Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La città d'inverno...
Tempo e dolore...
Muri immensi......
illuso...
Purtroppo o per fort...
Vento....
L'amore breve...
Stato di coraggio....
PRE ISOLA DI MARY...
Amarti...
HAIKU N.1...
FUOCO...
Rabbrividisco...
per fortuna che ho l...
Attitudine naturale...
Poesia d'Amore...
Angeli distratti...
HO AMATO...
DEMOCRAZIA di Enio 2...
...e tutto muove...
Esecuzione Capitale...
Di più...
Pianeta...
DOLCI OCCHI TUOI...
requiem...
Prima che sia giorno...
IL PENSIERO...
Onde d\'amore...
L'ultima salita...
Rime allucinate...
Domani verrà...
Te stessa......
Resilenza...
Femme fatale...
FELINO...
Labbra Rosse...
AMICA POESIA...
Discriminazione e di...
Senza risposte...
Per mio padre...
Sotto pelle...
Non te l'ho detto e ...
Nello stagno...
A Sara......
Sto al gioco...
Gabbiani....
come si chiama l'e...
PRINCIPE E PRINCIP...
UN FIORE NELLA NEVE...
Vittoria...
Quasi......
Il nostro amore...
Nostalgia...
Mai cosí tanto ti ho...
INNAMORARSI E NON MO...
Quando...
Sarà così, un giorno...
ALLORA...
ADOLESCENZA...
ER PENNACCHIO DER ...
GIADA- Prima Parte....
Di lui...
Fiammina...
Gossip...
L'orizzonte...
Stelle sbronze...
Nel vento di una ros...
Non aspettar domani...
Insolita, affascinan...
BRICIOLE...
La modestia è... l'...
Volo di gabbiani...
La poesia abita…...
Il tuo divano rosso...
IL VELIERO AZZURRO...
Orizzonte...
Violento bruciare...
Copiosa pioggia...
lasciami andare...
Graffi...
CONCHIGLIA...
Mi girano sempre le....
Cercando il mare...
A Farla Ammattire...
Tra le nuvole un pen...
ADORANDO IL PECC...
A2...
AL DI LÀ DEI TUOI OC...
altrove...
Insidiosa polvere...
Gino, quando parla, ...
A volte...
Solitudine di città...
FUSIONE...
L' ira...
Amarmi...
Il matrimonio la fia...
NON BRUCIO LA SPERAN...
GRANDINE E PIOGGIA E...
Speranza...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Versi diVersi

Triti e ritriti rigirano i versi,
da sempre uguali, da sempre diversi.


Cantami, o Diva, con tanti clamori
le morti inutili, l’ armi, gli amori,
che il padre Enea dall’alto del trono
racconta a Dido nel lampo e nel tuono.


Triti e ritriti rigirano i versi
da sempre uguali, da sempre diversi.


Soffia il maestrale dall’alto dei colli
portando a valle pensieri un po’ folli,
mentre i sospiri di teneri amanti
si fan più radi, si fan più distanti.


Triti e ritriti rigirano i versi
da sempre uguali, da sempre diversi:
mutan le parole, cambiano gli eroi,
ma tu puoi leggerci quello che vuoi.



Share |


Poesia scritta il 08/01/2018 - 11:57
Da andrea guidi
Letta n.99 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Troppo buoni, davvero! Ho fatto un excursus dall'incipit del secondo libro dell'Eneide (inde toro pater Aeneas sic orsus ab alto) al maestrale di carducciana memoria, giusto per rendermi conto che i versi, le parole, sono perennemente uguali e diversi. Grazie, e "gaudeamus igitur iuvenes dum sumus"!

andrea guidi 09/01/2018 - 18:52

--------------------------------------

ci leggo tanta verità Andrea. se non ci fossero le parole addio poeti 5*

enio2 orsuni 09/01/2018 - 13:45

--------------------------------------

Bellissima!!!
Anche quel verso "il padre di Enea dall'alto del trono" un accenno del poema epico... Complimenti Andrea

Margherita Pisano 08/01/2018 - 22:01

--------------------------------------

Adoro le poesie scritte in rima...
e tu di questa tua ne hai fatto una bellissima composizione.


Io leggo tutta la dolcezza
del tuo cuore..
Ciao Andrea caro ti abbraccio forte.


Maria Cimino 08/01/2018 - 21:10

--------------------------------------

...Ci nutriamo di Versi diVersi,
ne abbiamo tanto bisogno e ognuno li vive secondo il proprio essere... Bravo!

Grazia Giuliani 08/01/2018 - 16:31

--------------------------------------

Splendida! *****

Rosi Rosi 08/01/2018 - 16:27

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?