Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

TEMA

Le istruzioni sono:

scrivi un racconto che abbia questo tema e non necessariamente il titolo: "Quella estate meravigliosa"


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

nata felina

2 febbraio 1986.....
ti ricordi quel pomeriggio quanto pioveva?
ero lì, con il mio ombrellino e le mie amiche a Piazza di Porta Pia, quando sei arrivato tu, in macchina, con i tuoi amici...
ci siamo guardati e, in un attimo, innamorati....
ci hanno presentati, ma noi eravamo già oltre....
non avrei mai creduto al colpo di fulmine se non l'avessi vissuto personalmente.
ricordi cosa indossassi? non lo ricordo più...ero così giovane...18 anni...
e i miei capelli? avevo forse la permanente? a quei tempi andava di moda, ricordi?
ero così impegnata...tra scuola e primi approcci con il mondo del lavoro, eppure tu hai trovato spazio nella mia vita...
ricordi le tue foto da militare che mi avevi donato e che mettevo sotto il cuscino per addormentarmi? ed il primo bacio a Villa Gordiani?
ero seduta sulla staccionata, quando ti sei avvicinato, con tenerezza, con impaccio....non ricordo il sapore di quel bacio, ricordo solo che da quel momento non ho più immaginato la mia vita senza te.... (continua)

laisa azzurra 07/02/2017 - 08:21
commenti 14 - Numero letture:594

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 5 votanti



l'amore è... ma chi può dirlo

L'amore è il vuoto, il nulla.

Qualcosa che nessuno è in grado di disegnare, qualcosa che colorerei di bianco o di nero.
L'amore è pensarci, pensarsi, tenersi, semplicemente amarsi.
L'amore non ha definizione, nessuno sa cosa sia, forse una malattia, forse un dono, forse niente più di un emozione.
L'amore trasforma una persona in un bisogno, cambia la testa e tiene una freccia sul cuore, pronta ad uccidere. Ne' le liti, ne' sorrisi di altri, ne' niente di reale possono scalfirlo, e forse neanche qualcosa che di reale non abbia niente.
L'amore è semplicemente amare senza sapere il motivo, ma con centinaia che ci vengono in mente, ed ognuno che sminuirebbe l'immensità delle nostre emozioni.
Inutili? Inutili emozioni? Chi può dire cosa sia utile, e per chi lo sarebbe? Niente di ciò che è utile è mai servito al mondo e a me nello stesso momento, perché se non avessi te, non ci sarebbe niente per me di vero, e se tu ci fossi, al mondo non interesserebbe niente.
L'amore è così, sem... (continua)


Luca Agosto 07/02/2017 - 01:11
commenti 1 - Numero letture:434

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 1 votanti



La tua bambina

Ti ricordi quando ero piccola e mi stringevi così forte a te da darmi l'impressione che le mie costole si stritolassero? Non dicevo nulla perche' mi sentivo protetta e amata da te! E quando mi portavi a fare il riposino pomeridiano con te ed io...non avevo nessuna intenzione di dormire? Ti ricordi? Volevo che mi raccontassi la stessa fiaba che mi piaceva tanto, ma tu stanco ti stavi addormentando e spesso cambiavi le parole ed io intervenivo sempre a correggerti. Povero babbo! Ti si chiudevano gli occhi dal sonno,ma riuscivi lo stesso a riprendere il filo del discorso.
Ti ricordi quando mi hai portato per la prima volta al cinema, io e te da soli? Che bello, eri tutto per me. E quando mi dicevi che mi avresti sempre protetto e amato? Te lo ricordi? Io credo proprio che tu ricordi tutto alla perfezione, anche se sono passati tanti anni e tu sei ormai molto anziano ed io....io sono una donna che ancora ora non smette di baciarti su quelle guance profumate e vengo ancora da te a parlart... (continua)

Ilaria Romiti 06/02/2017 - 15:35
commenti 9 - Numero letture:354

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 7 votanti



DOLCE MARIA

Dolce Maria,
ti ricordi quel giorno che ti ho conosciuto?
Sei stata una delle prime a commentarmi insieme a Sabry, Nadia, Margherita, Salvo ,Loris, Lupo e tanti altri.
Da subito ho capito che eri speciale.
Con poche parole sapevi capire e sai capire le persone!
Ti ho sempre sentita vicino anche se non ti conoscevo.
Ci sentivamo qualche volta tramite la posta interna.
Ti ricordi? Dopo un tuo periodo di assenza credo per lavoro, ci scrivemmo.
Mi dicesti che ti ero mancata e che mi volevi bene, che non ero solo un autrice, ma che ero entrata a far parte della tua vita.
Poi a Pasqua finalmente sentì la tua voce ti ricordi?
Ero emozionata, sentivo gli squilli della chiamata e tu risposi quasi subito.
La tua allegria e solarità mi riempirono di tanto bene insieme a un bel sorriso.
Mi sentivo davvero fortunata e mi sento tutt' ora fortunata nell' averti come amica.
Mi dispiace tanto per quello che stai passando.
Mi hai insegnato tante cose tra le quali credere in me, a... (continua)

Mary L 05/02/2017 - 15:10
commenti 20 - Numero letture:612

Argomento: MINIRICORDI

Voto:
su 8 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53 ][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ][ Pag.164 ][ Pag.165 ][ Pag.166 ][ Pag.167 ][ Pag.168 ][ Pag.169 ][ Pag.170 ][ Pag.171 ][ Pag.172 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2018 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -