Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Raul...
Ai posteri...
...ma le gambe ?...
Come quando piove...
AD ALDO MINIUSSI (+2...
Per la felicità?...
Confini e certezze...
A te. A me....
Cocci... d'Eternità....
Paralisi....
UN CORIANDOLO DI CAR...
LO SFRATTO...
Addio Divano...
Un solo pedone...
GLI OCCHI DEL F...
A piedi nudi...
A piedi nudi...
Un Sole stanco, un C...
AMICA PER SEMPRE...
Volare nel cielo del...
POMERIGGIO A VILLA B...
E' amore...
FINALMENTE DONNA...
VIBRANO I RICORDI...
Il cerchio della vit...
SFUMATURE...
Amici miei...
Quest\'amore...
ARTE INFINITISAMENTI...
comprenderesti quan...
Sconfessare sempre i...
Mirando le stelle....
Ho bisogno di parole...
Chi sei?...
CUORE NOMADE...
SABATO DIVERTENTE...
Primo binario...
Ogni giorno......
Tempo Antico...
DISTANZE (filo…sof...
Il silenzio è la vit...
Riflessi dimenticati...
NON HO MAI SEDOTTO L...
Melodia della malinc...
Più sento e più pens...
Niente e così sia...
Oggi...
Un pezzo di me....
LA BARCA DOPO UNA CE...
La libertà di scrive...
Stella Luminosa...
Il primo incontro...
Sarà neve...
Dille ch'è suo...
Scritture del cielo...
Bacio in Metrò...
Ghirlanda di mani...
La Furba Nana di Bre...
Sul cuore bianco...
Nuvole...
Isola amara...
IL SAPORE PERDUTO...
L' ECLISSI DI ...
FIGLI...
Il Caso di Gianni Is...
La tua pelle II...
Pioggia...
Un prete anarchico...
Gli occhi di una mad...
Sfida all'ultimo ban...
L'ispirazione...
senza aprire gli occ...
L\'intimità di picco...
La camicia rossa...
Corri tu...
Soliloquio d'inverno...
LA CIOCCOLATA...
Inno ad Afrodite...
Haiku 24...
Le mie mani...
L'indefinito...
AMICIZIA 2...
e tu...
Buon trapasso...
Solitudine...
Nuove fioriture...
Solitari casali....
Il privilegio di gua...
Febbraio...
e lei colse un'ultim...
RISVEGLIO...
D'improvviso...
É...
Lucchetti che nascon...
RIFUGIO E' IL VERSO...
S‘è fatta una certa....
Se si è amati si toc...
La pace dei sensi...
Tempo al tempo...
L'amore vince...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



A Dario Fo

Oggi son tanto triste
ci ha lasciato il menestrello
con versi e rime più che stornelli
arguti e satirici sempre più belli.
Ogni giorno una strofa
ci ha aperto il cervello
bussandoci ogni volta
per farci aprire il cuore
al mondo e alla natura
senza mai svelar il dubbio.
Entrava fischiettando
tanto da essere galante
melodico come un usignol
per starci più vicino.
E come l'uccello ci canta
un ritornello a noi signori
con tanto di cappello
perchè assai bello.
Lui era il menestrello
anche se a tutti non piaceva
ahimè che infame sorte
risultar per altri stonato.
Forse era meglio accettato
se non fosse fuori dal coro
ma ormai il vecchio giullare
non potrà più esser ascoltato.
Ma nel al di là
si è ricongiunto con la compagna
e di sicuro con Franca Rame
continua a verseggiar.



Share |


Poesia scritta il 13/10/2016 - 15:40
Da Savino Spina
Letta n.1137 volte.
Voto:
su 6 votanti


Commenti


Bellissima dedica, complimenti.

Sveva Molinari 14/10/2016 - 08:29

--------------------------------------

Intendo un personaggio di grande fama.

Maria Cimino 14/10/2016 - 00:08

--------------------------------------

Ciao Savino mi unisco a te a questa bellissima dedica...e a tutti i commenti fatti per dare omaggio ad un personaggio.

Di lui ci ricorderemo sempre noi
e anche le generazioni che verranno.


A te un grazie per aver condiviso insieme a noi il tuo pensiero.


Maria Cimino 14/10/2016 - 00:07

--------------------------------------

Splendida
Com'era splendido lui, in umanità, ottimismo e gioia di vivere con il suo grande amore
Sono triste anch'io

laisa azzurra 13/10/2016 - 23:27

--------------------------------------

Si è bella anche se non ho mai avuto tanta simpatia per Fo.Troppo istrionico.attento a non leggere troppe volte la tua poesia i numeri salgono e l'apprezzamento si abbassa.a buon intenditor....

antonio girardi 13/10/2016 - 22:22

--------------------------------------

Un omaggio tanto gradito e apprezzato...Dario Fo era un uomo straordinario nella sua stupenda umiltà!
Complimenti!

margherita pisano 13/10/2016 - 22:09

--------------------------------------

MI è PIACIUTA

POETA DELL'AMORE LUPO DELL'AMI 13/10/2016 - 20:50

--------------------------------------

Un omaggio al grande, immenso... Giullare. ben scritto, e molto apprezzato.

Francesco Gentile 13/10/2016 - 20:13

--------------------------------------

Ho sempre stima Dario, sia nel suo invidiabile lavoro che solo lui era in grado di fare, ma soprattutto per la sua attenzione nei temi sociali e politici che fino ad oggi è riuscito esprimere con grande intelligenza e carisma! Grazie per questa tua Opera di Omaggio nei riguardi di una semplice persona ma nello stesso tempo importante per la stessa cultura che ci ha lasciato.

Riccardo Falcini 13/10/2016 - 18:24

--------------------------------------

Ho voluto omaggiare con questa modesta poesia Dario Fo; non più ascoltato inteso, che non potrà più deliziarci con le sue esilaranti e geniali trovate. Lui rientra nella categoria degli eterni; quindi le loro opere immortali non saranno mai dimenticate e di continuo riproposte! Il secondo aspetto non intendevo dal punto religioso, ma secondo la propria convinzione trascedentale, immanente, metafisica o qualsiasi altro modo o forma la si voglia definire!

Savino Spina 13/10/2016 - 18:17

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?