Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il mio niente...
L’UOMO FATTO DI STRA...
Bambola di perle...
Bieca introspezione...
La società si muove ...
POETI QUESTI SC...
Rame invecchiato...
OGGI HO PIANTO...
Confessioni di un gi...
Raggi d'amore...
Ai monti...
La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Lucio IL GRANDE...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Solitudine

Cammino,
ho la testa china,
tengo gli occhi fissi al terreno
mi sento schiacciato.
È il peso della mia coscienza,
mi opprime
è un masso.
Se lo lascio cadere
e proseguo senza
continuo a strisciare
e ne sento la mancanza.
Se lo butto davanti a me
e lo spingo
sono costretto
a guardare avanti,
mi specchio
vedendomi
senza volto,
ho paura!
Mentre cammino
dei germogli di luce
mi aprono gli occhi.
Sento tutto intorno a me
ed alzo il masso in cielo
con forza.


Pfiù,
è stata un’illusione
creata dall’amore.
Il masso
diventa sempre più grande
e sostenerlo
è sempre più difficile.
Non mi do per vinto
e continuo
a raccogliere i germogli.
Ma dopo tante illusioni
il peso
si fa sentire sempre di più …
E allora chiudo gli occhi
e il cuore.
Tutto ciò che prima era
adesso
è solo un fiore secco.
Allora decido
di scalare il masso stesso.
Da li ammiro
l’immensità.
È vero sono fermo
ma dove devo andare
se sono così vicino al cielo?


Sensi di colpa,
legami,
delusioni
che nella vita intercorrono
in una sofferenza
che trova
soluzione e forza
nella solitudine dell’interiorità. 



Share |


Poesia scritta il 07/12/2017 - 22:36
Da Antonio Mauro Mistretta
Letta n.81 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


stati d'animo passeggeri spero.
molto apprezzata 5*

enio2 orsuni 08/12/2017 - 13:47

--------------------------------------

La solitudine forse è l'unico modo per passare del tempo con se stessi.

In questa tua solitudine sento la voce del tuo cuore

Ciao Antonio Mauro buona giornata.


Maria Cimino 08/12/2017 - 12:06

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?