Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il Caso....
All'amico...
Arriva da lontano...
Stelle cadenti...
AMARCORD...
LA SCERTA di Enio 2...
Giocare con le parol...
Tramonto ad oriente...
Chiudendo bene gli o...
Ascolta il vento....
presso un castello...
Lasciare...
I due volti della no...
SENSAZIONI...
QUANTI PERCHE'...
Evanescenza...
Le piccole anime...
Ti cercherò...
Senza via d'uscita...
TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Nuove fioriture

Oggi Il vento schiaffeggia l’aria
con la rabbia
che c’è in un campo di battaglia
lasciando volare ogni cosa
come in una vertigine
mentre il suo sibilo trascina l’eco
in un lamento.


Ho le mani gelide ed osservo
che tutto in quest’angolo di vita
è scompigliato:
tutto si dissolve in mulinelli d’aria
che lasciano l’anima smarrita
a vagare dolente
verso quell’ansa di grigio cielo
che crea timore
non avendo parvenza di sole
da opporre alla crudezza della vita,
pesante fardello
scevro di quella trasparenza
necessario conforto di ogni esistenza
che si prodiga
ad interrare sementi germoglianti
o a spargerle come polline
che nel loro fluire
possano donare vita a nuove fioriture.



Share |


Poesia scritta il 20/02/2018 - 10:19
Da Grazia Denaro
Letta n.234 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


il vento scompiglia la via..il vento scompiglia la vita
e nn c'è tepore che possa sciogliere il gelo
non ora
verrà il momento dei germogli e delle fioriture
stupenda, davvero stupenda

laisa azzurra 21/02/2018 - 20:03

--------------------------------------

Grazie a tutti di essere passati. Un saluto, Grazia!

Grazia Denaro 21/02/2018 - 15:45

--------------------------------------

Un sibilo freddo, un lamento del vento.. ed è così che arriva la rinascita..

Francesco Gentile 21/02/2018 - 11:06

--------------------------------------

Intensamente bella... una raffigurazione del dolore attraverso la natura che si presta per similitudine e accurata percezione dell'animo umano...in un travaglio poetico sublime...e sarà nuova vita, nuova gioia, perché anche l'inverno con il suo gelo, lascia sempre spazio alla primavera che verrà!!! Complimenti molto, molto piaciuta Grazia

Margherita Pisano 20/02/2018 - 20:15

--------------------------------------

Dolente e ribelle il sollevarsi di una natura che richiama gli affanni di un'anima inquieta.....attendendo quel rinascere a nuova vita...
Raffigurazione molto espressiva!

Alessia Torres 20/02/2018 - 20:04

--------------------------------------

Contrapposizione della gelida stagione invernale, carica di vento e di gelo, con la speranza della primavera, prodiga di semi e pollini, che faranno sbocciare nuova vita.Bella!!!

Teresa Peluso 20/02/2018 - 15:39

--------------------------------------

molto bella Grazia questa tua primavera turbolenta

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 20/02/2018 - 13:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?