Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cielo in una ...
Il nobile Alejandro ...
L'amico del tramonto...
CON TE PER NOI...
QUELLO CHE VORREI DI...
DIARIO DELLA PRI...
Stare tra le tue bra...
ARTE di Enio 2...
Il destino, ordine e...
Di nero vestita...
troppa tecnologia ....
Le foglie smarrite...
Avere in dote un’ind...
Scorie di città....
L'Airone sul filo...
Listen to you...
Aylan...
Ovunque vi sia un os...
Idolatria d'amore...
LA Piaggia tra le ro...
Sorrisi che illumina...
Non hanno nome i pen...
Il baratro del silen...
Ricomincio da me...
Pensa a me...
Mi manchi tu...
La volpe in vetrina...
Notte di insonnia...
Se hai un pezzettino...
RIVIVERE...
SULLE TRACCE...
ER CANARINO MIO d...
Satira...
Evoluzione...
Senza riposo...
L' attimo...
Coccinella...
Ci sono sempre stato...
Lacrime...
PASTA E CECI...
Nonostante tutto. .....
cento passi omaggio ...
Venere e Luna...
Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Dialogo dell\'amor p...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Mani

Mani d’arte sapienti
han scolpito legni vecchi.
Anno dipinto magia di colori
per adornare la casa dei signori.
Con grandi ricami
intagliavo con le mie mani.
Conservando i vecchi segreti
che nell’arte erano maestri.
Fui autodidatta ma attento
nello sgorbiare ero contento
passavo le ore della giornata
finché l'opera non era ultimata.
Contemplando i profumi
dei nostri legni ignifughi.
Ginepri e ulivi e pero
lì sentivo il mio impero.
Dando a loro
le forme più belle
e dargli un nome
con firma di quelle.
Per me come figli
dispersi in tanti giacigli
teneteli stretti come vostri
fra cento anni racconteranno
i giorni nostri.


Share |


Poesia scritta il 05/07/2018 - 17:23
Da Francesco Cau
Letta n.120 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


L'arte delle mani sapienti che tramandano storie scolpite nel tempo e che tu hai saputo molto bene qui rappresentare in ottimi versi. Apprezzata molto, ciao

Francesco Scolaro 07/07/2018 - 09:20

--------------------------------------

Creare trasporta la nostra mente in alto e la stanchezza non si sente mai. Non è da tutti tramandare ai posteri il proprio sapere, con opere che parlano del nostro tempo.

Teresa Peluso 06/07/2018 - 17:31

--------------------------------------

Le mani che creano, insieme alla mente.....sono una ricchezza in più per la nostra e altrui vita....
Tesori che non hanno prezzo... E che i tuoi versi raccontano!


Alessia Torres 06/07/2018 - 13:48

--------------------------------------

Scultore con penna e sgorbia
complimenti Francesco

Salvatore Rastelli 06/07/2018 - 11:17

--------------------------------------

Ciao Laisa buona notte

Francesco Cau 05/07/2018 - 22:52

--------------------------------------

Il potere delle mani....
Ciao Francesco

laisa azzurra 05/07/2018 - 21:21

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?