Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...
E io sorrido...
Il sogno...
L'uomo è come la lun...
tu...
Davanti a un dilemma...
La cena delle beffe...
COLORA L'AUTUNNO...
PANCHINA...
CONOSCIAMOCI MEGL...
I'm...
La morte...
Il vento è più fredd...
Scriverò di te...
E'inutile...
Esiste un forte lega...
CIMICI CHE INVASIO...
ottobre...
Mele marce...
Molto e molto altro ...
Tace il respiro...
Vita e poesia...
Angeli custodi....
Madre dolcissima...
Re Conte...
GUARDANDO IN BASSO...
Siamo......
Avere la gioia nel c...
Sai cosa resterà...
Autunno...
IL PERDONO...
Puberale...
me ne vogl'ij luntan...
Dolore...
Ancora brilla il Sol...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

nella stanza del padre

Nella stanza del padre


Quando ero fanciullo ,ricordo con mestizia
La stanza or silente ,di te padre.
Correvo li ,vedevo il letto ancor disfatto
E l'aroma del tuo corpo era intriso
Nelle coperte nel guanciale il segno dell ‘argentea chioma.
Toccando il viso ,baciando le guance
Il tocco del ruvido pel.
Era maggio le finestre un poco aperte,
Recavano aromi del nostro orto
Del gran ciliegio,del pesco in fior.
Eos dalle dita rosee ridestava,il giorno
Ed una morbida chiara luce filtrava
Il tendame Che si muoveva come onde
Del mar alla carezza di libeccio
Ti osservavo estasiato
Io così piccol al tuo confronto!
Mi piaceva guardarti indossar
I severi abiti,in cui io mi perdevo.
Era il tempo più gaio e sereno
Quello in cui non si conosce veleno,
Ne inver quanto è crudel
Madre natura, se disgiunge
Le creature che ciascun
L ‘altra han cura.
Veniva l estate calda ,
Assolata ,sotto ombra del nostro mar
Che urlando e spumeggiando rinfrancava
Agosto .
Di poi l’ autunno ,dalle foglie morte,
Profumato di vino
L’ inverno dal candido manto
Vedevo la neve dalla tua finestra .
Or e tutto muto,silente ,freddo.
Ove sei antico perduto tempo ?
Eppur li giace il tuo letto ,
Il vestiario e consunto
La Camera si inonda ancor!
Ma io non son più pargol
Non corro più a piè nudo
Non sogno come allor ,
Mi volto e v ‘e solo
Il tuo ricordo ,
Perché tu sei chiuso nel bianco marmo
Nella città di coloro che dal sonno
Non hanno più a destar,
Ne il giorno li riscalda ancor.



Corrado cioci



Share |


Poesia scritta il 15/11/2017 - 16:14
Da corrado cioci
Letta n.205 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


molto bella questa po e il rispetto per il padre

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 15/11/2017 - 19:03

--------------------------------------

Una poesia autobiografica sulla figura del padre defunto, sulla sua casa, sul suo letto, sugli odori di lui. La casa è ancora viva e pulsa di un anima vitale che risponde ai diversi colori delle stagioni. Molto piaciuta. Giulio Soro

Giulio Soro 15/11/2017 - 18:09

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?