Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

PUNTI DI VISTA

Le istruzioni sono:

Ricavate dal racconto tradizionale di Cappuccetto Rosso un racconto secondo il punto di vista di uno dei seguenti quattro personaggi coinvolti:

Il lupo cattivo
La nonna
Il cacciatore
Cappuccetto Rosso

Scrivete il racconto in prima persona singolare (io) ed in modo umoristico ...ad esempio la nonna si fa le canne, il lupo è vegetariano, il cacciatore si è montato la testa perchè è stato sull'isola dei famosi, tanto per dirne qualcuna



~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



Ferrara

Ti ricordi amore mio?
Avevo cercato di convincerti a portarmi a fare un weekend con te e tu mi hai ridposto: Partiamo domattina presto, ti porto a Ferrara!
Ferrara è bellissima ci sei mai stata?
Io ti risposi: no amore, non l'ho mai vista, ma se sarò con te sarà meravigliosa sicuramente!
Quando hai capito che non scherzavo mi hai detto: lo sai che non posso anche se vorrei!
Il mio cuore dinuovo ferito aveva cominciato a versare lacrime di dolore e solitudine!
Così sono partita da sola...
Un viaggio immaginario fatto con la mia mente!
Ti ricordi cosa ti scrissi quella mattina?
"Buongiorno amore mio!
Sono passata da te ma non avevo dubbi che non ci saresti stato ad aspettarmi!
Eccomi, sono arrivata, con il mio valigino.
Servivano solo poche cose, perché mi bastavi tu per riempire il mio cuore!
Durante il percorso ho trovato un agriturismo così mi sono fermata a chiedere informazioni.
È carino posso anche mangiare qui!
Mi hanno detto che vogliono 50 euro per tutto il ... (continua)

Martina D. 11/02/2017 - 12:17
commenti 4 - Numero letture:311

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 2 votanti





STORIA DI UNA MARIONETTA

Giulien, mia piccola Giulien, ti ricordi? Ti raccolsi nel fango, avevi un occhio che non si apriva, i piedini fradici con su scarpette scolorite. Nelle mie mani il tuo corpicino di legno di faggio rimase immobile, ciondoloni, inanimato. Avevi i capelli di stoppa distrutti. Ti ricordi? Stavo per gettarti in un cassonetto della spazzatura quando, non so per quale stranezza, il tuo occhio, più che uno spazzolino stropicciato, si aprì. Cos’era? Un segno del destino? Compassione o vecchi ricordi di fiabe antiche? Ti portai a casa, feci spazio sul tavolo della cucina, preparai gli arnesi più strani: bottoni, ferri da calza, spaghi, colla, limette era diventato un tavolo operatorio. Unica cosa rassicurante era l’incerata a quadretti e un bicchiere di vino ancora li. Ti sdraiai dolcemente – lo so che non avresti detto niente – quelle piccole torture, altro non erano che cure energiche per darti il vigore o almeno la postura eretta. Ti ricordi il mio sguardo attento? La delicatezza con cui avvi... (continua)

mirella narducci 11/02/2017 - 11:37
commenti 6 - Numero letture:289

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 6 votanti



A te che non leggerai mai

"Ti ricordi il primo giorno di scuola?"
Sorrido scuotendo la testa e tu mi guardi con quell'espressione sghemba di chi non potrebbe mai dimenticare.
"Ero così agitata che mi sedetti alla tua sinistra senza nemmeno salutare." pronuncio con tono da saputella e il tuo sorriso si amplia arrivando quasi sotto gli zigomi tanto si è fatto grande.
"Ti ricordi la fila?" mi chiedi ancora convinta forse di potermi cogliere in fallo.
"Ultimo banco, fila centrale."
"E ti ricordi della prima volta che abbiamo fatto arrabbiare la prof. di italiano?"
"Eravamo delle matte." rido mentre mi immergo fino in fondo in quel passato "No, tu lo eri. Io ti
seguivo senza pensarci due volte. Sei sempre stata tu la folle."
"E tu la secchiona."
Mi imbroncio. Tu scoppi a ridere e la tua risata strappalacrime è sempre stata troppo contagiosa perché la tristezza potesse non cascarci, non lasciarsi coinvolgere.
"Ti ri... (continua)

Anna Di Maio 10/02/2017 - 13:36
commenti 3 - Numero letture:319

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 2 votanti





La forza del ricordo.

Ricordi il nostro primo incontro?
Io ero in macchina, fermo in piazzale Loreto che ti aspettavo, guardavo a destra e a manca nella speranza tu fossi almeno un poco, come nella foto del tuo profilo nel sito di incontri dove a quel tempo navigavamo.

Ricordi il primo sguardo?
Fu uno scambio di emozioni forti e dolci insieme, poi nelle nostre teste esplose improvviso un fragore di nuove, intense e ancora sconosciute sensazioni. Soltanto qualche tempo dopo, ci raccontammo tutto ciò che in quegli istanti provammo e credemmo di leggere nei nostri occhi.

Ricordi?
Io si, ricordo ancora tutto amore, ogni tocco, ogni profumo, ogni sudore e ogni abbraccio colmo di passione ed i tuoi baci che ogni volta mi raccontavano un po' più di te, di me e del futuro che speravo avremmo condiviso.
Ricordo quelle prime sere a casa mia, trascorse accoccolati sul divano, mentre davanti alla tv con la vaschetta da 750 ml mangiavamo il gelato di Orsi, un cucchiaino per uno e tutto ma proprio tutto ines... (continua)


Davide Pezzoni 09/02/2017 - 12:16
commenti 1 - Numero letture:298

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 5 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -