Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

PUNTI DI VISTA

Le istruzioni sono:

Ricavate dal racconto tradizionale di Cappuccetto Rosso un racconto secondo il punto di vista di uno dei seguenti quattro personaggi coinvolti:

Il lupo cattivo
La nonna
Il cacciatore
Cappuccetto Rosso

Scrivete il racconto in prima persona singolare (io) ed in modo umoristico ...ad esempio la nonna si fa le canne, il lupo è vegetariano, il cacciatore si è montato la testa perchè è stato sull'isola dei famosi, tanto per dirne qualcuna



~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



I miei occhi fissano oltre quel vetro

Ti ricordi dolce amore mio?
Quanto tempo è trascorso da allora!

Dove sei?

Ci sono notti che mi costano giorni interi di solitudine e malinconia pensando al tempo che mi è scivolato tra le dita, solo lo scricchiolio dei miei passi sul parquet di legno antico mi tiene compagnia.
Ci sono giorni in cui intrappolata dai perché è dai vorrei resto immobile in questa stanza color seppia con le tende abbassate, seduta sulla mia amata poltrona damascata accanto alla finestra e penso a te che hai scelto di non voler far parte di me.

Capelli bianchi e occhiali sul naso mi abbandono disarmata e spaventata nel tenero ricordo di sentirti ancora abbracciato a me e teneramente rivivo i miei segreti d’amore.
I miei occhi umidi e ormai stanchi fissano oltre quei vetri e cercano di catturare ogni ricordo da trasformare in musica sullo spartito del mio cuore.
Conosco ogni parte di te, respiro il tuo odore, sento le tue mani che prendono le mie e fai girare il mio anello su sé stesso tra le mie... (continua)


Martina D. 21/02/2017 - 00:51
commenti 4 - Numero letture:322

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 3 votanti



LA BELLA NUOTATRICE DEL VEZZA

Ti ricordi quando ci siamo incontrati per la prima volta, e tu nuotavi allegramente e spensierata, sulle limpide acque, lungo le fresche ed ombreggiate rive del Torrente Vezza?
Ricordi quanto tempo sono stato ad osservarti dalla riva e a lanciarti continuamente segnali per esternarti la mia ammirazione, con ampi movimenti delle braccia e delle mani! Ma poiché tu impegnata a nuotare, non ti accorgevi di me, ho iniziato a sventolare un fazzoletto rosso sperando che ti accorgessi della mia presenza.
Tu però continuavi a nuotare con impegno e passione, ammaliata da quelle acque limpide e pure, estraniandoti da resto del mondo! Sperando di farmi notare, ho deciso di salire sul ramo di un robusto Salice Piangente che sporgeva sopra le acque del torrente. Mi sono sistemato tra le verdeggianti frasche da dove avevo una visuale perfetta, potevo osservarti ed ammirarti tranquillamente per un lungo tratto in un’ansa del fiume, mentre tu continuavi a nuotare con grande agilità e naturalezza!
Er... (continua)

Sabatino Santucci 20/02/2017 - 23:25
commenti 0 - Numero letture:259

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 1 votanti



Sprofondando nei miniricordi

Ti ricordi quella volta al lago?
Era una giornata così spensierata e magnifica in cima a quella passerella di legno con i piedi che sfioravano l'acqua, fino a bagnarmi i piedi e immergendomi nei miei pensieri.
Ti ricordi quando mi guardavi con i tuoi occhi grandi?
Così profondi che mi perdevo in quel verde smeraldo appena formato.
Ti ricordi dei nostri discorsi in piena estate?
Quante di quelle volte ci abbracciavamo, o ci sfioravamo con le dita delle mani?
E ti ricordi quante volte scappavamo dal sole rovente a cercare l'ombra del boschetto, fino a trovare nella parte più alta di quell'albero dei frutti piccolissimi da arrampicarmi e farli cadere di sotto, mentre cercavi di prenderli e ti dicevo sotto di esso, che eri la ragione della mia vita?
Io ricordo tutto questo e ricordo i tuoi bellissimi sorrisi, fino ad esplodere di emozione, il cuore che batteva come un picchio che cerca da mangiare o far rumore, bhe, quello non era niente in confronto a quell'emozione che provai in q... (continua)

Martina Mattesu 17/02/2017 - 21:14
commenti 1 - Numero letture:206

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 0 votanti



POSTA PER TE

Ciao,ti ricordi quando mi hai scritto nella posta interna per propormi di scrivere una poesia insieme?
Da subito fu magia e complicità.
Il tuo modo di scrivere dolce e sensibile assieme al mio fu super!
Ma già leggendoti, sapevo che eri sensibile non solo come autore ,ma anche come persona.
Pian piano, poesia dopo poesia iniziò la nostra amicizia.
Io ero già che ti rompevo le scatoline con la mia parlantina.
Tu ti preoccupavi se ero sparita come un tenero papà.
Ti ricordi quando mi cercavi preoccupato e io ti raccontavo le mie delusioni insieme alle mie gioie?
Mi sembravi un inviato di "c'è posta per te" pieno di lettere da mandare.
Ma ce la fai in bicicletta? Forse è meglio la macchina.
Ti pago la benzina e una sacher se no mi diventi mingherlino.
Sorrido a immaginarti in bicicletta che pedali dicendo: c'è posta da Mary!
Oggi però questa lettera la dedico a te, che con il tuo affetto mi stai vicino.
Ormai mi conosci come una figlia, sai cosa mi fa arrabb... (continua)

Mary L 17/02/2017 - 12:34
commenti 9 - Numero letture:316

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 6 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -