Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

chiedetelo a Siri...
Eterea...
Il Pirata...
Sommerso...
Davanti al mare......
MURO ANTICO...
Vietnam anni sessant...
Orca Assassina...
Brecciame...
Sognare o arrendersi...
Errore umano...
Se mi guardi e non p...
BOSCO...
Segni indifferenti...
QUANDO TI ABBRACCIO...
ricordare...
L'amore e l'amicizia...
Ho un sogno da realu...
l'antica porta...
L’Amore che vorrei...
Infinito...
Dirti ciao...
Capitano, dove sei?....
Gioca a scacchi cont...
Luci d'Estate...
..e tirarlo a forza...
L’orticello del conv...
Cicala...
Che roba !...
Poesia è una pagina ...
Eclissi di luna...
Tempesta...
QUANDO ARRIVERÀ IL M...
Eppur m'è caro...
Riflessioni in bilic...
Lidia...
Per i bambini è faci...
La voce del vento...
Da questa battima...
Notti d'agosto...
Starseed...
Ormai come ogni nott...
La vecchierella...
Il paese fantasma...
La guerra tra animi...
Soffice balzo...
La mia vita...
Sul tetto del mondo...
La Quercia...
Ti tengo nel cuore...
Non esiste vita che ...
Donna...
L'ultimo esame...
Ti porterò con me...
Ho comprato una lett...
Lira di Dio...
La dama...
Mattino...
Visioni d'Estate 201...
I miei castelli......
mi piace stare qui...
Inadatto...
RICORDI...
Una Corsa Speciale...
Lo scorrere dell\'ac...
Dove sei?...
L'addio...
Chiudi gli occhi, fi...
Haiku Nel cielo...
Una amicizia special...
L ' ultima Thule...
Al rincasar degli sb...
Gli anni vanno via e...
POETARE...
In riva al mare...
NON FRIGNARE PIÙ...
Ho bisogno di te...
IL QUINTO ANNIVERSAR...
Nello spazio senza g...
Io e l’estate....
Giovani...
Come rugiada...
Senso di colpa...
quando il tutto sara...
Tu mi colori la vita...
HO CONOSCIUTO L'AMOR...
L'inverno nel cuore...
L'AMORE...
Sul Meeting di Rimin...
NAVIGO DENTRO UNA ...
A RISCHIO DI COTTURA...
Fiordifragola...
L’Abete...
Uno scorcio di io(C)...
Ho cercato di amarti...
Non andar via...
Le esistenze non son...
L' AMORE SUL WE...
Un ombrellone...
Amore virtuale...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Ladro di sogni

Ladro di sogni


E, con tentacoli addestrati
inizia lentamente nel mélange
dei suoi colori… il giorno,
le sue sinuose movenze.


E, d’un tratto poi
intona un canto allegro
e, continua rapsodico
…quasi matto,
ti abbraccia, ti inebria
ti fa volare e volteggiare,
tu… sottosopra ormai,
ti ricomponi ma… ti ritrovi
da esso derubato
…d’ogni prezioso sogno
della tua geniale notte!


Luciano Capaldo


***La notte mi sento un genio nei miei sogni, al mattino derubato dal giorno…devo sognare di più!****



Share |


Poesia scritta il 11/02/2018 - 13:05
Da luciano rosario capaldo
Letta n.332 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Sintesi del difficile mestiere di vivere e della leggerezza del sognare. Complimenti Luciano

Gaetano Antonioli 06/03/2018 - 12:01

--------------------------------------

Buonasera, ringrazio la Redazione e la giuria per il riconoscimento del mese e che desidero condividere con tutti gli autori ed i lettori tutti.

luciano rosario capaldo 05/03/2018 - 21:10

--------------------------------------

Il giorno è prodromo di una nuova notte, di nuovi sogni. In un ripetersi meraviglioso. Come meravigliosa è la tua poetica. La capacità di poetare su tante cose...e ad appannaggio di pochi.
Bravissimo Luciano, è sempre un piacere leggerti.

Anton Reiken 18/02/2018 - 20:04

--------------------------------------

Pardon...i tuoi sorrisi......
e non dei tuoi

Maria Cimino 13/02/2018 - 23:01

--------------------------------------

Colui che non conosce ciò che hai nell'animo
non potrà mai sapere quanto valgono
i tuoi sogni...e dei tuoi sorrisi

Sogna pure dolce amico mio
e rendi il tuo sogno realtà.


Ti abbraccio forte
un mega saluto a Mariana
vi voglio bene.


Maria Cimino 13/02/2018 - 22:59

--------------------------------------

qualcuno scrisse un aforisma: ogni ora dedicata al sonno è una ora rubata alla vita. ma non è il tuo caso anzi, proprio il sonno spesso ispira poesie come la tua da 5* Rocco

enio2 orsuni 12/02/2018 - 14:10

--------------------------------------

LA POESIA E IL DOLCE SOGNARE NOTTURNO...
E IL GIORNO? UNA PORTA APERTA AD OGNI SOFFERENZA...
ESAUSTIVA LA NOTA...
*****

Rocco Michele LETTINI 12/02/2018 - 09:53

--------------------------------------

Buongiorno, solo per ringraziare Margherita, Laisa, Salvatore, Paolo, Marina e Carla per il loro gentili e preziosi commenti e poi un abbrccio circolare a quanti mi hanno dedicato 5 minuti del loro tempo per leggermi.

luciano rosario capaldo 12/02/2018 - 08:48

--------------------------------------

Sembra di vederlo quel giorno "nel mélange dei suoi colori"... Sì, è vero; la maggior parte delle volte il giorno è un ladro di sogni compiuti di notte, ma i veri sogni sono quelli ad occhi aperti, da attuare sempre e poi sempre, di notte e di giorno...
Molto apprezzata!

Carla Vercelli 11/02/2018 - 18:57

--------------------------------------

La magia della notte che svanisce nel giorno... molto apprezzata

Marina Assanti 11/02/2018 - 16:57

--------------------------------------

Eccellenti versi! Complimenti Luciano e ogni bene.

Paolo Ciraolo 11/02/2018 - 16:54

--------------------------------------

Meritevole. complimenti

Salvatore Rastelli 11/02/2018 - 15:49

--------------------------------------

semplicemente bellissima
impariamo a sognare di giorno, dormiremo meglio la notte....

laisa azzurra 11/02/2018 - 14:46

--------------------------------------

è bellissima... una poesia che si snoda nella quotidiana follia della ipocrisia, dove si rubano i sogni alla gente e ai poeti... che durante la notte affascinati, sognano quello che forse non c'è... e continuano a sognare di più nel giorno rubato. Complimenti... ammiro sempre il tuo far poesia in modo impeccabile ed originale. Buon pomeriggio Luciano.

Margherita Pisano 11/02/2018 - 14:24

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?