Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
POESIA...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Muri di vento...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...
IL POETA COLTIV...
Dal diario di una pr...
Prendetevi una pausa...
SOLO MARE...
Ho parlato di voi a ...
MALE INTERIORE...
Animundus...
LE BANDIERE...
Cinque minuti di cel...
Io e te per sempre...
LA MORTATELLA DE SO...
Gabbiano...
prima di buttarti vi...
RACCONTO TRA PROSA E...
Vorrei amarti ancora...
Il meglio di me...
Il riflesso...
Pensieri sparsi su G...
mi son concessa di p...
Il primo bacio...
RITORNO...
La notte che Sigfrid...
L\\\'ISOLA...
La rimembranza...
L\\\\\\\'insegnament...
Senza speranza...
Di noi (canzone)...
metronomo...
I tuoi occhi...
cari amici fors...
AMAMI IN SILENZI...
Tenerezza....
Colombe tubano...
AVVENTURA EPICA...
Nuovi fotogrammi...
Concerto...
Alzahimer...
Si tacita...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'inverno è dentro di noi

L’inverno è dentro di noi


Non è là, fuori dalla finestra,
anche se gli alberi e i prati
paiono sculture di brina,
l’inverno è dentro di me.


Ho attraversato inverni
più gelidi dentro che fuori,
giorni in cui anche le fiamme
scoppiettanti nel focolare
percepivo come lingue di ghiaccio,
stalagmiti che non scaldano il cuore;
e ne ho calcati altri,
ben più gelidi e lunghi, là fuori,
in cui vidi fiorire il ciliegio
dentro l’animo sereno.


L’inverno è dentro di noi,
con la primavera e le altre stagioni,
e si palesa in cupi pensieri.



Share |


Poesia scritta il 10/01/2018 - 16:53
Da vecchio scarpone
Letta n.300 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Errore: volevo scrivere stagioni esterne ed interne, è uscito esterne ed esterne.

vecchio scarpone 12/01/2018 - 10:58

--------------------------------------

direi che è un bel braccio di ferro, un confronto tra le stagioni esterne ed esterne... certo che è dura per la primavera là fuori contrastare l'incerno qua dentro, ma allo stesso tempo è altrettanto duro per l'inverno là fuori silenziare la primavera che sboccia qua dentro... la vita è così, è fatta di alti e bassi, è un pendolo che non si può fermare né da una parte né tantomeno dall'altra, pena la fine del tempo, il nostro di tempo. E' per questo che vale sempre la pena viverla nonostante, perché quando il pendolo si ferma, non lo si può mica più far ripartire. Tieniamoci strette le gioie e i dolori, sono le rughe d'espressione del nostro esistere e non si possono spianare con un intervento di chirurgia estetica. Ti ringrazio.
Ciao Mirella
Giancarlo

vecchio scarpone 12/01/2018 - 10:57

--------------------------------------

VECCHIO SCARPONE....Già per te le stagioni non contano nulla primavera inverno estate non fanno differenza è come tu ti senti dentro è quello che conta....ma un leggero cambiamento lo portano anche se non te ne accorgi. La vita continua pur non essendo felici. La natura fa sbocciare i suoi fiori ci sveglia dal letargo del cuore perche siamo vivi!

mirella narducci 12/01/2018 - 09:46

--------------------------------------

hai interpretato in modo splendido il mio pensiero. Potremmo metterla così: c'è un mondo dentro di noi che non segue pedissequamente il ritmo delle stagioni che s'inseguono là fuori. Le stagioni del cuore sono regolate dal ritmo dei suoi battiti, che a loro volta sono tarati sull'umore dell'anima, o dei sentimenti che dir si voglia. Ti ringrazio.
Ciao Alessia
Giancarlo

vecchio scarpone 12/01/2018 - 09:09

--------------------------------------

Le stagioni non sono solo nella natura ma anche nel nostro cuore....
Come hai mirabilmente spiegato, non c'è inverno più duro di quello che si sprigiona dentro noi, quando il dolore appanna tutto....
Con questi versi si evince che tutto è relativo: può esserci freddissimo fuori ma può anche esserci l'estate in noi in quel preciso momento se il cuore vola e viceversa....Ogni cuore ha le sue personali stagioni da custodire....
Una splendida poesia che lascia tanto pensare e interrogarsi.... Molto bravo!

Alessia Torres 11/01/2018 - 22:52

--------------------------------------

vero quello che dici: un'anima serena può veder fiorire rose rosse in un campo ammantato di candida neve. Ti ringrazio.
Ciao Enio
Giancarlo

vecchio scarpone 11/01/2018 - 15:03

--------------------------------------

dipende da come lo si vive, anche l'inverno ha le sue attrattive me se si vive col gelo nell'anima è triste assai.
poesia molto ispirata Vecchi S. 5*

enio2 orsuni 11/01/2018 - 13:04

--------------------------------------

grazie dell'apprezzamento.
Ciao Mimmi
Giancarlo

vecchio scarpone 11/01/2018 - 09:08

--------------------------------------

Stupenda poesia, e mi fermo qui...hai detto tutto, e anche molto bene.

Mimmi Due 11/01/2018 - 08:29

--------------------------------------

sono momenti che, come le stagioni, si riprogongono, la vita, a mio parere, è un roncorrersi di momenti, per stare in tema chiamiamoli: stagioni. Momenti belli, momenti così così, momenti brutti e momenti drammatici: questi ultimi, questa stagione gelida dell'animo, è quella che ti si ripropone con più virulenza... ma poi, per fortuna arriva la primavera, un sorriso, una carezza, un viaggio, un qualcosa che riesce per un po' a distogliere il pensiero e a farti scordare le miserie della vita. Ti ringrazio.
Ciao Adriano
Giancarlo

vecchio scarpone 10/01/2018 - 23:36

--------------------------------------

lirica introspettiva che suona, a tratti, come un malessere personale. Certamente ciascuno di noi ha attraversato momenti del genere e tu hai avuto la capacità di far rivivere al lettore questa situazione dell'anima trasmettendo emozioni non più personali ma universali.
L'importante è che questi siano solo momenti e che il calore proveniente da qualsiasi fonte affettiva abbia il sopravvento..

Adriano Martini 10/01/2018 - 23:09

--------------------------------------

ti ringrazio dell'apprezzamento, seguirò il tuo consiglio: lo terrò al calduccio.
Ciao Giancarlo

vecchio scarpone 10/01/2018 - 22:53

--------------------------------------

il tuo bellissimo commento, è caldo e luminoso come l'ora del mezzodì ai tropici. Ti ringrazio e ricambio l'abbraccio.
Ciao Margherita
Giancarlo

vecchio scarpone 10/01/2018 - 22:50

--------------------------------------

molto bella non raffreddare mai il cuore

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 10/01/2018 - 22:04

--------------------------------------

Quando si percepisce il freddo nell'anima, non c'è niente che ci possa scaldare... ma, ci sono inverni che arrivano anche colmi di ghiaccio che scaldano come un tenero abbraccio...Intensamente bella.
Un abbraccio Giancarlo

Margherita Pisano 10/01/2018 - 22:00

--------------------------------------

l'inverno dei sentimenti è più gelido dell'azoto liquido. Ti ringrazio.
Ciao Maria.
Giancarlo

vecchio scarpone 10/01/2018 - 21:44

--------------------------------------

Si hai ragione

Freddo sul cuore... buio nell'anima.


Poesia molto profonda.


Maria Cimino 10/01/2018 - 21:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?