Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

LA VITA E' SOG...
Il puzzle...
L'età: Il tempo la ...
SCHELETRI di Enio 2...
Il richiamo della ge...
eterno gelo...
Finchè avrà voglia d...
Il suono del vento...
Oltre ai giochi otti...
IL BOSCO...
La terra dei sogni...
S.Francesco....
Il desiderio inconsc...
Illogica tenzone...
Lultimo calzolaio...
Mimmo...
Un nuovo martire - G...
Io ti appartengo...
Non ci riesco....
La vita è come il ci...
Un giorno di notte...
lo ha riposto lì...
Consolazione...
Quel venticello...
Gli strani animali d...
Non servono parole...
Insonnia...
Purtroppo non è poss...
OGNUNO IL SUO MESTIE...
Ciò che voglio....
ciò trovo nel vagare...
Lettera ad Alex...
TU LE STAGIONI ...
che importa...
Il Perché...
Lacrima d'amore...
Profilo migliore...
UNA NOTTE FORSE......
IL COLORE DELLE FAVO...
Via vai...
Ho visto anni passar...
Tu sei la primavera...
Ricordi 2...
A volte... non lega...
Angelo della Notte....
Buongiorno...
La forza degli alber...
Non puoi generare su...
L'universo...
Appiglio...
Quell'attimo sublime...
ANIME IN VOLO...
Primavera sulle lame...
Fascino Veneficium...
Fragili promesse...
immigrato...
E poi…....
Fateve 'na risata !...
La frutta...
LA PORTA...
Come un fior di ninf...
Risoluzioni...
Pulcini...
Giungono messaggi da...
Madeleine...
Le ribelle....
Il Genio della Lampa...
Dolce sentire...
Le nostre opere...
L’autentico respiro ...
Cowboy...
SELVAGGIO O DOLC...
Nel linguaggio ci so...
Energia Musicale...
teorema...
Pianoforte...
La scatolina di latt...
IL DESTINO UNA SERA...
GAIA LA TERRA...
Forse poesie... (La ...
Croazia...
Tra le nebbie di un ...
Guerre di pace...
Gli abbracci sono le...
UNA LACRIMA...
I want...
I RAGAZZI DEL SOLE (...
Un istante...
Sognando...
Scent of you...
Rifiorirà il ciliegi...
La falena...
CROAZIA E BACCALÀ...
Deriva....
L’ORAZIONE DI FISSOR...
Come farfalle...
TI IMMAGINO....
FESTA REMIX...
Sai......
Haiku 30...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Non avevo mai visto una fata

Non avevo mai visto una fata,
fino a ieri.
Da bambino me l’ero immaginata,
come tanti,
un po’ sul genere della turchina.
Niente male
l’assolo di bacchetta sulle dita,
occhi verdi.


Al primo nodo di cravatta azzurra,
diciottenne,
nel corpo d’un amore la cercai
e nell'anima.
Poi, quando la denudai al sole,
piano piano,
guardai solo una ragazza bella,
punto e basta.


Non avevo mai visto una fata,
fino a ieri
quando, il mare ed io incavolati,
(lui mi somiglia un po’)
in un tramonto forse d’altri tempi,
lei arrivò.


Se ne usciva stanca e a testa china
dalle onde :


“In questa sacca per te ho raccolto,
con fatica,
tutti i sogni che ancora devi fare,
proprio tutti.
Li ho disincagliati dai coralli,
uno ad uno,
per sottrarli ad orrendi pescecani
Dimmi grazie.
Adesso dammi la colonia antica,
per favore,
e dopo il caldo bagno e un bacio,
uno solo,
mi vedrai sparire in compagnia
del sole.
Non piangerai in questa notte tua,
l’alba verrà.”






Stesura Anno 2008
Tratta da “Appena finirà di piovere” - Global Pressi Italia - 06/2010 – Prefazione Di Angela Ambrosoli



Share |


Poesia scritta il 16/03/2018 - 20:33
Da Aurelio Zucchi
Letta n.144 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


BE che ti aspettavi da una fata scherzo molto bella

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 16/03/2018 - 23:57

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?