Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Kalòs e la Cerva...
Sempre che il bar si...
La poesia mi salva...
Era un sogno?...
Ad Elisa...
Il segreto della pio...
SEGNALIBRO...
Libertà...
La tua mancanza si s...
Mera poesia 4....
A spasso tra le stel...
Piccola stella...
The Bad Road...
Una favola antica...
Racconti della notte...
Anche se calmo, è ...
...a te...
Il primo amore di Fr...
L’ONESTA’ DE ZIO...
La ricorrenza...
FANGO...
Tu una parte di noi...
Vivi!...
Viaggiare...
La luna e il mare...
L'Esibizionista...
PORTAMI NEI TUOI SOG...
IL NOSTRO ADDIO...
La carezza del sole...
A bordo nel mistero...
Non Sono...
La verità è come il ...
Ribelli del cuore...
Nel prato...
Silenzio...
Bangkok...
Nessun applauso...
Poesia in Re...
E' tutto troppo!...
Temporale d'estate...
TARANTELLA...
tempo...
Rosso...
DOPO UN ANNO...
I colori della vita,...
La ginestra...
FEBBRAIO OGGI E’ DI ...
La rinascitadel dest...
Tutto...
Grigia mattina...
PADRE MADRE...
Con o senza di me...
Il Calice Rosso...
La luna e il mare...
Ognuno ha diritto ad...
Il giardino di famig...
...vedi tesoro mio, ...
La madre di tutti...
AMORE AMORE... AMORE...
Tre Hayku per Sun La...
Il disegno di coppia...
Lei era vento!...
Par di vederti...
Intorno ai girasoli...
Aurelia...
In flessuosa danza...
Judo...
In quei giorni...
Notte d'estate...
Emozione pura...
Momenti...
A ricordo di un amic...
SILENZIO TOMBALE...
Piu del cielo Più d...
destino...
Il mio primo passo d...
C'è un limite...
Baldanza....
La bella rosa...
UNA NUOVA STORIA...
la domenica...
TU...
Tra vermiglio cammin...
PURA PASSIONE...
Il mago di Froc...
Rosa in russo...
Abissi...
DISASTRI 20\\ 04\...
Regalami un sorruso...
Chissà pirchì...
L'Arte ci permette,d...
Insalata...
memorie di sartoria...
L'alzabandiera...
Sulla strada di casa...
Idilliache visioni...
Nella polvere dei so...
Haiku 2...
Superlativo...
Tempesta...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

PUNTI DI VISTA

Le istruzioni sono:

Ricavate dal racconto tradizionale di Cappuccetto Rosso un racconto secondo il punto di vista di uno dei seguenti quattro personaggi coinvolti:

Il lupo cattivo
La nonna
Il cacciatore
Cappuccetto Rosso

Scrivete il racconto in prima persona singolare (io) ed in modo umoristico ...ad esempio la nonna si fa le canne, il lupo è vegetariano, il cacciatore si è montato la testa perchè è stato sull'isola dei famosi, tanto per dirne qualcuna



~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~



UN LUPO NON TROPPO CATTIVO

Vi racconto una storia che mi vede protagonista assoluto perché bello e impossibile, sono l’ormai famoso Lupo cattivo della patetica favola “CappuccettoRosso” Tutti pensano che io sia cattivo ma sono soltanto allupato, le femmine mi fanno impazzire. Vivo in un bel bosco, la mia tana è un pied – à – terre confortevole, un covo ricercato dove ogni notte si suona e si balla. Vengono ad animare le feste vip famosi…Il Principe azzurro, Rapunzola, la Sirenetta con una coda di ostriche che sbavano tutta la sera e le sorellastre brutte quanto la fame mentre Cinderella l’hanno lasciata a casa a lavare i piatti. Quando siamo tutti si fa una bella ammucchiata. Di giorno stanco delle nottate movimentate mi aggiro per la foresta in cerca di pulzelle vergini che vogliono provare il brivido dell’avventura e testare la mia dentatura sul loro collo. Oggi è il mio giorno fortunato, mi sono lisciato il pelo e spruzzato un po del profumo “Il lupo che non deve chiedere mai” e spavaldo vado per fratte….Chi incontro? UAHU CappuccettoRosso che bocconcino me ne avevano parlato è una che ci sta. Ha sempre la scusa del latte che deve portare alla nonna, ma è felice di incontrare tipi come me. Quel cappottino rosso mi infiamma i sensi, stretto al punto giusto….Eccola mi apposto, mi passa davanti, mi liscio la coda e le chiedo:-Ciao dolcezza dove vai così di fretta – Lei di rimando :- Che t’importa lupo infame non ti bastano tutte le galline spennacchiate che hai fatto morire di crepacuore.- – Ohi piccola mi offendi per me ci sei tu sola – Dai… che porti nel cesto, mmmm focacce e vino (meno male non c’è il latte.) Ti giuro sono buono, facciamoci un goccetto, brindiamo a questo incontro! Cappuccetto Rosso per quanto sveglia aveva un debole per i brindisi e i complimenti e un sorso lei e un sorso lui finirono per ubriacarsi.Sbarellando trovarono la casa della nonna ma che strano non c’era, non era malata, forse era da una vicina. I due entrati che furono vennero accolti dal calore del focolare, attratti dalla novità di conoscersi di più, si infilarono nel letto, cercandosi reciprocamente. Assatanato il lupo lanciava forti ululati, quel grido di passione fu udito dai boscaioli che accorsero armati fino ai denti. Dovetti filarmela dalla finestra senza aver concluso nulla e per giunta col sedere impallinato. CappuccettoRosso stretta alla nonna col visetto da santarellina mi faceva ciao con la manina. Un po avvilito andai di filato dai tre porcellini, fiducioso di farmi una bella porchetta… ma si erano chiusi in casa ed era quella di mattoni il mio soffio non bastava per farla crollare, non avevo più fiato, cosi decisi di far penitenza e digiunai! Ragazzi amate il lupo, senza di lui niente favola!



Mirella Narducci




Share |


Scrittura creativa scritta il 07/12/2017 - 22:21
Da mirella narducci
Letta n.212 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti



Ma dai povero lupo...avresti almeno potuto concedergli un momento di goduria...sei stata crudele a spezzargli quella soddisfazione...per giunta anche con il posteriore impallinato

fenomenale anche tu in questo tua fiaba
ah...ah...ah....rido ancora con le lacrime agli occhi

Ciao Mirella cara complimenti anche a te
ti abbraccio


Maria Cimino 08/12/2017 - 18:11

--------------------------------------

GIANCARLO...Come si fa a non voler bene al Lupo Poeta Dell'Amore! Lui ci regala sempre poesie piene di emozioni e di grande tenerezza. Lo amiamo tutti. Non ti rintanare è il tuo momento.... Ciao felice serata

mirella narducci 08/12/2017 - 17:46

--------------------------------------

be devo dire mi questa settimana è la festa del lupo io quasi quasi mi rintano con un fiasco di vino in mano e come ho detto buona notte al secchio

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 08/12/2017 - 17:30

--------------------------------------

Però il lupo che diventa Petrus quello che nn deve chiedere mai...e poi
Miry, sei forteeeeee

laisa azzurra 08/12/2017 - 14:51

--------------------------------------

Anche i migliori...vanno in bianco!!!!!!!!!
Brava Mirella
Ciao

Grazia Giuliani 08/12/2017 - 12:44

--------------------------------------

pure le favole? ti distingui anche in questo egregiamente ma una cosa: amare il lupo ti riferisci a lupo poeta dell'amore sei fantastica ti abbraccio 5*

enio2 orsuni 08/12/2017 - 12:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?