hai racchiuso tutte le tue più maliconiche sensazioni.


Ti auguro cieli armoniosi
e tanti raggi di sole ad illuminare
il tuo dolce cuore.

A te un un abbraccio


Maria Cimino 06/12/2017 - 19:53

--------------------------------------

Il buio e l'indefinitezza dominano questa lirica malinconica ma caratterizzata da un'impronta particolare. Giulio Soro

Giulio Soro 06/12/2017 - 18:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?