Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

Riscrivi la storia con una storia

Le istruzioni sono:

Scegli un personaggio storico famoso, fai una ricerca su internet ed annota su un foglio alcune parole chiave che lo contraddistinguono. Ad esempio, se hai scelto San Francesco potresti annotare “lupo di Gubbio”, “vesti donate ai poveri”, “Assisi”, “povertà” “fede”. Riscrivi quindi la vita del personaggio che hai scelto stravolgendo il tuo personaggio. Ad esempio, potresti rappresentare Francesco come un terribile malfattore chiamato “il Santo” dai suoi sgherri, originario di “Assisi”. Francesco, dopo una vita vissuta in “povertà” si ritrova per caso a rubare una “fede” nuziale della cugina. Da lì un’escalation di furti che lo porta a capo di una banda di ladri e gli vale il nomignolo di “lupo di Gubbio (*tratto da internet)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

IL CAFFE' DEL MATTINO

Mi ero informata prima di acquistarti, la pubblicità ti descriveva come una macchina che prepara caffè come quelli del bar!!!
E io, che al mattino ancor sonnecchiante, mi dirigo subito in cucina, ansiosa di un espresso con un semplice clic, già pregustavo il tuo aroma inebriante .
E invece…. Dopo poco tempo di armoniosa convivenza…. Mi hai tradita, delusa..
Ecco che il caffè non sgorga, una goccia… poi un’altra goccia e poi basta, nulla… per oggi hai deciso di tenere per te quel delizioso liquido scuro con deliziosa schiuma che assaporavo quotidianamente .
Ma perché? Perché?Ho sbagliato qualcosa?Aspetta, vado a rileggere il libretto istruzioni….questo l’ho fatto, sono stata corretta, anche questo…mah in ultima pagina sempre i numeri dei centri assistenza come ultima spiaggia.
Nooo, non ti porterò via, staresti via troppo tempo, e io intanto come faccio?
Dai, riproviamo .Prendo un’altra capsula, già che meravigliosa invenzione , devi solo decidere quale gusto preferisci! Inseris... (continua)

Daniela Artioli 22/01/2012 - 18:46
commenti 0 - Numero letture:729

Argomento: LA LETTERA FORMALE

Voto:
su 4 votanti





I tuoi occhi non più azzurri

Ciao amico mio a quattro zampe , quanti anni insieme ,ti scrivo questa lettera perche' solo così il mio cuore riescea sfogare tutta la rabbia che in questianni ha accumulato. Ti premetto che ho sopportato diciamo bene perchè quando mi guardavi con quegli occhi stupendi azzurri ogni attimo di nervosismo mi passava all'istante. Ma quante ne hai combinate .Il mio adorato giardino distrutto in poco tempo ,lavoro inutile e che tristezza vedere quelle piantine che con tanto amoreattendevo che nascesse il suo fiore profumato e quante corse mi hai fatto fare per cercare di rimproverarti ,ma tu come saetta ti allontanavi ed io stanca mi arrendevo. Tu così allegra e birbante ,e che dire di quando ti lasciavo in casa ,quelle sedie disstrutte quel tavolo rosicchiato.Non mi hai dato pace.Non parliamo poi di quando in un giorno di primavera è apparso in giardino un gattino tenero simpaticissimo e tu con i tuoi denti aguzzi l'avevi preso al collo ed io con le miei grida disperate affinchè lasciassi q... (continua)

RITA ANGELINI 19/01/2012 - 15:16
commenti 0 - Numero letture:539

Argomento: LA LETTERA FORMALE

Voto:
su 3 votanti



Al mio amico Rocky

Caro Rocky,
fedele amico mio, è già da diverso tempo che volevo farti delle rimostranze, ma, non trovo mai il tempo per farlo o meglio cerco di allontanare quel momento perchè purtroppo quando mi guardi con quegli occhioni languidi mi si scioglie il cuore e i miei propositi vanno in fumo...
Ed eccomi qui a scriverti la presente, non sò neanche da che parte cominciare. Faccio mente locale ed ecco che trovo le parole, come in una scena di un film già visto.
Guardati attorno, da quando sei entrato nella mia vita hai rivoluzionato la mia esistenza. E dire che sono sempre stata un tipo molto preciso e metodico,e ora mi sono lasciata travolgere dalla tua esuberanza!
I mobili ai quali tenevo in modo particolare hai cambiato letteralmente l'aspetto estetico forgiandoli a tuo piacimento.
Passi pure questa, ma il pavimento sembra quello di un bagno pubblico, sporcato dai tuoi bisogni fisiologici è davvero troppo!!
A volte ho l'impressione che tu prova un sadico piacere nel vedermi pulire q... (continua)

MARIA MADDALENA SCANNELLA 11/01/2012 - 12:57
commenti 0 - Numero letture:515

Argomento: LA LETTERA FORMALE

Voto:
su 0 votanti





La statua

I giorni si susseguono …..e le notti placano quel serpeggiare di emozioni, di rabbia, di dolore che questo luogo comporta…
Non posso definire vita la mia, sono una statua posta al centro di una fontana davanti ad un tribunale….o palazzo di giustizia come lo si voglia chiamare.
Quello che vedo e che so, lo sento dalla gente che davanti a me scorre e passa indisturbata a volte neanche accorgendosi della mia presenza.
Alta , mento fiero, guardo avanti a me anche se gli occhi sono socchiusi, tengo in mano un libro delle leggi ed una spada nell’altra con la lama rivolta verso il basso, solo impugnata…….
Le vesti avvolgono il mio corpo lasciando intravedere forme di donna , il manto buttato dietro le spalle svolazza come se il vento passasse dietro di esso.
I capelli, lunghi mossi, seguono armoniosi il movimento della figura ed il ginocchio proteso in avanti come per fare il primo passo………….
L’acqua trasparente quasi di colore verde….zampilla ai miei piedi , con piccol... (continua)

Alice clarence 28/12/2011 - 22:56
commenti 4 - Numero letture:759

Argomento: LA STATUA

Voto:
su 1 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -