Inizio


Autori ed Opere


Ultime pubblicazioni

La sede...
A scuola, nel 1968...
Giorni Difficili...
Al vento non c'è al...
AUTUNNO (doppio acro...
Il bacio di una stel...
Mi chiedo se non ci ...
PRIMA O POI...
Come una sigaretta...
Immenso mare...
Più piacevole del mi...
IL VASO MING...
Resta qui con me- i...
Enrico e mio padre...
Ognuno di noi possie...
Qui è più facile tro...
L'anima vola...
GIOVANE POETA...
Eterna tristezza...
Amare....
Adriano...
IN QUEI SPAZI VUOTI...
Angeli guardano dall...
Predatori di anime...
La pace dentro...
Pierangelo...
D’emblèe...
Delle volte conviene...
I TUOI BACI...
Natura autodistrutti...
Impronte d’estate...
Selvaggia...
Emozione...
La colazione...
Il respiro dell'autu...
Il Mare Fantasma...
Cosa Eravamo...
ADDIO...
Un ricordo lontano...
Curioso Settembre...
IMMENSE EMOZIONI...
Che bella cosa la sp...
Arguzie...
BELLEZZA...
Nel fluir dei pensie...
IL SENSO DELLE...
Poeta...
Ti ho cercato...
Gelo Maligno...
Troverai un cielo li...
Il ponte...
Sei un mistero...
Iron883...
Il passato...
IL MONDO RACCONTA Un...
Eppure sembra sempli...
Nato in Settembre...
DUE RAGAZZI...
L’imbecille di turno...
Nonna stand by me...
Sarò solo io a scegl...
In alcuni momenti è ...
Ingrata inettitudine...
Quante volte sono st...
Ulisse...
Brezza...
Sensazioni...
Bruma...
Angoscia...
Così è la vita...
Peccatore...
IMMENSITA'...
mattina presto...
Progetti...
splendore...
Settembre...
L' ANIMA OZIOSA...
spicchi...
Margherita...
UN ATTIMO E FU AMORE...
OASI...
E non esiste espansi...
La fune....
Il sole splende, sol...
Teniamoci stretti...
Addio...
Lupo...
A furia di fare i fu...
Febbre...
A TE...
Sasso e prato...
Immenso mare...
Quando guardo l'oriz...
Poesia......
Tre corse in tram...
Un tanto ingenuo e t...
Sul lungomare della ...
Cavaliere della carr...
Se insegni con passi...
L' odore dell'amore...

Legenda
= Poesia
= Racconto
= Aforisma
= Scrittura Creativa


Siti Amici


martiniadriano.xoom.it



Impressioni di primavera

Brilla nel sole
una pioggia leggera
di dolce quiete
fresca messaggera.



Sugli alberi ancor spogli
nascono i primi,
timidi germogli,
tra esplosioni di colore
offerte al cielo
da peschi rosa
e gialle mimose in fiore.


Trilla il pettirosso
e da lontano
fischi e richiami
di merli innamorati
ad animar la sera,
a ricordar che è quasi
primavera.



Share |


Poesia scritta il 14/03/2018 - 19:08
Da Mimmi Due
Letta n.260 volte.
Voto:
su 8 votanti


Commenti


Grazie Mirella!

Mimmi Due 17/03/2018 - 18:27

--------------------------------------

MIMMI2 ...non potevo mancare per farti i complimenti. Dolcissima poesia alla Primavera che non tarderà a venire in tutto il suo splendore....

mirella narducci 17/03/2018 - 16:17

--------------------------------------

Che bei commenti ho ricevuto...grazie a tutti!!

Mimmi Due 17/03/2018 - 14:42

--------------------------------------

Una primavera che si annncia gioiosa scritta con versi scorrevoli e musicali, molto apprezzata!

Grazia Denaro 15/03/2018 - 16:50

--------------------------------------

molto bella colorata e suggestiva

GIANCARLO POETA DELL'AMORE 15/03/2018 - 13:51

--------------------------------------

Il tuo acquerello è talmente vivido e bello, che posso vederlo anche da qui.. ma poi ci sono i mandorli in fiore (autoctoni su queste montagne)che anticipano sempre la primavera, e così non ho dubbi; la primavera e tra noi!

Francesco Gentile 15/03/2018 - 11:22

--------------------------------------

un acquarello dipinto a penna stupendo.
Mimmi 99 un 5* meritato

enio2 orsuni 15/03/2018 - 09:37

--------------------------------------

Poesia dolce e delicata, come la primavera. Come la primavera possiede una sua musicalità e conduce alla speranza. Sempre molto brava e coinvolgente. Complimenti!

Roberto L 15/03/2018 - 07:17

--------------------------------------

Molto dolce e suggestiva.

Eugenia Toschi 14/03/2018 - 22:52

--------------------------------------

Bella, la primavera si anima nei tuoi versi!

Grazia Giuliani 14/03/2018 - 21:38

--------------------------------------

Bella, concordo con Girardi...ha il pregio di farla sentire la primavera, anche a chi è ancora scettico. una poesia ben costruita perché anche le rime, delicate e non sfacciate, la rendono sobria, musicale, accattivante.
Sui merli innamorati posso confermare...nel mio giardino stanno già facendo il nido, basso, non alto più di 1 metro e mezzo. E' la merla che vuole così, perché teme per i piccoli che nascono robusti e così faticano a fare il primo volo...5*

Corrado B. 14/03/2018 - 20:30

--------------------------------------

Bellissima, Mimmi. Tanto colore, tanta serenità e la possibilità degli innumerevoli miracoli di cui solo la primavera è capace.
Ciao!

Millina Spina 14/03/2018 - 20:30

--------------------------------------

Si sente tutta la primavera in questa suggestiva poesia.

Antonio Girardi 14/03/2018 - 20:23

--------------------------------------


Inserisci il tuo commento


Per inserire un commento e per VOTARE devi collegarti alla tua area privata.



Area Privata
Nome :

Password :


Hai perso la password?