Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Il cuore in uno scri...
Tabbarr...
Il ghiribizzo di ogg...
Il mio Ottobre...
Lascio nelle mie par...
Fai custodire i sent...
SAN MICHELE ARCANGEL...
La partita...
Accettando la volont...
Dove saremo...
Tramonto...
O è bianco, o è nero...
Ora che il buio avan...
Una telefonata...
Un gioco esplicativo...
Romantica...
Arrive(rà)derci Pens...
Il sorriso...
Sei sicuro di avere ...
SIAMO I POETI...
Il matto...
Come alberi in autun...
Sospeso...
Primo amore...
Irene...
Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
SIMILI...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ossa

Ossa


Un vecchio avello ancor mostro '
Il suo segreto ,il sol scaldo' ancor le
Bianche ossa!
Qual triste sguardo si posò sul esil
Figura per tanto tempo
Al riparo degli alti cipressi .
Nei giardini del pianto
Il ricordo, il dolor
Al muto marmo .
Ah vita amata inseguita
a volte sprezzata
Ecco cosa di te giace
Quando a sorella morte
Tutto affidiam sperando
Nella sorte
Povere ossa dimentiche
Delle giornate serene
delle piogge ottobrine
Eppur quell resto Mortal
Fu come noi nel suo evo.
Fosti quinci alle tavole del re?
Ambasciator di pace ?
Milite glorioso in mille battaglie
O ancor amante focoso
Tra seta e abbracci ?
Hanno visto gli occhi tuoi la
gioia di madre ?
Alto lamento ,sospiro e patimento
Avrai avuto l' ultimo
Sguardo al mondo prima di
Un eterno lungo dormir.
E' forse men duro il riposo
All 'ombra dei pini?
Siate voi maestri per i vivi
Base per un viver migliore
Abbracciati ai ricordi
Prima d 'esser polvere
Che si dissolva la veste
Viviamo e onoriamo !
Quando un di' sbiancheremo
I nostri resti
Non indugiar uomo
Hai sfidato e vinta la morte nel
Ricordo , nell eterno sentir .



Share |


Poesia scritta il 10/10/2017 - 01:32
Da corrado cioci
Letta n.210 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


non c'è che dire, poesia molto allegra
scherzo, potente espressione di quanto effimera sia la vita se si risolve a sbiancare le ossa e tutto finisce lì
Corrado

enio2 orsuni 11/10/2017 - 13:46

--------------------------------------

Questo e il tramutar della nostra
esistenza.
bravo Corrado.

Salvatore Rastelli 10/10/2017 - 15:35

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?