Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TROPPE NOEMI...
Rondini...
Solstizio d'estate...
inquietudini le mie ...
Dolcemente ti dirò...
INFERNO ROSSO...
Quando guardi il cie...
Campidano...
lei temeva il buio...
Un esempio da... non...
Domani è un altro gi...
C'è chi dipinge la ...
Non hanno età...
PIOVE SUR BAGNATO (...
Dolce Carezza...
Spensieratezza...
Come un subacqueo...
HAIKU...
E' oggi il giorno mi...
Sconosciuto...
Dietro i tuoi occhi...
Aquila...
Curriculum Vitae...
Il treno...
Vestiti...
SARO' DI TE...
Risveglio...
VIAGGI DIVERSI...
Cavalco le onde dell...
Alba marina...
L'ira di Lorenza...
La lettera...
Padre Vostro...
A Nòtt...
Quel sussurro...
Quel sorriso...
Nuovi aquiloni...
Le magiche lucciole ...
Quel taxi...
Si può dire grazie s...
L'amante...
Il morso della taran...
L' INFELICITA' SI...
Buon compleanno...
E' nella supponenza,...
La prima estate al m...
Faccia da Cereali...
LIBERTA'...
Falsi d'autore...
Arrivi tu...
Nostalgia amara...
Chiamatemi Aquila...
I bisbigli del cuore...
SEI NELLE MIE MANCAN...
LA LOTTA DEL SOLE di...
Periferie...
Francisca...
Un dolce per te...
Mizzeca!...
Figlia mia...
NA SERA DORCE DE PER...
Due cuori e un'anima...
SHOPPING...
Una mano che mi rega...
Riflessi di seduzion...
L\'attimo!...
FEDELE SPECCHIO DEL ...
Poetic forms...
Suadente e nostalgic...
ACCENDI I TUOI SOGNI...
MONOLOGO A ME ...
L'oracolo...
caparbiamente sorda...
Fuggire...
Nell'orto...
Giugno......
Il pianeta dell'Amor...
LEGGENDA PERSONALE...
LI SOGNI di Enio 2...
Un folletto bizzarro...
con gli occhi chiusi...
LE ROSE ROSSE SUL SU...
amami...
Dannarsi l’anima cre...
Dolore sulla notte...
Con una stretta di m...
primaverile tempo...
Haiku A casa...
AMARTI...
Non c 'è scappatoia....
Penso al destino...
SCIARADA...
Tra le rive delle no...
Un'ambizione che spa...
Tu...
Paradiso in fiamme...
SUPERBIA......
Ciò che distingue l'...
Il Corpo di Psiche...
Perle di Luna...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

ARMONICHE ASIMMETRIE

Il contorno del cappello
Lo osservava distante
Seduto
Piegando la schiena
All’altezza delle ginocchia;



Era cauto nell’esporsi
Fra due betulle diseguali,
Quando si chiese se al suo interno
Ci fosse davvero un qualche cosa
Che ne legittimasse l’attenzione,



Chiederselo gli risultò inutile
In quanto egli
Già integrava in sé l’essenzialità
Dell’immagine stessa.



Apparvero sempre più dissimili le betulle
Al trascorrere dei giorni:
L’una crebbe alimentandosi
Nelle piogge costanti,
L’altra declinò il tronco
Sconfitta dall’usura del tempo.



Le vide con gli occhi della coscienza
Compiacendosi del proprio astrattismo:
La leggerezza lo rapì,
I sogni smisero di essere incompiuti.



Lui comprese il giusto ordine degli eventi
E la morte d’ora in poi gli divenne fedele.....



Share |


Poesia scritta il 18/05/2018 - 00:08
Da Mirko Faes
Letta n.123 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Grazie per il vostro contributo a livello di commenti.Ogni vostra interpretazione può essere veritiera e non molto distante dal mio concetto di base.Grazie ancora

Mirko Faes 18/05/2018 - 21:24

--------------------------------------

MIRKO...La lettura della poesia mi fa pensare che possiamo e dobbiamo vedere tutto da più angolazioni.Avremmo così la vera realtà delle cose, per poi capirne al meglio il significato. Decisamente una poesia ermetica e sofisticata come ha accennato Roberto....

mirella narducci 18/05/2018 - 14:12

--------------------------------------

Sofisticata poesia. Io ci leggo la ricerca della consapevolezza, della vera natura delle cose, per poter distinguere cosa ci serve per sopravvivere da ciò che occorre per essere. Complimenti, davvero un testo originale e profondo

Roberto L 18/05/2018 - 13:26

--------------------------------------

a volte non abbiamo il coraggio di scegliere e, un po' vigliaccamente, lasciamo che la vita scelga per noi...
nn so se questo è il senso
ma la trovo meravigliosa

laisa azzurra 18/05/2018 - 08:26

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?