Scrittura Creativa

     
 

La scrittura creativa è una palestra di allenamento per chi ama scrivere e vuole sviluppare il "muscolo" della fantasia.
Per dare uno stimolo abbiamo ideato una simpatica competizione. Mensilmente proporremo un tema diverso fornendo le opportune istruzioni.
Questo mese l''argomento è:

AL BUIO IN UNA CAVERNA

Le istruzioni sono:

La scena si svolge in una caverna. Il protagonista, assieme ad altre persone, si ritrova improvvisamente al buio. Quali sono i suoi pensieri e le sue preoccupazioni? La grotta ha dei pericoli. Cosa succederà? Quale sarà la conclusione? Scrivere una storia così ambientata.


~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~~

Per partecipare basta registrarsi gratuitamente ed accedere alla propria area privata dove si trova la pagina per la pubblicazione della scrittura creativa.
Il miglior racconto sarà premiato con la pubblicazione nella prima pagina del sito per un mese con l'indicazione del vincitore.


 
     



Lista Generale

     
 

Una scelta e il solito porco

So che devo sbrigarmi a rispondere.
“Allora?” mi chiede il mio editore, accendendosi una sigaretta.
Conosco quell’atteggiamento, ora si allunga con le gambe e inizia a fissarmi con quell’aria a metà strada tra una gangster e uno sceriffo. Fa sempre così quando mi lancia una proposta da sviluppare.
Infatti… a quel punto so che per rispondere ho il tempo della sigaretta, poi spegnerà il mozzicone nel portacenere e si alzerà di scatto.
Ma stavolta è diverso, stavolta non è una delle solite proposte , stavolta è “La proposta”…il famoso momento giusto della vita.
Sono tre anni che faccio la gavetta praticamente gratis sperando in una sistemazione , periodo di prova, così mi aveva detto all’inizio, senza uno straccio di nero su bianco, poi stage, non retribuito, poi…lavoro nero e basta, anzi schiavitù e basta.Ti pago quando ho i soldi. E i soldi non arrivano mai.no, così non posso andare avanti, questo è sicuro. Ed ora…ora basterebbe accettare quello che mi ha chiaramente esposto!
In... (continua)

SILVIA OVIS 14/09/2016 - 09:24
commenti 4 - Numero letture:249

Argomento: UNA SCELTA DEL PROTAGONISTA

Voto:
su 4 votanti



Sonia e le altre

un venerdì pomeriggio
ultimo giorno di lavoro prima del weekend
Sonia esce dalla fabbrica di scarpe intorno alle 19:00, si avvia verso il parcheggio dove la mattina stessa ha lasciato la propria Fiat Panda, saluta un collega che percorre per un breve periodo lo stesso viottolo che conduce ai parcheggi, si scambiano un cortese "buon fine settimana" e prosegue.

Alle 08:00 del lunedì, Sonia in fabbrica non c'è. Non ha avvisato il capo del personale, nè il suo Capo Reparto di un'eventuale assenza giustificata. Avrebbe dovuto badgiare alle 07:30, ma della sua timbratura non c'è traccia. Il Capo Reparto è preoccupato. Sonia è sempre puntualissima...addirittura spessissimo la si vede in attesa di poter timbrare, anche 10/15 minuti prima dell'orario ufficiale. Prova a contattarla sul cellulare, ma risponde la segreteria telefonica. Allora chiede ad una collega di chiamarla a casa, ma neppure a casa risponde. Decide di aspettare qualche ora. Intanto, in fabbrica si comincia a par... (continua)


laisa azzurra 09/09/2016 - 12:52
commenti 4 - Numero letture:257

Argomento: UN SEGRETO

Voto:
su 1 votanti



Paint

Spesso mi domando se sia appena più bello vivere in un sogno e familiarizzare poco con la realtà, al posto d'illudersi deliberatamente del fatto che la verità velata elegantemente dall'incanto d'ogni alba possa realmente concernere l'immensità della fantasia. Sono consueta domandarmelo in clima tranquillo, lietamente sereno. Il momento ottimale per pensare è quello; il resto è un di più dalle vesti masochiste. La Beshaba non sarebbe certamente triste d'incastraci in un guazzabuglio dalle uscite sbarrate, ogni qualvolta s'annoiasse. Farebbe un po' le cose a casaccio: fan tutti così, d'altro canto.
Chi di sé non ha due lati? Barricati dalle esitazioni, tuttavia un'antinomia vivente.
Da una parte c'è quel fatale senso d'aspirazione a gioia e libertà: una fantomatica voglia di fare ed essere tale da destarci ad un soliloquio di pura fantasia, ad una spirale che drizza nientemeno che all'imprevedibile. Si loda qualsiasi cosa, ci si lascia affatturare dall'indigenza d'un fulgido sole co... (continua)

