Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Che cavolo!...
Chiamami Poesia se v...
L'ESTATE CHE ARRIVA...
La mia amica Martina...
IL SOGNO...
SU DI GIRI...
ANNO DOPO ANNO...
Intrecci di sogni!...
Nervature sul viso...
Noi innamorati...
Dentro l'erba alta...
Sara...
E’ un privilegio riu...
Gl'ignoranti...
A MIA MADRE...
La speranza è l'anti...
AD UNA FARFALLA...
Crepuscolo...
a te...
SCARNIFICAZIONE...
La bolla di sapone...
Nel mio cuore ci ma...
La speranza di una p...
Pinocchio...
Il fiore del deserto...
Ho bisogno di te...
Margy...
Amicizia...
Risveglio di forme p...
RESPIRO NATURA di En...
Incredulità....
La sposa...
Alla fine di questa ...
Curriculum vitae...
Abbiam perso... il s...
HAIKU NR. 21...
Pedro...
Le Ore...
Sul mare... navigand...
Calce sulle dita...
QUANDO L' AMORE ...
UN’ALTRA CANZONE...
Spillo...
Quando finisce un am...
SEI FUGGITA...
Luce e ombre......
Ode al vino...
Amore limpido....
Forse, sbagliata...
È subito mare...
Lo specchio (2015-20...
C'È SEMPRE IL SOLE...
L'onore...
DOLCE CANTO...
La vita in blu...
Di brama nella notte...
Sono la Primavera...
Valzer delle chimere...
Le ultime scosse...
Nel giorno che piang...
Sulle tue labbra...
La perfezione del fi...
Riflessione...
CI SIAMO PERSI...
Ho domandato ad un v...
Passa tutto...
Già poesia...
SI È MASCOLINIZZATA?...
Treno in corsa...
ed a te, cosa devi?...
POMERIGGIO SPUMEGGI...
adesso basta...
E LO CHIAMENO MAGGIO...
grotte infuocate...
Questo nostro indoma...
Si fosse prolungata...
Mi spingo oltre il m...
Opaca...
Un prete anarchico...
IL NOSTRO CIELO...
Pensieri sparsi su B...
Senryu 3...
Trasparenze...
IL CUORE NEL ...
A mia madre...
LIBERO...
Nebbia...
EMOZIONE D'AMORE...
Cuore....
Corda che unisce...
Mediterraneo...
Nuove Alebe...
Il dubbio...
Piove...
Nuovo giorno...
MAGARI UNA ROSA...
L'infinito...
RIGOR ..frammenti ne...
Cammino...
Io e te...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



RoboZoo

Anno 2630


«Mamma, papà perché ci sono sbarre laser disseminate dappertutto? Secondo voi le tecnogabbie non sono un po' troppo esagerate per questi Animalmachine?» chiese il piccolo Walter ai genitori mordicchiando nel frattempo il suo cubogelato al ginseng con pezzetti di alga e granella di biopistacchio.
«Walterino è pur sempre un RoboZoo!» rispose freddamente la madre fumandosi una Digisigaretta.
«Ma mamma, secondo me non ce ne sarebbe bisogno, non sono pericolosi come i cammecommando a tre gobbe del deserto di quei cattivoni dell'AndroQaida. Ad esempio i robot di casa nostra oppure i robot che ci sono nelle strade di Delta Roma non vengono tenuti in delle gabbie.» osservò il bambino.
Il padre diede un buffetto al figlioletto e lo guardò amorevolmente.
«Vedi Diodino mio, questi animali elettronici di prima generazione hanno cervelli di tipo Genesys, se non venissero preservati in questi spazi delimitati non riuscirebbero a sopravvivere da soli e di conseguenza si estinguerebbero.»
«Allora perché conservarli? Non sarebbe meglio riciclarli oppure incenerirli con il Proton per non farli soffrire?» domandò ancora il piccolo.
«Lo sai che l'animalismo è una delle regole principali della nostra società, non siamo mica dei selvaggi! I nostri antenati, avendo dato loro la vita, anche per una questione di rispetto non sarebbe giusto buttarli così. Inoltre, sono piuttosto carini e sarebbe un peccato!» spiegò la madre tagliando corto per poi la famigliola terminare la visita al RoboZoo non prima di aver scattato un certo numero di liquidfoto tempestivamente pubblicate su FaceBot in un album intitolato "Giornata al Pastrama Park."




Share |


Racconto scritto il 14/05/2018 - 15:02
Da Giuseppe Scilipoti
Letta n.66 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


Ciao Paola, grazie per aver letto e commentato. Il racconto ha partecipato in un altro sito in un Contest in cui bisognava scrivere un racconto di fantascienza e con RoboZoo e modestamente mi sono piazzato piuttosto bene.
In un minuto di lettura circa ho cercato di concentrare come saranno strutturati gli zoo del futuro, con animali robot e qualche punta di cinismo.
Il cubogelato al ginseng nelle gelaterie sarà gettonatissimo. Fidati. :D :D :D
Ti ringrazio ancora e alla prossima.

Giuseppe Scilipoti 16/05/2018 - 19:22

--------------------------------------

Ciao Giuseppe.. non ti manca affatto la fantasia!
Certo che questo Robozoo è un po' inquietante, io poi sono contro ogni tipo di gabbie per animali..animalmachine
Comunque ancor più inquietante è il cubogelato al ginseng!!
A parte gli scherzi è simpatico questo tuo breve racconto..Un salutone

PAOLA SALZANO 15/05/2018 - 17:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?