Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
DAMMI IL TEMPO MADRE...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...
Trova il bambino che...
La danza dell'asetti...
Il principe cercava ...
Il canto del sole na...
Je suis le monde...
Un Sogno!...
Sei...
Errabondo vagare...
Quando in tv cantava...
Impulso...
Frasi d'amore al ven...
Abisso...
Mai più male...
Profumo di tiglio...
Chiedimi......
Pallida Luna...
Dopo una delusione, ...
TU IL MIO AMO...
Stelo e corolla...
E penso al mare...
RISPARMIO D'ENERGIA ...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



PAURA

Ho visto la paura
negli occhi di chi aveva perso tutto.
Ho visto l’ansia
di chi ha atteso invano,
per tanto tempo,
chi non è più tornato.
Ho asciugato una lacrima
sul viso di chi ha sofferto tanto.
Ho visto il sorriso
sulle labbra di chi sapeva gioire anche per poco.
Quante volte i sentimenti e le emozioni
hanno turbato il cuore,
sconvolto la mente alla ricerca di qualcosa.
Il nulla, a volte,
ha mescolato trepidazione e gioia.
Ma la vera paura inquietava continuamente
chi non sapeva, ormai, provar più niente.


Share |


Poesia scritta il 18/01/2018 - 19:56
Da ALFONSO BORDONARO
Letta n.257 volte.
Voto:
su 10 votanti


Commenti


Brutta bestia la paura ma appartiene anch'essa alla debolezza dell'uomo, forse lo rende più umano.

genoveffa frau 19/01/2018 - 22:39

--------------------------------------

sembra assurdo, conosco il dolore fisico e quello psichico ma non conosco la paura, nemmeno quella di dover morire.
tanto è tutto scritto il nostro percorso. Alfonso la poesia è bella e 5*

enio2 orsuni 19/01/2018 - 17:56

--------------------------------------

Le emozioni rendono una persona viva, perciò la paura di cui parli penso sia quella di morire dentro...
Bella e condivisa poesia

PAOLA SALZANO 19/01/2018 - 13:33

--------------------------------------

la paura è innata in noi ma chi oramai ha provato tutto amore dolore ecc credo che la paura non lo scalfisca minimamente

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 19/01/2018 - 13:13

--------------------------------------

Tu credi che chi nn prova più nulla, abbia paura? io credo piuttosto che le emozioni qualsiasi esse siano, sono proprie di coloro che piangono, ridono, amano, soffrono, gioiscono...
Ma splendida, come sempre, del resto

laisa azzurra 19/01/2018 - 10:12

--------------------------------------

ALFONSO..Profonda questa tua.Ti do il mio punto di vista, non è un commento....Alla paura non ci si abitua mai, la incontriamo spesso negli altri e l'affrontiamo anche noi. Ma lei ci serve ci fa scoprire noi stessi, quello che nascondiamo dentro.
E' un sentimento complesso ci propone risorse che non conosciamo. La paura per combatterla dobbiamo guardarla negli occhi! Molto bella la poesia come tutte le tue Notte

mirella narducci 19/01/2018 - 00:26

--------------------------------------

Solo i coraggiosi ammettono
le loro paure.


Ora caro Alfonso

Cancella le tue paure.

Perché Solo così potrai raggiungere quella luna che continua a parlare di te nel silenzio di un cielo affascinato da tanta dolcezza

La dolcezza del tuo cuore
che nonostante la paura
sa donare gioia e amore.

Ciao caro sia per te una serena notte.


Maria Cimino 19/01/2018 - 00:12

--------------------------------------

Chi non ha più nulla non ha sogni, non ha vita.Il vero guaio è quello, non aspettare più nulla.Poesia profonda e con degli interrogativi a cui è difficile rispondere

Teresa Peluso 18/01/2018 - 23:39

--------------------------------------

La paura più terribile è quella di non provare più nulla, dove il cuore chiuso in una morsa, al gelo, non sente neppure quella brezza leggera che accarezza... allora è meglio il dolore al nulla che annienta e fa paura. Ho letto sensibilità e verità in questa profonda poesia... molto, molto bella.

Margherita Pisano 18/01/2018 - 20:56

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?