Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Artista...
La dieta 2...
Il merlo...
QUANDO DORMI...
Gli occhi guardano l...
Mi lascio trasportar...
Sofferenza e amore...
PROIETTILE VAGANTE...
PUNTINI PUNTINI...
Acqua e ricordi...
È nella quiete dello...
Ed è subito sera...
Corruzione nel creat...
Il vuoto...
SIAMO PIRATI...
tic toc...
L'albero della vita...
Non è stata una vera...
La nuova Alba...
Una musa per noi...
Per amore...
Alienazione di un po...
Sciopero a singhiozz...
Notte...
Francesco Papa...
Questa sei te: Sp...
Poesia su Rita Levi ...
Vorrei che il genio ...
MAGIE...
Nel fremito di vita...
Il mondo è fatto di ...
Lo Spettro Del Nostr...
C'ERA UNA VOLTA UN B...
IL SORRISO Il sor...
Un infinito amore...
acqua...
Anche l'inferno ti s...
GOCCE...
Un breve istante, un...
vorrei sparire......
vorrei cadere...
La camicia a quadri...
Voglia di sale...
Sotto il faro spento...
'Na cosetta...
Il giorno non sempre...
Freddo(C)...
L'odore del mare...
L\'anima gemella...
LA VITA E' SOG...
Il puzzle...
Impotenza....
L'età: Il tempo la ...
SCHELETRI di Enio 2...
Il richiamo della ge...
eterno gelo...
Finchè avrà voglia d...
Il suono del vento...
Oltre ai giochi otti...
IL BOSCO...
La terra dei sogni...
S.Francesco....
Il desiderio inconsc...
Lultimo calzolaio...
Mimmo...
Un nuovo martire - G...
Io ti appartengo...
Non ci riesco....
La vita è come il ci...
Un giorno di notte...
lo ha riposto lì...
Consolazione...
Quel venticello...
Gli strani animali d...
Non servono parole...
Insonnia...
Purtroppo non è poss...
OGNUNO IL SUO MESTIE...
Ciò che voglio....
ciò trovo nel vagare...
Lettera ad Alex...
TU LE STAGIONI ...
che importa...
Il Perché...
Lacrima d'amore...
Profilo migliore...
UNA NOTTE FORSE......
IL COLORE DELLE FAVO...
Via vai...
Ho visto anni passar...
Tu sei la primavera...
Ricordi 2...
A volte... non lega...
Angelo della Notte....
Buongiorno...
La forza degli alber...
Non puoi generare su...
L'universo...
Appiglio...
Quell'attimo sublime...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Pulcini

Vi lascio li, la sera
dopo avervi disposto
con la cura che per me
da altri
avrei voluto.
Vi interpreto come posso
come riesco e come
mi è concesso.
Il più timido ai bordi
del vecchio tavolino
a capo chino, ma comunque
nel punto
che con filo di voce
e becco arrossato
sembra suggerire.
Il più intraprendente
poi
non può fare a meno
di parlare
e di gratificarsi nel farlo.
Ecco che allora lo metto
al centro di un cerchio
dove
con fare di navigato oratore
lo ascoltano
tutt'attorno i più giovani.
A testa alta
Interessati, incantati
da verità osannate.
Poi c'è Gionni,
zampe arancio abbagliante
e piume arruffate
aspirante pittore o forse
nato per gioire
innanzi ai colori
Tra le sue zampette
metto riccioli di carta improvvisati e bianchi.
Libero di giocare
e di sognare e trasformare
Il buio
In tele azzurro mare.
Tutto è pronto
chiudo finalmente
la porta
La notte passa
e io so aspettare
Buca la pelle
Il primo raggio di sole.
Eccomi da voi.
Siete amici e
siete bravi a farvi trovare
immobili
come Vi ho lasciato.
Poco importa
in queste
righe scoprir se vi siete
mai mossi.
Al pari non mi curo
del vostro
essere di peleuche,
venduti per 99 centesimi
a gruppi di 4.


Share |


Poesia scritta il 15/04/2018 - 21:36
Da Piccolo Fiore
Letta n.42 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?