Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

Riscrivi la storia con una storia

Le istruzioni sono:

Scegli un personaggio storico famoso, fai una ricerca su internet ed annota su un foglio alcune parole chiave che lo contraddistinguono. Ad esempio, se hai scelto San Francesco potresti annotare “lupo di Gubbio”, “vesti donate ai poveri”, “Assisi”, “povertà” “fede”. Riscrivi quindi la vita del personaggio che hai scelto stravolgendo il tuo personaggio. Ad esempio, potresti rappresentare Francesco come un terribile malfattore chiamato “il Santo” dai suoi sgherri, originario di “Assisi”. Francesco, dopo una vita vissuta in “povertà” si ritrova per caso a rubare una “fede” nuziale della cugina. Da lì un’escalation di furti che lo porta a capo di una banda di ladri e gli vale il nomignolo di “lupo di Gubbio (*tratto da internet)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

Una giornata esplosiva

Hai presente la fatidica domanda: “hai spento il gas?” A quel punto se l’era fatta. Così aveva iniziato a correre con le lacrime agli occhi ed il cuore in gola.
Era il loro secondo anniversario e Marta si era alzata alle 5.00, aveva spezzettato la cipolla, l’aglio, la carota, preparato il soffritto, aggiunto la carne poi il sugo. Un buon ragù, le avevano insegnato, più cuoce, più è buono. Allora aveva preparato il caffè, le fette biscottate con burro e marmellata e le aveva disposte su un vassoio insieme ad un mazzetto di gelsomini. Quel giorno doveva essere un giorno speciale, il loro giorno, ma al mattino non immaginava fino a che punto lo sarebbe stato. Solo adesso, ora che tutta la quinta strada di New York, come per incanto, si riversava su via Prenestina, ora che mentre correva l’amuleto le volava nella culla di un bambino e le rose si sparpagliavano tra le tende di un accampamento rom, adesso le era chiaro quanto aveva presagito l’oroscopo: “Gemelli: giornata esplosiva, non las... (continua)

Lili Marlene 15/10/2014 - 17:15
commenti 3 - Numero letture:526

Argomento: UNA PERSONA STA CORRENDO TRA LA FOLLA

Voto:
su 3 votanti



Un verde sogno in un grigio futuro

Un figuro indistinto s'affanna in una spasmodica corsa tra le artificiali e caotiche vie d'una metropoli dei nostri tempi. Corre voltandosi attorno, alienato, confuso, attraversando le fiumane d'umane genti accalcate, ammassate, brulicanti, dentro i loro formicai di pietra, acciaio e fumo. Lui é uno di essi, non uno straniero d'altre terre, non un eremita, non un viaggiatore. E' nel luogo dove fiorirono le sue primavere e gelarono i suoi inverni. Ma ora ha compreso ch'egli e' straniero tra le sue genti, straniero tra la pietra, l'acciaio e il fumo. Un filo d'erba, solitario frammento della natura dimenticata, scorto sul ciglio d'una strada, ha squarciato il velo freddo che gli ricopriva il cuore.
Come un ancestrale ricordo egli ha rivisto i prati verdi corteggiati dal sole ed ha sentito la brezza di vento limpido e profumato, recante l'effluvio dei vivaci fiori di campo.
Ora quest'uomo cerca disperato il luogo della sua visione, percorre le grigie strade affollate dai manichini che u... (continua)

Giammarco Talo' 12/10/2014 - 15:34
commenti 0 - Numero letture:437

Argomento: UNA PERSONA STA CORRENDO TRA LA FOLLA

Voto:
su 2 votanti



weekend di globale follia

Dovevo arrivare in tempo, era la priorità.
Non potevo ritardare.
Mi spostavo tra la folla, le persone non contavano, erano solo un ostacolo; l'unica cosa che contava era arrivare in tempo.
La piazza centrale sembrava essere senza fine, stupida mandria, stupidi birilli, tutti qui, senza un motivo necessario.
-Non sanno cosa succede nel mondo? Le guerre, che scarpe ho messo? I bombardamenti, e loro vengono qui per "rilassarsi", state a casa! Perché ho messo quelle nuove? Sciocchi, non sprecate i vostri giorni liberi!
Perché è "giusto" essere qui?
Le scarpe sono scomode, un'occhiata all'orologio, tre messaggi non letti.
Parlavo e pensavo allo stesso tempo -non posso risponderti adesso! queste scarpe! Devo arrivare il prima possibile per toglierle!- le labbra si muovevano, il fiato non sempre usciva, c'erano troppe persone perché si accorgessero le mio elegante soliloquio, troppe persone anche per riuscire a respirare.
Ormai non mancava molto, giusto il tempo d... (continua)

Marco Fertonani 12/10/2014 - 10:24
commenti 0 - Numero letture:407

Argomento: UNA PERSONA STA CORRENDO TRA LA FOLLA

Voto:
su 1 votanti



un folle tra la folla

Correvo tra la folla...un gran caos, ...era giorno di mercato ..sapevo che se fossi entrato in un vicolo avrei trovato meno gente...vi entrai..ma mi sbagliavo ..quel giorno era in corso una festa di paese...fuori dalla chiesa vi era un mucchio di persone che si spaventarono al mio passaggio....correvo come un pazzo....ma ero pazzo...almeno questo dicevano di me..volevano prendermi..per questo scappavo...non mi avrebbero preso se avessi corso più forte che potevo..feci cadere delle bancarelle..urtai persone intente a comprare oggetti di vario genere...presi per difendermi un oggetto di legno a forma di elefante...non se ne accorse nessuno neanche io a dire il vero...non era quello che avrei voluto...ma mi serviva un oggetto..da scagliare contro i miei persecutori...lo lanciai con tutta la forza...improvvisamente mi voltai...e vidi un muro..una parete sporca..mi voltai di nuovo e ne vidi altre tre..ero fra quattro pareti...l'oggetto che avevo appena scagliato era un piatto con del cibo.... (continua)

michaela gabriele 09/10/2014 - 09:15
commenti 1 - Numero letture:414

Argomento: UNA PERSONA STA CORRENDO TRA LA FOLLA

Voto:
su 4 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -