Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...
acqua...
Anche l'inferno ti s...
GOCCE...
Un breve istante, un...
vorrei sparire......
vorrei cadere...
La camicia a quadri...
Voglia di sale...
Sotto il faro spento...
'Na cosetta...
Il giorno non sempre...
Freddo(C)...
L'odore del mare...
L\'anima gemella...
LA VITA E' SOG...
Il puzzle...
Impotenza....
L'età: Il tempo la ...
SCHELETRI di Enio 2...
Il richiamo della ge...
eterno gelo...
Finchè avrà voglia d...
Il suono del vento...
Oltre ai giochi otti...
IL BOSCO...
La terra dei sogni...
S.Francesco....
Il desiderio inconsc...
Lultimo calzolaio...
Mimmo...
Un nuovo martire - G...
Io ti appartengo...
Non ci riesco....
La vita è come il ci...
Un giorno di notte...
lo ha riposto lì...
Consolazione...
Quel venticello...
Gli strani animali d...
Non servono parole...
Insonnia...
Purtroppo non è poss...
OGNUNO IL SUO MESTIE...
Ciò che voglio....
ciò trovo nel vagare...
Lettera ad Alex...
TU LE STAGIONI ...
che importa...
Il Perché...
Lacrima d'amore...
Profilo migliore...
UNA NOTTE FORSE......
IL COLORE DELLE FAVO...
Via vai...
Ho visto anni passar...
Tu sei la primavera...
Ricordi 2...
A volte... non lega...
Angelo della Notte....
Buongiorno...
La forza degli alber...
Non puoi generare su...
L'universo...
Appiglio...
Quell'attimo sublime...
ANIME IN VOLO...
Primavera sulle lame...
Fascino Veneficium...
Fragili promesse...
immigrato...
E poi…....
Fateve 'na risata !...
La frutta...
LA PORTA...
Come un fior di ninf...
Risoluzioni...
Pulcini...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Asseminesu poeta.

Itta si pozzu narrai
de is tempusu… de su passau
candu mi seu
in custa fida agatau .
femmu Biancu e Rubju
sanu e forti de siguru.
Fiara tempusu de messai
Mércuris de Mese de Làmpadas…
sa cuntentesa de mammai
e puru de babbai.
No fiara pibiri e Sali .
Cichendi sa gommai.
Babbu esti abarrau incantau
de custu pitticcheddu
appena arribau.
Se cuntentesa fiara mera
sa genti in fila in sa buttega.
Paremu Gesù bambinu.
su presciu de su biscinau
sa cuntentesa… no si nau
ci viara in su triminasciu
sa vila in pizzusu e in basciu.
Su battiari… ita nasa
Is pardiusu de razza,
is mellusu de sa prazza .
Fiara su mesi de asgriobasa
si caminara cun is crazzolas.
Fillu de sa bidda
preghendi Santu Frannassiu pò sa fida.


Il poeta asseminese
Cosa vi posso raccontare
Dei tempi…passati
Quando mi sono
In questa vita trovato.
Ero bianco e rosso
sano e forte di sicuro.
Era il tempo delle messi
Mercoledì del mese di giugno
Mia madre era contenta
e pure mio padre.
non era pepe e sale
cercare una comare.
babbo e rimasto incantato
da questo bambinello
appena arrivato.
La contentezza era tanta
la gente in fila in bottega.
sembravo Gesù bambino
mano messo in un cestino,
i vicini contenti non vi dico quanti
erano fermi nell’ingresso
sopra e sotto.
il battesimo… cosa dici
i padrini di razza
i migliori della piazza.
era il mese del grano
si camminava con gli zoccoli.
figlio del paese
pregando a Sant’Ignazio
per la vita che mi a dato



Share |


Poesia scritta il 22/03/2018 - 18:17
Da Francesco Cau
Letta n.100 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


grazie dei commenti tutti siete tutti
speciali poeti e amici virtuali.

Francesco Cau 23/03/2018 - 18:28

--------------------------------------

Una descrizione in versi di contentezza e felicità per una nascita aspettata. Complimenti!

Grazia Denaro 23/03/2018 - 15:02

--------------------------------------

da moglie di sardo, posso solo dire
ajò complimenti!

laisa azzurra 23/03/2018 - 12:14

--------------------------------------

Tanto sapore di storia, di cose perdute.. Immagino la dificoltà nel tradurre i significati espressi nella lingua originale

Francesco Gentile 23/03/2018 - 12:12

--------------------------------------

Ite chi no est maleddu su faeddu sardu!
Ma quant'è bella la lingua sarda!

Millina Spina 22/03/2018 - 21:40

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?