Grazia Difonzo 08/09/2016 - 23:54
commenti 0 - Numero letture:293

Argomento: UN SEGRETO

Voto:
su 0 votanti



Maturità

Prima li contavo, adesso li contemplo. Era uno, poi due, poi quattro. Ora è una voglia. Bianchi, candidi, di saggezza. Sono una donna d’altri tempi, fiera di esserlo.
L’altra sera ho conosciuto due persone fantastiche, lei e lei. Lei solare, allegra, gioviale, innamorata. Lei pacata, matura, temperata, innamorata. Le ho invitate a cena. Mi piace cucinare per la gente che mi piace. Ho sempre desiderato la casa piena di bella gente, un grande tavolo di legno pesante, i piatti spaiati, tanti. L’allegria. I figli, le compagne, le amiche. I fiori di campo, gialli, rossi, viola. Il profumo di soffritto e il calice pieno.
Le Fate ignoranti.
Mi perdo nei miei pensieri.
Egocentrica, egoista, narcisista, capricciosa.
Matta da legare.
Non sono pronta a rinunciare a nulla. Voglio tutto e subito. Anche prima.
Snocciolo amarene, sette chili, cinque ore. Le dita scure. Che bel colore, rosso carminio. Sangue dolce.
Le mie morbide carni si fondono con le tue voglie.
Ne sento il sapore, di ni... (continua)

jlenia cantavenera 02/09/2016 - 12:16
commenti 1 - Numero letture:260

Argomento: UN SEGRETO

Voto:
su 1 votanti




[ Pag.1 ][ Pag.2 ][ Pag.3 ][ Pag.4 ][ Pag.5 ][ Pag.6 ][ Pag.7 ][ Pag.8 ][ Pag.9 ][ Pag.10 ][ Pag.11 ][ Pag.12 ][ Pag.13 ][ Pag.14 ][ Pag.15 ][ Pag.16 ][ Pag.17 ][ Pag.18 ][ Pag.19 ][ Pag.20 ][ Pag.21 ][ Pag.22 ][ Pag.23 ][ Pag.24 ][ Pag.25 ][ Pag.26 ][ Pag.27 ][ Pag.28 ][ Pag.29 ][ Pag.30 ][ Pag.31 ][ Pag.32 ][ Pag.33 ][ Pag.34 ][ Pag.35 ][ Pag.36 ][ Pag.37 ][ Pag.38 ][ Pag.39 ][ Pag.40 ][ Pag.41 ][ Pag.42 ][ Pag.43 ][ Pag.44 ][ Pag.45 ][ Pag.46 ][ Pag.47 ][ Pag.48 ][ Pag.49 ][ Pag.50 ][ Pag.51 ][ Pag.52 ][ Pag.53][ Pag.54 ][ Pag.55 ][ Pag.56 ][ Pag.57 ][ Pag.58 ][ Pag.59 ][ Pag.60 ][ Pag.61 ][ Pag.62 ][ Pag.63 ][ Pag.64 ][ Pag.65 ][ Pag.66 ][ Pag.67 ][ Pag.68 ][ Pag.69 ][ Pag.70 ][ Pag.71 ][ Pag.72 ][ Pag.73 ][ Pag.74 ][ Pag.75 ][ Pag.76 ][ Pag.77 ][ Pag.78 ][ Pag.79 ][ Pag.80 ][ Pag.81 ][ Pag.82 ][ Pag.83 ][ Pag.84 ][ Pag.85 ][ Pag.86 ][ Pag.87 ][ Pag.88 ][ Pag.89 ][ Pag.90 ][ Pag.91 ][ Pag.92 ][ Pag.93 ][ Pag.94 ][ Pag.95 ][ Pag.96 ][ Pag.97 ][ Pag.98 ][ Pag.99 ][ Pag.100 ][ Pag.101 ][ Pag.102 ][ Pag.103 ][ Pag.104 ][ Pag.105 ][ Pag.106 ][ Pag.107 ][ Pag.108 ][ Pag.109 ][ Pag.110 ][ Pag.111 ][ Pag.112 ][ Pag.113 ][ Pag.114 ][ Pag.115 ][ Pag.116 ][ Pag.117 ][ Pag.118 ][ Pag.119 ][ Pag.120 ][ Pag.121 ][ Pag.122 ][ Pag.123 ][ Pag.124 ][ Pag.125 ][ Pag.126 ][ Pag.127 ][ Pag.128 ][ Pag.129 ][ Pag.130 ][ Pag.131 ][ Pag.132 ][ Pag.133 ][ Pag.134 ][ Pag.135 ][ Pag.136 ][ Pag.137 ][ Pag.138 ][ Pag.139 ][ Pag.140 ][ Pag.141 ][ Pag.142 ][ Pag.143 ][ Pag.144 ][ Pag.145 ][ Pag.146 ][ Pag.147 ][ Pag.148 ][ Pag.149 ][ Pag.150 ][ Pag.151 ][ Pag.152 ][ Pag.153 ][ Pag.154 ][ Pag.155 ][ Pag.156 ][ Pag.157 ][ Pag.158 ][ Pag.159 ][ Pag.160 ][ Pag.161 ][ Pag.162 ][ Pag.163 ]

 
     


- oggiscrivo.it - Copyright 2009 - 2016 - Tutti i diritti sono riservati - Webmaster Mauro -