Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



DOLCI OCCHI TUOI

Se le nebbie m'invadessero
in un attimo senza sole
e le orecchie poi cercassero
un cestino di parole,
basterebbero gli occhi tuoi0
dolci ladri senza sacco,
a incastrarmi in un sorriso,
il viso mio un po' distratto.
Se lacrime scorressero
dopo qualche verità
e le narici reagissero
a questa oscenità,
sarebbe rito guardarci,
scambiarci qualche sguardo
inarcando sopracciglia
e un cuore mai bugiardo.
Se le voci parlassero
con fiumi di serpenti
e le ore si riempissero
di chiacchere di genti,
sarei d'accordo coi tuoi gesti,
silenziosi e gran maestri,
delle tue scure pupille
che con le mie fan scintille.
Se gli occhi miei cercassero
come laghi senza fondo
e accaniti rincorressero
tutte le iridi del mondo,
troverebbero quelle tue,
soleggiate ampie terre,
come un magico paesaggio
dove l'orizzonte perde.


Share |


Poesia scritta il 17/01/2018 - 01:45
Da Damiano Gasperini
Letta n.193 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Stupenda Damiano, cinque stelle davvero date col cuore, adoro le poesie sugli sguardi e tu sei riuscito a scrivere una poesia veramente bella..

Lucia Frore 18/01/2018 - 22:42

--------------------------------------

Molto bella Damiano caro

la trovo carica di forti emozioni.

è proprio il caso di dire...WOW
ciao caro complimenti.


Maria Cimino 17/01/2018 - 22:19

--------------------------------------

Wow è stupenda!
Un percorso per trovare quegli occhi dolci che incantano, il cuore e l'anima!
Complimenti!

Margherita Pisano 17/01/2018 - 21:23

--------------------------------------

Stupenda, da sogno!

Grazia Giuliani 17/01/2018 - 20:06

--------------------------------------

Bellissima
Soprattutto, la chiusa
Complimenti

laisa azzurra 17/01/2018 - 15:42

--------------------------------------

la trovo meravigliosa

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 17/01/2018 - 13:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?