Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

Riscrivi la storia con una storia

Le istruzioni sono:

Scegli un personaggio storico famoso, fai una ricerca su internet ed annota su un foglio alcune parole chiave che lo contraddistinguono. Ad esempio, se hai scelto San Francesco potresti annotare “lupo di Gubbio”, “vesti donate ai poveri”, “Assisi”, “povertà” “fede”. Riscrivi quindi la vita del personaggio che hai scelto stravolgendo il tuo personaggio. Ad esempio, potresti rappresentare Francesco come un terribile malfattore chiamato “il Santo” dai suoi sgherri, originario di “Assisi”. Francesco, dopo una vita vissuta in “povertà” si ritrova per caso a rubare una “fede” nuziale della cugina. Da lì un’escalation di furti che lo porta a capo di una banda di ladri e gli vale il nomignolo di “lupo di Gubbio (*tratto da internet)


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

Emozioni in cerca di conquista

Al Circolo delle emozioni si erano iscritti proprio tutti! Situato nel cuore di un rigoglioso parco, adagiato sulle sponde di un giovane lago, baciato dai raggi caldi del sole ed abbracciato dai piacevoli soffi del vento, complici ormai di ogni crepuscolo.. Sicuramente un pò "glamour", il Club si è affermato con prepotenza nel mondo delle senzazioni e sentimenti. Architettato per mettere a confronto i comportamenti degli Umani dando così un senso alla vita della loro anima. Oggi un evento importante: Ore 16:00 Dibattito per l'elezione di un solo Socio Onorario.
Da tempo esiste una marcata rivalità tra Sofferenza e Dolore, dove l'una intende primeggiare sull'altro nella quotidianità umana. Entrambi devono raccontarsi dimostrando ai presenti la ragione per la quale sarebbero meritevoli di tale titolo.
La Sofferenza inizia il suo monologo: "Dopo un lungo peregrinare tra gli Uomini, ho potuto constatare il mio valore e potere: il mondo è colmo di Sofferenza! Osservate le p... (continua)

Anna Valle 22/07/2011 - 00:45
commenti 1 - Numero letture:643

Argomento: PUNTO DI VISTA IN TERZA PERSONA MULTIPLA

Voto:
su 4 votanti



sogni irrealizabili

In un giorno d'inverno, con la neve fitta che scende,quanto vorrei potermi ritrovare dietro una prestigiosa scrivania londinese a firmare autografi.
Questo è un piccolo dolce ogno irrealizzabile.


Quanto vorrei,rientrando a casa,avere la consapevolezza che il mio libro è in vetta alle classifiche e che mi aspettano viaggi a Parigi e Londra per farlo conoscere ancora di più.
Ma anche questo è un piccolo dolce sogno irralizzabile.
Forse è cosi prechè non ho il coraggio di prendere in mano la mia vita e di andare oltre,o semplicemente perchè ho gia capito che tutto questo è irrealizzabile... (continua)


Benedetta Fiumara 13/06/2011 - 18:29
commenti 6 - Numero letture:793

Argomento: PUNTO DI VISTA IN TERZA PERSONA MULTIPLA

Voto:
su 2 votanti



Una bella domenica

UNA BELLA DOMENICA SPENSIERATA VERSO QUEL MARE AZZURRO DOVE LA GIOIA A POCO A POCO INFONDE SERENITA' NEL CUORE.
UN SOLE MERAVIGLIOSO CHE ACCAREZZA QUEL VENTO SOTTILE E SOAVE FINO RENDERE OGNI ISTANTE STUPENDISSIMO.
LA COLAZIONE DI FRETTA TANTO LA VOGLIA DI PARTIRE E VIA DESTINAZIONE MARE.
UNA COPPIA STRAORDINARIA E CHE VOGLIA QUELLA MATTINA DI PIU' ABBRACCI E COCCOLE.IN MACCHINA LA RADIO A PALLA COME SI SUOL DIRE VERSO SERENITA' E GIOIA DI VIVERE.
UN VIAGGIO DOLCE E TRANQUILLO PER TANTI CHILOMETRI MA ROTTO ALL'IMPROVVISO DA UN FORTE TAMPONAMENTO,QUEL LORO PENSIERO RILASSANTE SI PERDE ALL'ISTANTE IN QUELL'ATTIMO.
SI FERMANO PER VERIFICARE COSA FOSSE SUCCESSO:LA SUA MACCHINA NUOVA ,NON ERA POSSIBILE CHE FORTE TRISTEZZA VEDERLA COSI' DISASTRATA. LA RABBIA SUBENTRA VERSO CHI AVEVA CAUSATO TUTTO CIO' E NON VEDEVA L'ORA DI GUARDARLO IN FACCIA PER GRIDARGLI QUELLO CHE SI MERITAVA .
DALLA MACCHINA SCENDE UNA SIGNORA DALL'ASPETTO ELEGANTE,
LA QUALE CON TONO DECISO FA PRESENTE CHE LA C... (continua)

RITA ANGELINI 25/05/2011 - 20:28
commenti 0 - Numero letture:822

Argomento: PUNTO DI VISTA IN TERZA PERSONA MULTIPLA

Voto:
su 2 votanti



La cosa più preziosa

Ieri sera era venuto ancora, le aveva tirato i sassi sui vetri rischiando che i suoi lo sentissero. E questo perché a Mauro, farle vedere la cosa che aveva trovato sulle rive del fiume era importantissimo. Anna si era affacciata alla finestra. Lui le fece il segno del silenzio. I suoi non dovevano sentirlo, era una cosa di solo loro due. Lei uscì di casa nell'oscurità della notte. Mauro prese la bici e le disse di salire. Lui dietro e lei avanti. Insieme scesero per la lunga strada di paese. Le luci, leggere, si sforzavano di far vedere dove c'era l'asfalto e dove non c'era. Mauro prese una botta. Anna saltò dallo spavento e scoppiò in una risata. Ridevano insieme, erano due ragazzini, tredici anni ciascuno, due birichini. La bicicletta arrivò sul posto. Il fiume al buio sembrava una lunga striscia di inchiostro. Mauro accese la torcia. Anna si sistemò il vestito. Lui poggiò la bici sul tronco di un albero e andò da Anna, le prese la bianca mano ancora da bambina e la tirò a sé. La bac... (continua)

Flory Funny 07/05/2011 - 23:00
commenti 0 - Numero letture:630

Argomento: INCIPIT

Voto:
su 0 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -