Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

PUNTO DI VISTA

Le istruzioni sono:

Ti risvegli e scopri di aver cambiato sesso. Racconta la tua prima giornata nel tuo nuovo corpo.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 



La forza del ricordo.

Ricordi il nostro primo incontro?
Io ero in macchina, fermo in piazzale Loreto che ti aspettavo, guardavo a destra e a manca nella speranza tu fossi almeno un poco, come nella foto del tuo profilo nel sito di incontri dove a quel tempo navigavamo.

Ricordi il primo sguardo?
Fu uno scambio di emozioni forti e dolci insieme, poi nelle nostre teste esplose improvviso un fragore di nuove, intense e ancora sconosciute sensazioni. Soltanto qualche tempo dopo, ci raccontammo tutto ciò che in quegli istanti provammo e credemmo di leggere nei nostri occhi.

Ricordi?
Io si, ricordo ancora tutto amore, ogni tocco, ogni profumo, ogni sudore e ogni abbraccio colmo di passione ed i tuoi baci che ogni volta mi raccontavano un po' più di te, di me e del futuro che speravo avremmo condiviso.
Ricordo quelle prime sere a casa mia, trascorse accoccolati sul divano, mentre davanti alla tv con la vaschetta da 750 ml mangiavamo il gelato di Orsi, un cucchiaino per uno e tutto ma proprio tutto ines... (continua)


Davide Pezzoni 09/02/2017 - 12:16
commenti 1 - Numero letture:346

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 5 votanti



Ritorna quando vuoi

-Ormai, ci incontriamo solo così, quasi a nosta insaputa ed è bello parlarti ancora.
Ma, ti ricordi di me?
Ti ricordi quanto ci siamo voluti bene e quanto abbiamo giocato assieme. Quante me ne hai fatto passare! E quante volte a nascondere i guai che combinavi: -non dirlo a papà- dicevi. Poi anche tu sei diventato grande e ci siamo un po allontanati. Ma ti ricordi, quanti grilli avevi per la testa? E di quando nascondevi le sigarette nei calzini o le monete sotto l'orologio, ti ricordi?
Non ti bastavano mai! E quante, quante "diecimila" ti passavo, di nascosto a papà. Ti ricordi di tutto questo?
Ma... è già mattina!
-Sì mamma, mi ricordo di ogni cosa.
E come potrei dimenticare! Ritorna quando vuoi, ti aspetto... ogni notte!... (continua)

Loris Marcato 09/02/2017 - 11:52
commenti 11 - Numero letture:483

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 8 votanti





Maria, Buon Compleanno!

Sai Maria,
ti conosco appena, ci siamo scritte poche righe nella chat di oggiscrivo, in fondo, sono tra le ultime arrivate....
ma ricordo perfettamente l'emozione che ho provato nel leggere i tuoi commenti alle mie pubblicazioni...
confesso di aver pensato, i primi tempi, che i tuoi commenti fossero quasi costruiti...quell'amore che tu metti in tutto quel che scrivi, sembrava impossibile fosse vero...
ma mi sbagliavo...eccome se mi sbagliavo. il tuo essere speciale sta proprio nella tua capacità di cogliere l'anima....

sei così,
semplice, sorridente, delicata, sensibile, materna, SPLENDIDAMENTE STUPENDA...dentro e fuori

A gran voce, Maria
a nome mio, di Rocco* e di tutti coloro che ti vogliono Bene
AUGURI PRINCIPESSA....BUON COMPLEANNO!
*Rocco mi ha comunicato l'evento rammaricandosi di non poterti dedicare un omaggio...io non ne sapevo nulla ma, ora, SORRIDI:

"Noi tutti abbiam un compleanno ogni anno
Ed uno solo all’anno, ahimè, ce n’è
Ah, ma ci son trecense... (continua)


laisa azzurra 08/02/2017 - 11:32
commenti 12 - Numero letture:726

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 7 votanti





UNA NOTTE DI RICORDI

Chissà un sogno…..Ti ricordi quella sera dopo il teatro sconvolta dal finale tragico provai a cadere nelle braccia di Morfeo ma lui non c’era mentre tu eri lì seduta sulla sponda del letto, diafana come la luna, cerea in volto mesta mi guardavi. Ti ricordi, ebbi paura non di te ma del fantasma dall’aria cupa che aleggiava nella stanza. Ti ricordi, ti chiesi il tuo nome per sincerarmi che non mi sbagliavo…sono Desdemona altro non uscì dalle tue labbra. Stavo sognando parlavo con una veneziana del diciasettesimo secolo l’eroina tra le prime suffragette di un passato lontano. Come ad una amica le chiedevo di ricordare insieme, quell’ amore che l’avrebbe portata alla morte. Ti ricordi, le barriere, gli ostacoli che hai superato per il tuo uomo nero come la notte. L’amore è luce che acceca e cangia i colori. Giglio puro lasciasti il talamo intatto…Ti ricordi, il nido l’alcova nuda di abbracci si vestì di odio e di disprezzo, le mani un tempo carezzevoli ti tolsero la vita. Perchè, lei era q... (continua)

mirella narducci 07/02/2017 - 15:47
commenti 19 - Numero letture:559

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 9 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -