Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...
E io sorrido...
Il sogno...
L'uomo è come la lun...
tu...
Davanti a un dilemma...
La cena delle beffe...
COLORA L'AUTUNNO...
PANCHINA...
CONOSCIAMOCI MEGL...
I'm...
La morte...
Il vento è più fredd...
Scriverò di te...
E'inutile...
Esiste un forte lega...
CIMICI CHE INVASIO...
ottobre...
Mele marce...
Molto e molto altro ...
Tace il respiro...
Vita e poesia...
Angeli custodi....
Madre dolcissima...
Re Conte...
GUARDANDO IN BASSO...
Siamo......
Avere la gioia nel c...
Sai cosa resterà...
Autunno...
IL PERDONO...
Puberale...
me ne vogl'ij luntan...
Dolore...
Ancora brilla il Sol...
Vale più un secondo ...
Credo di poter legge...
Anima mia...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



peccato

Peccato



Sotto il segno della croce,
Nei vecchi luoghi ove si canta a gran
Voce la lode del signore ,
Stan i fanciulletti sicuri che l 'ostia
Li salvi da ogni cosa .
Ma nella notte silente quando la falce
Lunar placa lo spirito e la mente ,
Allor s' aggira il predatore
Uomo di fede inver ma serpente !
Come nella foresta l' innominato rettil
Cerca le uova e agogna il nido ,
Tu al par suo serpeggi, e vai cercando
Di pungere il cor ,come sei infido !
Già pregusti la tua preda,ma in Ver quale
Fede servi ?quale dio ti armo'
La mano per pugnalar la speranza dell 'uomo?
Sta il verginello tra soffice coperte
E guanciale in profondo sopir.
I bei riccioli sparti odorosi di lavanda .
Il bel visin roseo che ammalia.
Le tenerelli membra già agguanta
E toccar,per ingordigia e infamia
Non s'ode grido o pianto ,
Non lacera il silenzio il singulto.
Ah fanciullezza violata e indifesa !
Ove sono i giochi?le corse campestri ,
Il nascondersi tra alberi secchi?
Tutto finisce nelle tue fauci
Lurida bestia fatto umano
Il marcio intelletto, tuo compagno.
Preghi e ti genufletti,ma infetti la vita,
chi in te s’affida.
Gli abbracci sicuri hai sconvolto,
Il morbido giaciglio, tana mortal .
Ma ,già son discese le furie ,
Megera, aletto, tisifone
Sorelle antiche,
Che terra e sangue le rese unite
Lanciate a caccia con la inarrestabile
Lena ,frugate e tormentate
L 'attentatore !
Fate scempio delle sue carni
e divorate l impostore.
Vendetta fatta saran serene
E tornerete a riposar.
Or risorgi fanciulletto,
Ferito e inaridito,
Il male non toccherà mai più
I boccoli d’or le innocenti mani.
Sorge un nuovo sol
Clizia in eterno gia’ lo
Segue,
Congiungiti a lei e mira
Il futuro.
Eppur un uccellin dalle frante ali
Pigolando poi riprende il libero volo
Il torrente senza piu acqua rigonfia le
Sue onde ,riprende il suo corso
E sfocia nel mar.


Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 12/11/2017 - 18:01
Da corrado cioci
Letta n.196 volte.
Voto:
su 0 votanti


Commenti

Nessun commento è presente



Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?