Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Anime...
un equivoco?...
Ma...siamo sicuri?...
Chioggia...
FIGLIO...
La panchina dei miei...
Omologazione....
Componiti...
Marco 14:30...
RIFLESSI DI LAGO...
La felicità non può ...
IL PENDOLO...
LA DIGNITÀ SI DISTIN...
Effimera gioia...
Carlo Verdone...
Nessuno mi toglierà ...
E se per un momento ...
Preghiera a Santa Ma...
UNA SERA DI OTTOBRE...
EMOZIONI...
Canal Grande...
LO STUPIDO...
L'ORA DELL'AMORE...
FERVORE LATENTE...
Biondo Corsaro...
Cielo senza stelle...
Architetto...
E' inutile chiedere ...
Stò come una piuma a...
LA GAZZA LADRA IN CU...
La sensibilità è una...
Volerò...
lei scoprì le spalle...
La maschera di Hallo...
16 Ottobre 1943...
Di notte...
L'inciso e i lillà...
Natale a Auschwitz...
Il sole è un grande ...
Dici…...
TEMPO...
I SOGNI CHE NON HO F...
Passa il tempo...
SILENZIO...
Vuoto esistenziale...
Il “ primo amore “...
TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Da secoli più non mi cammini accanto

Da secoli più non mi cammini accanto
ma pur dal tempo tanto sommersa
dal fondo a strascico ti ripesco
e un frangente di memorie borboglia
se corre la fantasia in volo
per le aiuole del tuo ricordo fiorito.
In un decaduto regno mi riavventuro
tra meandri e sentieri ameni
come chi non ignori un percorso
e sicuro punti a una meta
ove ambiti si celano
muliebri segreti inviolati.
Pudica e candida silfide
tra sogni svolazzi in veli avvolta
occhi carezzevoli li trafiggono
cercando un squarcio improvviso
che riveli intatte forme evocate!
Fulgida vampa, brama antica
che ridesti i miei sensi spenti
come ancor mi ardi e mi bruci!
Ah quanta impertinenza e vigore
per formicolii di antica giovinezza
che ritornano vispi e audaci:
circoli d'ansia increspano
di dolcezze il lago del cuore
emozioni a sciami lo sorvolano.


Oggi come ieri che più non so
se siamo morti o vivi
sfaldati pensiero che ti avvinghi
a richiami di altri tempi
via immagini di amaro e miele
non lasciatemi cadere in tranelli:
tutto è già accaduto e passato
e nulla si riprodurrà mai più!
Su rendimi quiete e dimenticanza
turbine di memorie!



Share |


Poesia scritta il 22/11/2017 - 15:38
Da Angelo Michele Cozza
Letta n.210 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


U'immagine amara e dolce intrisa di melanconia! Buona serata!

Eugenia Toschi 23/11/2017 - 18:25

--------------------------------------

moltopiaciuta

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 22/11/2017 - 18:12

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?