Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

Parigi, Febbraio 194...
Passegiando la matti...
Rapporti Umani...
CUORE DI PIETR...
Non trovo....
Il cucciolo...
Promessa....
La domenica dei mort...
FRUSCIO DI FOGLIE...
Il sonetto dell'autu...
Quel momento in cui ...
Accomiato...
Il suo sorriso era c...
BELLEZZA PROVOCANTE...
E' la sera dei mirac...
PROFONDE FOLLIE...
Andiamo là...
Velate nubi...
Adieu...
L’ultima Volta...
Firmamento...
Tutto si trasforma, ...
La clessidra...
Respiro di vita...
Casuali parabole...
IL SUBACQUEO SPORTIV...
E\' stato splendido...
SonEtti...
Sogno o son desta...
Due tenere folate di...
Diavolo...
Mosè e le tavole del...
Mosca 1950...
ANCORA INSIEME...
I binari della mia v...
I ricordi nell’armad...
Placido mare...
TUTTO IN UNA PAGINA...
GIULIA pt.1...
“Oggiscrivo”...
La colazione...
IL SALE DELLE TUE PA...
Non Ti Scordar di Me...
L'ora perduta...
Davanti a me vedo du...
STREET CIRCUS...
Schegge del cuore (T...
Limbo Perverso...
UN PASSO INDIETRO...
Il groviglio esisten...
Ombre...
Il primo appuntament...
SETTEMBRE STA PASSAN...
Alito di Dio...
Me ne voglio ì lunta...
medjugorje...
Bergamo Alta...
sentiero...
E se fosse che la fo...
Disse il saggio...
Dondola il mare...
la mia bambina. la m...
IMMERSO...
L'ultimo ciabbattino...
Ondulazioni...
Prime luci su Livorn...
ORMAI...
SILENZIO INAUDITO...
Amore,amore, amore.....
Mamma...
Animo umano...
minestrone...
Lessi...
IL LUNGO VIAGGIO...
Voli d'Autunno...
Ama le lacrime quant...
VOLI PINDARICI...
La passeggiata...
notte di settembre...
città...
VENERE SOLITARIA...
Silenzio...
L'uomo e il mare...
Come nelle favole...
Quando scende la ser...
L'amore...
Dall'alfa all'omega,...
LA PERLA NERA...
PECCATI MORTALI...
Da Ibiza...
Sogni rubati...
Che meraviglia!...
La prossima volta...
Vorrei incontrarti...
Forum...
Mi piange il cuore.....
La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it

Ayahuasca/Munch

Camminare
Camminare su questo deserto
Questo deserto di fiori
Tappeti di colore sono
Allucinazioni che
Riflettono luce addosso
Come lame bianche


E poi voltare la testa
Una testa pesante che si incrina
Una testa che osserva
Un sole che si avvicina


Polverizzarsi nell'azoto
In attimi di fulgore
Fuoco e pelli sudate via
Panneggi di vapore


Essere la goccia d'ayahuasca
Nel vino degli angeli
Impadronirsi del volo
Ostentare il diamante dentro
Essere empatia pura


Siamo piccoli riflessi di luce
Negli occhi cerulei
Di un Dio che ci bestemmia fuori
Come quadri di Munch



Share |


Poesia scritta il 12/03/2018 - 12:51
Da OKINAWA NAWAKIRO
Letta n.188 volte.
Voto:
su 1 votanti


Commenti


Vieni e cammina con me nella luce del giorno
Chiama il sole curioso
Davanti a me il paradiso nelle tue mani
E quando soffierà il freddo vento
Ci sveglieremo dall'altra parte
Dove la luce del sole suona come il chiaro di luna nelle nostre orecchie

Lucia Malenga 13/03/2018 - 00:27

--------------------------------------

Ti ringrazio molto,per la comprensione e l'apprezzamento

OKINAWA NAWAKIRO 12/03/2018 - 23:04

--------------------------------------

OKINAWA....leggendo mi sono proiettata in quel deserto pieno di fiori ma mi sono accorta che quel sole di fuoco era l'effetto della Ayahuasca la bevanda allucinogena, praticamente una droga che ha reso questa tua poesia magica. Piaciuta molto più del "L'urlo" di Munch.

mirella narducci 12/03/2018 - 22:58

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?