Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

TrAsPaReNzE...
Verso la nuova luce...
Giochi tecnologici...
IL VERO AMORE CRESCE...
Lo sportello dell'in...
Voglio sentire...
BRICIOLA...
IL RUMORE DEL ...
DONNA...
I ricordi fioriscono...
CENERENTOLA LA NOTTE...
Questa gioia nuova...
Chiarezza...
Intrighi...
L'eco del passato...
Scie tra questi fogl...
LA TRISTEZZA HA I TU...
Il mare in autunno...
Notturno Toscana...
Ho rinchiuso il poet...
SE L'AMORE NON E' UN...
Sovente è al crepusc...
La lampada d'oro...
Albert Einstein....
Quante ombre......
Ti amo...
Addio...
Foglie d’autunno...
Me so montato 'a tes...
L'impalpabile...
Attimo d'amore...
L'albero della vita...
Il Milite ignoto...
PRANZO INDIMENTI...
Amore silenzioso...
Haiku...
Chiedendo alla notte...
Incontrare te, è sta...
La bellezza delle do...
Cara mamma...
L'ETERNA LOTTA DELL'...
CARPE DIEM...
Nel Sole Ho Camminat...
25 miglia nautiche...
se chiudo gli occhi...
Tamara...
L’ESTASI E IL RIFIUT...
LA MIA MENTE NEI RIC...
Per Satana (con disp...
L'intento...
UNA BELLEZZA MATURAT...
Che i ricordi non si...
La ragazza madre...
I sogni non sono mai...
Un sogno vero...
All'amore per la pot...
Taglio e ricucio...
Fuori stagione...
-Haiku- è andata via...
Poi arrivi tu...
Gocce di vita...
Armiamoci ed entriam...
Senza passato...
L’Artista...
FUORI CATALOGO...
Ottobre...
E io sorrido...
Il sogno...
L'uomo è come la lun...
tu...
Davanti a un dilemma...
La cena delle beffe...
COLORA L'AUTUNNO...
PANCHINA...
CONOSCIAMOCI MEGL...
I'm...
La morte...
Il vento è più fredd...
Scriverò di te...
E'inutile...
Esiste un forte lega...
CIMICI CHE INVASIO...
ottobre...
Mele marce...
Molto e molto altro ...
Tace il respiro...
Vita e poesia...
Angeli custodi....
Madre dolcissima...
Re Conte...
GUARDANDO IN BASSO...
Siamo......
Avere la gioia nel c...
Sai cosa resterà...
Autunno...
IL PERDONO...
Puberale...
me ne vogl'ij luntan...
Dolore...
Ancora brilla il Sol...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Che te credi

Ma che te credi, che sto a rosicà
perché hai trovato n’arto che ce sta ?
Se te par l’ora de volè cagnà,
a porta è aperta, nun me fa aspettà.
Fai puro bene a dì a verità,
io nun te basto, nun ho vivacità,
vivo de sogni, so tenero, acconsenziente,
che lagna trattenermi inder la mente.
Lui te fa ride come ‘na bambina,
te fa sentì come ‘na regina,
sussurra all’orecchie tue bramose,
fa r’cascamorto in mille e più pose.
E tu nun hai nemmeno a dignità
de fa finì quello che deve fa,
j’hai buttato le braccia ar collo
e mò pretendi che anche io tracollo ?
Ma nun me passa manco per cervello
de fare ‘a figura d’un bel pollo.
Famo che se semo ormai lassati,
come nun ce fossimo mai desiderati.
Segui er tu omo come fosse Dio,
c’a ‘n artra donna ce sto a pensà io !


Share |


Poesia scritta il 07/12/2017 - 17:20
Da Nino Curatola
Letta n.191 volte.
Voto:
su 2 votanti


Commenti


'n misto de italiano e romanesco co' difetti de metrica ma tutto sommato è
piacevole
Nino 3*

enio2 orsuni 08/12/2017 - 11:44

--------------------------------------

Adoro il tuo modo di scrivere poesia
bravo Nino ognuno va ripagato con la stessa moneta.

Viva la sincerità.

Ti abbraccio ciao caro.
E buona festività


Maria Cimino 08/12/2017 - 10:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?