Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Gelato a due gusti...
Alba...
RIFLESSO DI SGUARDO...
IL PRESENTE...
LE CAVERNE DEL CUORE...
Il dolore è come un ...
Campi di anime, per ...
Grigio di nebbia...
Un fiume rosso sangu...
Vola in alto Perché...
PENSIERO D'AUTUNNO...
Sindrome di Stendhal...
Beatrice...
a Charles Bukowski...
Le rapide dei sogni....
POLVERE D'AMORE...
Attimi...
Diniegato...
Al buio di una caver...
A Genti quannu tinta...
Sfumature d'indaco...
In città...
ECLISSI DI LUNA di E...
Quando va via la neb...
Problema...
adamo ed eva...
Giorni di paura...
Ho ucciso il mio Cuo...
DUBBI...
L'obeso...
ho visto Te...
la fine...
Il tuo amore per me...
Il Silenzio...
OSSERVARE ANCORA...
Ho perso il cielo st...
non camminare davant...
Il salvadanaio...
PER IL SITO...
Scivolano le ombre...
I PROBLEMI DEL ...
AUTOMA...
Dedicato da te a me...
Su questa mia terra...
Ti sento...
Er patto cor demogno...
La grotta nell’autob...
dal giorno alla nott...
LA POLLIVENDOLA...
Autunno per un amico...
Trapasso...
Le mille cose che no...
FIGLIO MIO...
Azzurro...
Il mare verde...
L'allegra triestina...
Spero...
Angeli...
la rifrazione illuso...
Dille ch'io la amo...
Scarmigliata...
A te...
Io e la vita...
Il mio amore non c'è...
ER POVETA E L'UCELLI...
Monotonia uccide poe...
Pensando...un addio!...
La vita è una meravi...
Come rami di uno ste...
TOMBINO...
Foglie morte...
Avida la mia bocca!...
Il farmacista...
rimembranze...
PASSEGGIATA SOLITARI...
volo d'autunno...
Infinita voglia di v...
Seppe poi sola andar...
Una richiesta vana...
Pensieri invadenti...
L'Astronomia del Fut...
Potrei darti...
Quel vino rosso ross...
Possa la preghiera s...
Le cose fatte con pa...
Mia nonna diceva che...
Bluff...
Mentre guardo la Lun...
L'UOMO COL CANNOCCHI...
Possedere le chiavi ...
SIAMO PICCOLE D...
Freddo apparente...
La prima volta...
Un ossimoro è la met...
E tu, vigliacca ment...
Salvarsi...
Foglie aperte...
FAMMI RICORDARE...
Ho visto avide bocch...
RICORDARE E' VIVERE...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Lungo 13

Nonna
adesso
mi riconosce
dalla barba
Forse dalla voce
Non so


È persa nella nebbia


A volte riesce
a riemergere
per poco
per qualche momento


Ma poi torna
a sprofondare
Con lo sguardo perso
I suoi sospiri
per chissà quale
preoccupazione
In chissà quale tempo


A volte si alza
la notte
dal letto
E non riesce
a trovare
la strada di casa
Chiede a mia madre
di riaccompagnarla
per cortesia
perché si è persa


Nonna
che mi aspettava
sveglia
quando rincasavo
tardi


Nonna
sempre pronta
a spronare
e a lavorare


Nonna
che mi sorrideva
sulla porta di casa
felice
di rivedermi
dopo mesi
lontano


Nonna
le scurpelle
sempre pronte
a Natale


Nonna
il bricco
di caffè
sempre pronto
sulla stufa a legna


Nonna
e le nostre foto
sul mobile
della sala
In una casa
adesso vuota
da fare male


Nonna
che mi sgridava
perché
non andavo
a messa


Nonna
che mi abbracciava
e che piangeva
perché dovevo ripartire
per il Nord


Nonna
che si è persa
E che non sa più
tornare a casa.


(Gianluca Cenci)


#Alzheimer




Share |


Poesia scritta il 03/06/2017 - 16:56
Da Gianluca Cenci
Letta n.200 volte.
Voto:
su 5 votanti


Commenti


Si vede da ciò che scrivi, che volevi un gran bene a tua nonna.Il ricordo che ne hai serbato è quello che ti farà compagnia ogni volta che la vedi persa in un tempo indefinito , noto solo a lei. E lei ha bisogno del tuo amore, più di quanto tu abbia bisogno del suo....il suo lo possiedi già.

Teresa Peluso 04/06/2017 - 12:37

--------------------------------------

molto bella i tuoi ricordi sono un po i ricordi di tutti e è doloroso aver un parente in cui la malattia li sconvolge

GIANCARLO "LUPO" POETA DELL 04/06/2017 - 08:29

--------------------------------------

I ricordi restano per sempre indelebili nel cuore, come carezze a ricordare momenti intensi vissuti con persone speciali che hanno reso la nostra vita piena d'amore...So' di cosa parli e sto vivendo lo stesso dramma. Molto bella e intensa la poesia. Complimenti

margherita pisano 03/06/2017 - 22:51

--------------------------------------

Ciao Gianluca poesia la tua
che tocca il mio cuore.

Anch'io ho bellissimi ricordi dei miei nonni....leggendo le tue parole ho
sentito nostalgia.

Con la dolcezza e la sensibilità
del tuo cuore mi hai donato bellissime
sensazioni.


Grazie caro e complimenti
bellissima poesia.


Maria Cimino 03/06/2017 - 22:28

--------------------------------------

Mi è arrivata dritta al cuore, alcuni di questi tuoi ricordi sono molto simili ai miei...i nonni sono meraviglie del mondo...5*
Molto piaciuta

Rosi Rosi 03/06/2017 - 22:13

--------------------------------------

Il ricordo di una vita attiva svapora nei meandri della malattia, ma il ritratto che fai di tua notte è sublime. Giulio Soro

Giulio Soro 03/06/2017 - 20:15

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento

Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?