Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
NIPOTI...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Mi hai detto... ( Po...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...
Riflesso d\'Argento...
In Questo Confuso An...
Il MIO NOME È LiBERT...
Canzone per un'amica...
Tutti siamo stati ba...
La stagione dell'amo...
Canto del vento sull...
Mio Padre...
Senza tempo...
Il silenzio della ne...
Un altro whiskey...
NE UCCIDE PIU LA LIN...
La montagna...
SERA D'OTTOBRE...
Roma...
Il nonno...
Can'e gatto...
Tutto passa...
Game over...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

QUANDO A DIRE ADDIO NON FUI IO

S'avvicina quel giorno
te ne andasti in un soffio
il ricordo è una foglia rossa
piccolo fuoco d'autunno
mi brucia sul cuore


Quando a dire addio non fui io


T'avevo lasciato con un ciao
ma i ciao a volte diventano eterni
promesse mancate di un ritorno
l'autunno lui si, eccolo qui
puntuale alla porta


è arrivato come sempre senza di te


il ricordo è un fiore secco
su un tappeto di rimpianti
ed il vento punge la schiena
l'albero ha rami d'osso come scheletri
non può abbracciarmi più


Quando a dire addio non fui io
ma tu




Share |


Poesia scritta il 16/10/2016 - 15:49
Da Sabry L.
Letta n.229 volte.
Voto:
su 7 votanti


Commenti


Un rimpianto espresso con una forma poetica molto piaciuta... addolcito forse da uno spiraglio di reazione, comunque molto armoniosa. Bella

Francesco Gentile 17/10/2016 - 11:12

--------------------------------------

UN ESPLICITO QUANTO ESPRESSIVO DECANTO FORGIATO CON OCULATEZZA ET BONTA' D'ANIMO...
LIETA SETTIMANA.
*****

Rocco Michele LETTINI 17/10/2016 - 10:57

--------------------------------------

Sabry. è BELLISSIMA ***** Buona giornata

Angela Randisi 17/10/2016 - 06:40

--------------------------------------

Un addio tristemente delicato, che rimane languido nella mente ed ogni autunno ritorna malinconico e puntuale..... *****

ANNA BAGLIONI 16/10/2016 - 22:16

--------------------------------------

Ciao sorellina anche tu con questi addii

ma allora sta diventando un vizio
ho capito.

Senti posso dirti la mia!


Io penso che alla fine tutta la vita non sia altro che un atto di separazione, ma la cosa che crea più dolore è non prendersi un momento per un giusto addio.


Comunque brava che hai reso un addio dolce e delicato cosa impossibile.

Complimenti mia cara ti abbraccio forte


Maria Cimino 16/10/2016 - 21:08

--------------------------------------

Sabry dolcissima,
Fu lui
Nn tu....
L'autunno nn porta solo i ricordo tristi, ma i suoi magnifici colori
Bella, molto


laisa azzurra 16/10/2016 - 20:21

--------------------------------------

SABRY...E' triste come tutti gli addii
ma le rime che hai usato sono bellissime e sentite Brava ciao...

mirella narducci 16/10/2016 - 19:55

--------------------------------------

gli addii sono brutti e poco importa il chi fu,la poesia invece è bellissima.Complimenti.

andrea sergi 16/10/2016 - 19:03

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?