Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...
Le mie grosse vacanz...
Le scarpette rosse...
Con Agonistico Furor...
Fragranze...
Le parole che conosc...
BIMBA MIA...
Il mondo è fasullo...
di bianco e di rosso...
Non ho voglia di sor...
Domani....
Vezzo di rosa...
Nella società del pr...
Ad Agata...
PAPAVERO...
Un vento di scirocco...
L'ONOREVOLE di Enio ...
LE QUATTRO STAGIONI...
Oceano...
Maggio di nuvole...
La notte così lunga...
Bellezze nascoste....
Insonnia...
Non c'é sospeso...
IL FREDDO LA LU...
Gli armistizi si del...
la giustizia e' co...
Aetas sine spe...
il momento giusto...
AMORE INTENSO...
Lo sguardo della Ver...
La porta della felic...
Come musica che si p...
MISTERO...
E' PRIMAVERA...
Il bacio che mi lega...
Madre...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



LA MACCHINA DEL TEMPO

Ritornando indietro nel tempo
mi ritrovai nel medioevo.
col costume da arciere
con in mano il bastone
da combattimento.
Non vi sembri strano
se vi racconto questo arcano...
del mio arco e pastrano..
Una sfilata con il gruppo
di dame e cavalieri
sconosciuti fino a ieri
non mancavano i bandolieri.
Tornando in dietro nel tempo
anno mille o milledue
ma le donzelle tutte sue,
del principe regnante
io dietro le quinte
ne faccio parte.
Mentre il menestrello
mi saluta levandosi il capello,
raccontando al mondo
quanto era bello...
vivere nel castello
nel tardo medioevo.


Francesco Cau



Share |


Poesia scritta il 20/01/2018 - 08:47
Da Francesco Cau
Letta n.163 volte.
Voto:
su 3 votanti


Commenti


***** originale e bella!

Marilla Tramonto 23/01/2018 - 15:35

--------------------------------------

Hai raccontato , come fosse vera, una bella visione che trasporta in un solenne passato...
Queste macchine del tempo a volte , anche per pochi istanti, fanno davvero piccoli miracoli di emozione...
Impressioni molto ben rimate.

Alessia Torres 20/01/2018 - 17:19

--------------------------------------

Si..si Francesco la voglio anch'io
questa macchina del tempo...
così scarrozzo
un po' qua...un po'la...
in ogni epoca del passato.

Bella e spensierata questa tua
poesia...da allegria a tutta
la compagnia.

Simpatica anche la foto ciao caro
buon fine settimana.


Maria Cimino 20/01/2018 - 16:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?