Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

Riscrivi la storia con una storia

Le istruzioni sono:

Scegli un personaggio storico famoso, fai una ricerca su internet ed annota su un foglio alcune parole chiave che lo contraddistinguono. Ad esempio, se hai scelto San Francesco potresti annotare “lupo di Gubbio”, “vesti donate ai poveri”, “Assisi”, “povertà” “fede”. Riscrivi quindi la vita del personaggio che hai scelto stravolgendo il tuo personaggio. Ad esempio, potresti rappresentare Francesco come un terribile malfattore chiamato “il Santo” dai suoi sgherri, originario di “Assisi”. Francesco, dopo una vita vissuta in “povertà” si ritrova per caso a rubare una “fede” nuziale della cugina. Da lì un’escalation di furti che lo porta a capo di una banda di ladri e gli vale il nomignolo di “lupo di Gubbio (*tratto da internet)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



IN UN GIORNO DI PIOGGIA

Non ero mai stato al museo della mia città, nemmeno da studente. Chissà perché quel giorno decisi di andarci. Non potevo immaginare cosa mi sarebbe successo.
Pioveva quel pomeriggio a Milano ed io, anche se amo la pioggia, decisi di ripararmi all’interno del Poldi Pezzoli, piccolo museo privato nel centro città.
Alla biglietteria ero solo. Meglio così, me la sarei presa con calma e sarei stato libero di muovermi come meglio volevo.
Iniziai a salire lo scalone dell’ex villa patrizia ammirando le armature che erano posizionate sotto.
Nel silenzio quasi religioso del luogo, iniziò a farsi strada una melodia antica, che pareva scaturire da una spinetta invisibile.
Pensai fosse una appropriata musica di sottofondo e proseguii la salita.
Arrivato in cima , all’improvviso, mi si parò davanti una donna bella ma estremamente diafana, vestita con sontuosi abiti di epoca quattrocentesca, stimai lì per lì .
Mi guardava con un sorriso appena accennato sul viso da giovane dama.
Non sono un... (continua)

marisa cappelletti 03/05/2015 - 15:16
commenti 12 - Numero letture:638

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 24 votanti



I TRE VOLTI PERVERSI DEL MALE

(INTANTO SU CORSO BUENO SAIRES CRIS SI APPRESTA AD ENTRARE NELLA SUA PORCHE CAYENNE TURBO)

Nato nel Salento Cris (lu Scannaturi)(Lo Scannatore)era un temuto boss della mala Pugliese,ma ultimamente per problemi di droga,femmine e bella vita,non concludeva piu' gli affari con onore,bidonava tutti,la situazione per lui era diventata molto pericolosa.
Quindi era emigrato a Milano da alcuni parenti per scampare a qualche futuro agguato,ma cio'nonostante,era stato convocato per dei chiarimenti dagli amici che erano stabili gia'prima di lui nella citta'.

Faro'tardi alla riunione,crederanno che sono un codardo,ma non potevo lasciare incompiuto un lavoretto che mi ha fruttato un bel po' di grana,quel contrabbandiere Ebreo mi stara' bestemmiando per avergli rubato i suoi fottuti gioielli,meglio accelerare per non rischiare di fare riscaldare gli animi dei miei tra virgolette amici,certe cose meglio sistemarle subito.
Quante belle donne su corso Buenos aires,i loro vestiti striminziti ris... (continua)


Cristian Rizzo 27/04/2015 - 20:32
commenti 0 - Numero letture:286

Argomento: PUNTO DI VISTA MULTIPLO

Voto:
su 2 votanti



Numero Trentadue

Finalmente ci siamo, sono arrivato in griglia di partenza, questa volta al completo, e non per la rinuncia di altri!
In fondo allo schieramento, certo, il primo anno è così, poi già per il prossimo dovrò cambiare team. Questa macchina è bella ed ha dei colori stupendi, i più eleganti della “Formula uno” un intenso blu elettrico che sfuma fino al bianco; ma è lenta ed anche poco affidabile, via!
Tra due giorni è il mio compleanno, e lo festeggio con la prima qualificazione vera! A casa, poi, lo festeggerò in un giugno vero, non come qui, che sembra Milano in autunno.
Ora pensiamo alla gara, devo cercare di rimanerci più dei sette giri dell’unica gara che ho fatto, certo è difficile, cercherò di risparmiare questa macchina bella e lenta, mi metterò alle calcagna del penultimo e cercherò di rimanerci attaccato, senza forzare, poi magari dopo l’ottavo giro vedo come va, ma lì ci devo arrivare, per Dio!
Tagliare il traguardo alla fine sarebbe un sogno, non ci voglio pensare, potrei ess... (continua)

Glauco Ballantini 21/04/2015 - 17:14
commenti 2 - Numero letture:464

Argomento: PUNTO DI VISTA MULTIPLO

Voto:
su 5 votanti



Smeralda

Ciao, piacere, Smeralda, ho 23 anni, vivevo in un piccolo paesino sperduto in montagna, l'odore dei pini lasciava una brezza fresca e dolciastra, amavo il mio paesino.
Il mio angolo preferito era una duna incastonata fra gli scogli del lago, li si poteva sentire il rumore delle onde che si infrangevano sulla ghiaia e qualche volta delle volpi digrignare i denti, ma non avevo paura, non avevo paura di niente.
Ero stata ricoverata in un centro di psichiatria, dicevano che ero matta perchè udivo delle voci, a me sembrava che quelle voci fossero mie amiche, non ero mai sola. Quando stavo per fare un errore mi avvertivano, se mi vestivo mi dicevano come sarei stata migliore, e in più mi aiutavano nella quotidianità a sopportare il vociare di periferia. Preferivo stare li ad osservare i pesci nuotare e ad ascoltare il vento e le mie adorate voci.
Chissà se ero sul serio matta, sarà ma io mi sento bene.
Forse avevo visto troppi film, il mio preferito era “Codice genesi” quest'uomo, quest'... (continua)

Sara Tagliaferri 18/04/2015 - 09:10
commenti 3 - Numero letture:368

Argomento: PUNTO DI VISTA MULTIPLO

Voto:
su 2 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -