Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

A Babbo Natale...
Serata in auto con u...
FRAGILE Mistero...
La solitudine di una...
Rivivo la notte in s...
Accenti d'inverno...
Il faro....
ARIA CHE MANCA...
Falsi amori...
Mare in tempesta....
pensieri dicembrini...
LUPO SOLITARIO...
nella tela del ragno...
TORNERANNO...
....CRISTIANO sul...
quella sera...
Senza luce...
La terra è pronta...
INCHIOSTRO ROSSO...
Il Santo...
Un giorno speciale...
Cànone inverso...
NATALE S’AVVICINA d...
Il gioco dei dadi...
Insonnia...
Se avessi un francob...
Caspita!...
SOLO L'AMORE E' COMP...
Gerusalemme...
STORIE DEL FIRMA...
Buon NATALE...
Voglio essere fragil...
Raggio di sole...
Il Sonnambulo...
Il mio regalo...
Silenzio...
Spegni la luce...
Incipit d'un sogno...
ACCENDERÒ LA NOTTE...
UN SALUTO...
IL tuo pezzo di mond...
Custodi di sentiment...
Space Invaders...
Natale...
La nostra vita segre...
AMICO CARO...
Grigio ore 12,00...
In quel sogno reale...
Brrrr... che freddo!...
Un presepe speciale...
L'uomo più Felice...
Abissi...
TORNA...
Ci sono ore...
Gesù di quercia...
L\\'ALBA DEL RISVEGL...
Ce ne siamo fregati...
Tra 100 o 1000 anni,...
Buono e Cattivo...
Un piccolo grande ba...
A volte per essere f...
Vera...
- Haiku - Tocco luna...
Immagine Marina...
Per te...
Verrò....
DOLCE TORMENTO...
L’innocenza del carn...
Le burla di Cappucce...
In paradiso...
un guizzo…....
IL CAPRO ESPIATORIO ...
Io e il blu...
Troppi anni dopo......
Nevica...
Le lune di Dalla...
RIFLESSIONE - ORME F...
DONARE SE STESSI...
oasi...
Il destino del però...
Dove sei ora...
SARO' PER TE ...
SENTIMENTO...
Il torto del padre...
ho vagabondato in ce...
Pensieri d'Amore...
Piccola chiave...
Anche le bugie posso...
Così amo...
PRIMAVERA DENTRO ME...
La via di casa....
Riflessi...
L'inizio di una gran...
La nebbia negli occh...
L unione degli eleme...
Un ultimo gesto....
Se...
Niente fretta, Auré!...
La promessa...
Daiee!...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

L'uomo e il progresso

Notte silente, d'incanto un concerto di suoni nell'aria si sente e la musica delle sfere s'espande dolcemente.
Allora va il remoto ricordo di fanciulla d'un tempo
quando incantata ammiravo lo spendor del firmamento,
ma c'è qualcosa di strano lassù!
Luna lucente perlacea e lontana sei del tuo regno
la bianca sovrana, or nel tuo mondo sei triste anche tu
scruti la terra e non sorridi più.
Tu odi il pianto d'un bimbo mai nato non vedrà mai il tuo manto stellato!
Echeggia nel cielo il cupo suono d'un rombo
e grida di morte si sente d'intorno,
or senti il grido d'aiuto del tuo sposo il mare e con sgomento vorresti gridare ; ho triste fato che incombe laggiù!
Folli uomini fermatevi adesso voi che siete artefici del vostro progresso, non vedete che la natura il mondo intero per quello che voi chiamate progresso vi condurrà a un fatale decesso?



( Riflessione.
L'uomo con il progresso in generale sia Scientifico,
Tecnologico e nucleare ha messo in moto dei processi
innescando e scatenando delle reazioni dove non sono più controllabili.)




Share |


Racconto scritto il 20/11/2017 - 12:34
Da giuliana marinetti
Letta n.64 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


La leggo come una vera poesia!
L'incanto di un cielo luminoso, tutto da ammirare e d'improvviso i crudeli rumori del mondo che uccidono la vera poesia di una natura minata dalle conseguenze dell'evolversi...
Molto belle le tue espressioni....

Alessia Torres 20/11/2017 - 19:12

--------------------------------------

un racconto verità e non si torna indietro 5*

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 20/11/2017 - 18:08

--------------------------------------

La tua riflessione sull'operato dell'uomo che ha messo in pericolo l'ecosistema è condivisibile. Nella forma del racconto. Giulio Soro

Giulio Soro 20/11/2017 - 18:05

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?